ECCO A 33 ANNI DI DISTANZA CHE COSA SI DICONO I MITICI GIOCATORI DELLO SCUDETTO

Abbiamo "spiato" la chat
dei campioni d'Italia

18/05/2018 11:47

Uno scudetto è per sempre. E' come una famiglia che non si perde mai di vista. E' come un colore che non ti esce mai più dalla pelle. Trentatrè anni dopo è come se fosse ieri. Trentatrè anni dallo scudetto, da "quello" scudetto, dalla più grande impresa che una squadra provinciale abbia mai compiuto.

Ma cosa si dicono, cosa si raccontano oggi quei mitici giocatori? Tggialloblu.it è riuscito a "spiare" la chat dei campioni d'Italia 1984-'85 e a "scoprire" i loro sentimenti. Che poi alla fine sono i nostri sentimenti, l'epopea di un popolo che non finirà mai di dire grazie a quella fantastica squadra.

"Buon compleanno a tutti" si legge nella chat dei campioni del 12 maggio, il giorno in cui nel 1985 il Verona ha vinto lo scudetto. "Grande fratello, siamo stati i numeri uno quella stagione, un abbraccio a tutti miei compagni e ai butei...". "Gigi e Preben... ma da che parte attaccavamo?". E ancora: "Se ci si commuove vuol dire che siamo diventati vecchi e comunque un sogno l'abbiamo vissuto. Vedo che beppe sta bene e questo mi mette di buon umore. Un abbraccio a tutti". Firmato il capitano. Ovviamente Roberto Tricella.

E poi le foto e i video: ci sono Sacchetti e Galderisi, c'è la festa per i 25 anni, la foto sotto la Curva Sud, la maglietta celebrativa, foto d'epoca con Bruni e il Nanu che fanno esercizi, Sacchetti e Elkjaer che si scontrano in campo, Briegel dalla Germania, Marangon in spiaggia con a fianco (ovviamente) due bellissime ragazze, Volpati che brinda in qualche chalet di Cavalese. E un video di Galderisi come al solito anima della festa (GUARDA IL VIDEOMESSAGGIO DEL NANU). Ed è bellissimo dire: noi c'eravamo... (g.vig.)


 

Guarda anche:

  • Mario

    il 18/05/2018 alle 17:03 “E Te Pareva Che Marangon”
    l'era con do f.i***ni, era il più bello della squadra, ai tempi dello scudetto...
     
  • Ruspa62

    il 18/05/2018 alle 13:21 “Grazie”
    Solo ascoltare il messaggio del Nanu farebbe venire voglia di prendere tutto questo meraviglioso gruppo di grandi calciatori e grandi uomini e consegnare nelle loro mani la gestione della Società. Altro che Setti. Grazie per sempre per gli anni da sogno che ci avete fatto vivere e per l'epopea dello scudetto. Orgoglioso di poter dire 12 maggio 1985 a Bergamo io c'ero, (conservo gelosamente il biglietto di quel giorno indimenticabile) e di averlo potuto raccontare ai. miei figli. Forza Hellas!!!
     
  • Jordan

    il 18/05/2018 alle 12:37 “E”
    scommetar su Galderisi prossimo allenador???
     
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA