INDIMENTICATO EX

Fede Cossato, dal Chievo al Real Audace con la voglia di vincere ancora

30/11/2009 18:32

Federico Cosato è stato per anni la bandiera del Chievo. Ha vissuto la prima storica promozione in serie A con Del Neri, è stato uno dei protagonisti della scalata verso la Coppa Uefa, era in campo il 27 maggio 2007 contro il Catania nel giorno dell'amara retrocessione in serie B ed è andato in gol anche l'anno successivo quando il Chievo ha dominato il campionato cadetto. Il rapporto con la società della diga era ormai deteriorato da tempo e allo scadere del contratto nel giugno 2008 passa al Domegliara in serie D. La parentesi con la squadra rossonera è poco felice e si conclude con la rescissione del contratto dopo sole quattro presenze e una rete. Non avendo smarrito la voglia di giocare e vincere Cossato, nell'estate 2009, si unisce al Real Audace, formazione veronese che milita nel campionato di serie C1 di calcio a 5, convinto anche dalla forte amicizia che lo lega all'allenatore Giorgio Bonaconsa. L'ex bomber gialloblù si è calato alla perfezione nella nuova realtà e sebbene l'obiettivo della società scaligera sia quello della salvezza, lui non ha mai fatto mistero di voler vincere il campionato, a testimonanza del fatto che la voglia di lottare è rimasta quella di un tempo.

Alessandro Betteghella


 
Nessun commento per questo articolo.