0-0 AL BENTEGODI

Chievo (finale in 10),
punticino col Toro

14/04/2018 17:52

Ha giocato prevalentemente per il pari il Chievo di Maran, e alla fine pareggio è stato. Uno 0-0 che muove la classifica e porta la squadra della diga a +3 dalla zona retrocessione (Spal e Verona devono ancora giocare). Nella prima frazione molto più Torino che Chievo, coi granata bravi a collezionare il possesso palla e a tenere banco, ma poveri nelle occasioni. Ad essere pericolosi: Ansaldi al 15' (palo) e Belotti al 20' (palla fuori di poco). Il Chievo s'arrocca dietro e aspetta il momento buono per ripartire. I contropiedi però non sono mai stati innescati. Nella ripresa c'è più equilibrio. Al tiro di Ljajic (53') bloccato a terra da Sorrentino, risponde Bani di testa che sfiora la traversa (60'). Poi girandola dei cambi che va meglio al Chievo ed il Torino sembra essere sulle gambe. Al 76' è Cacciatore che avrebbe potuto sbloccare il risultato (conclusione alta a porta vuota) e dopo 4' è la volta di Inglese che gira a lato da buona posizione. Il Torino tenta l'ultimo forcing solo alla fine, quando i padroni di casa restano in 10 per l'espulsione di Bani (87'). Il pallone d'oro è sui piedi di Ljajic al 2' di recupero, dribbling che lascia di sasso la difesa clivense, botta da appena dentro l'area e grandissima risposta di Sorrentino che ribatte coi piedi e salva i suoi.

-----------------------------------------------------

Fine match

90'+3', Inglese ammonito per proteste.

90'+1', grandissimo Ljajic che in dribbling supera 2 avversari, entra in area e scocca il potente tiro, respinto con le ginocchia da Sorrentino.

90' assedio Toro. Nel mentre l'arbitro ha concesso 4' di recupero.

87', rosso diretto a Bani per un brutto fallo su Bonifazi. Chievo in 10 in questi ultimi minuti del match.

86', ultimo cambio anche per Maran: esce Jaroszynski e dentro Depaoli.

85', terzo cambio nel Torino: esce Iago Falque ed entra Edera.

80', altra azione per il Chievo: Cacciatore dalla destra mette al centro per Inglese che al volo in una mezza girata, conclude abbondantemente a lato.

79', altro cambio nel Chievo: dentro Birsa e fuori Stepinski.

76', Chievo vicino al vantaggio. Hetemaj dalla sinistra mette in mezzo, Sirigu esce e smanaccia anticipando Stepinski. La palla va a Cacciatore che praticamente a porta vuota, calcia alto.

74', cambio nel Chievo: esce Castro e dentro Hetemaj.

71', Baselli ci prova dalla distanza e sfiora l'incrocio dei pali.

69', Belotti sfonda sulla sinistra, mette al centro, ma la difesa del Chievo si salva in corner.

68', nel Toro esce De Silvestri e dentro Barreca.

64', nei granata esce N'Koulou ed entra Bonifazi.

60', alza finalmente il baricentro il Chievo. Azione elaborata e la squadra della diga ottiene un corner (Torino in affanno). Dallo stesso angolo, testa di Bani e palla alta di poco sopra la traversa.

53', granata risalgono in cattedra. Va al tiro Ljajic (che ha ignorato Belotti) dal limite, Sorrentino para a terra.

50', inizio equilibrato da parte delle due squadre. Toro che guadagna un corner, i cui sviluppi sono senza esito.

Via alla ripresa

Terminano i primi 45' al Bentegodi. Più Toro che Chievo fino a questo momento. Possesso palla e redini del gioco sempre in mano ai granata, ma ad inizio match, Burdisso fa correre ai suoi un brivido: retropassaggio di testa al proprio portiere (fuori dai pali), recupero provvidenziale di Sirigu che evita l'autorete. Poi solo Torino, anche se le occasioni da rete sono state solo due: al 15' Ansaldi colpisce il palo e al 20' Belotti sfiora la rete a tu per tu con Sorrentino (palla fuori di poco). Maran è passato dal 442 al 352, badando più a non prenderle che a darle.

Fine primo tempo

45', neglio ultimi 10' non è cambiato il leitmotiv del match. Toro sempre a condurre le danze, Chievo bravo a coprirsi e a provare a rilanciarsi.

35', altro cambio di modulo di Maran che passa al 352. Cacciatore e Jaroszynski salgono sulla linea dei centrocampisti, mentre dalla mediana, a dar sostegno a Bani e Tomovic, retrocede Radovanovic.

32', punizione battuta dal limite da Ljajic, palla che scavalca la barriera, ma Sorrentino è ben piazzato.

31', Bani trattiene Baselli lanciato verso la porta di Sorrentino e l'arbitro lo ammonisce.

27', prosegue il possesso palla degli ospiti, mentre i padroni di casa restano attendisti.

20', continua la supremazia territoriale dei granata e Belotti va vicinissimo al gol. Assist perfetto per l'attaccante che da posizione defilata si presenta davanti a Sorrentino, ma spedisce a lato sul 2° palo. Intanto Maran ha cambiato la posizione degli esterni di centrocampo: Bastien ora è a sinistra e a destra c'è Castro.

15', ancora Toro e ancora con Ansaldi sul settore di sinistra. Il laterale fa fuori Inglese e Cacciatore, botta sul primo palo da dentro l'area e Sorrentino viene graziato dal legno.

9', rischia l'autogol Burdisso: testa del difensore per il proprio portiere che nel mentre si era portato fuori dai pali e che per poco non veniva scavalcato dal retropassaggio del compagno. Sirigu recupera e sventa il vantaggio del Chievo.

5', Toro più spigliato del Chievo. La squadra di Mazzarri sembra far la partita, quella di Maran è raccolta dietro, pronta a ripartire in contropiede.

1', dalle primissime battute, Chievo col 442: come esterno destro della mediana c'è Bastien e dall'altra parte Castro. Prima azione è per il Torino, Ansaldi lanciato sulla corsia mancina, mette in mezzo per Belotti e Iago Falque, ma entrambi sono in ritardo.

Via al primo tempo

Tutto pronto al Bentegodi per Chievo-Torino (fischio d’inizio alle ore 18), valida per la 32^ giornata di Campionato. Veneti alla caccia di punti salvezza, piemontesi alla ricerca della continuità anche dopo la bella prova contro l’Inter (successo per 1-0). Dando uno sguardo alle formazioni, qualche novità rispetto alla vigilia per i padroni di casa. Maran in difesa pone a sinistra Jaroszynski, mentre a centrocampo c’è Rigoni e non Hetemaj affianco di Radovanovic. Dubbio poi sulla posizione in campo di Bastien (vince il ballottaggio con Birsa): se trequartista sarà 4312, se esterno a sinistra 442. Vedremo in corso d’opera. Punte: Inglese e Stepinski. Nel Toro, a centrocampo non c’è Obi, ma Baselli e a sostegno degli attaccanti, Iago Falque e Belotti, spazio a Ljajic.

CHIEVO (4-4-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, Jaroszynski; Bastien, Radovanovic, Rigoni, Castro; Inglese, Stepinski. A disposizione: Seculin, Confente, Dainelli, Gamberini, Leris, Cesar, Pucciarelli, Birsa, Depaoli, Pellissier, Hetemaj, Meggiorini. Allenatore: Maran

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Nkoulou, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Coppola, Barreca, Bonifazi, Molinaro, Acquah, Obi, Valdifiori, Butic, Edera. Allenatore: Mazzarri

Arbitro: Di Bello (Brindisi).

ANDREA FAEDDA


 
  • Caram Hellas3

    il 14/04/2018 alle 21:15 “Siamo Quasi Salvi”
    Non guardiamo al gioco
     
  • Simone

    il 14/04/2018 alle 20:41 “Squadra Impresentabile”
    Nessuno che ci mette grinta. Passaggi sballati , idee assenti . Una pena vedere queste partite .
     
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA