VOLLEY A1

Tracollo Marmi Lanza, Trento passeggia e vince 3 a 0

03/01/2009 - 22:31

ITAS DIATEC TRENTINO - MARMI LANZA VERONA 3-0 (25-17, 25-19, 25-20)


ITAS DIATEC TRENTINO: Kaziyski 8, Segnalini (L), Zygadlo, Della Lunga 7, Vissotto Neves 16, Grbic 3, Leonardi 3, Winiarski 16, Bari (L), Piscopo 5. Non entrati De Paola, Garcia Pires Ribeiro, Stefanov. All. Stoytchev Radostin.


MARMI LANZA VERONA: Latelli (L), Parodi 8, Popp 9, Sottile, Lasko 2, Dehne 2, Colaci (L), Maric 6, Semenzato 10, Bontje 1, Mosterts 3. Non entrati Volpini.
All. Giuliani Alberto.

ARBITRI: Roberto Mastrodonato, Giampiero Perri. NOTE - Spettatori 4000, incasso 32000, durata set: 24', 27', 25'; tot: 76'.
 

 

 

Serataccia per la Marmi Lanza che cade sul campo di Trento senza nemmeno combattere. I gialloblù sembrano alzare la bandiera bianca già nel primo set. Lasko è inspiegabilmente sottotono e non riesce a mettere giù un pallone, murato da Vissotto e Piscopo. Giuliani decide di sostituirlo con Maric, per la prima volta impiegato nel ruolo di opposto. Poi il coach gialloblù, sul finale del 2° set e per tutto il terzo manda in campo la linea verde con Mosterts centrale al posto di uno spento Semenzato. Il giovane non sfigura affatto e segna il suo primo ace in A1. Unica luce in un mare di buio.

-

PRIMO SET. Iniziano subito male i veronesi. 2 ace di Winiarski portano la MArmi all'inferno. Ed anche se Semenzato cerca di rimettere le cose a posto con due battute punto, dall'altra parte Vissotto è inarrestabile e mette a terra acnhe le palle più difficili. Ci sono cenni di risveglio di Parodi e Popp ma il parziale termina 25-18.

 

SECONDO SET. Non cambia la musica. Winiarski fa quello che vuole a servizio e manda Trento in orbita, 8-4. Entra Maric al posto di un Lasko irriconoscibili. L'ex azzurro non farà più ingresso in campo. Il nuovo taglio di capelli gli ha portato male. La Marmi cerca di reagire con Popp e coach Giuliani getta nella mischia pure l'alzatore Dehne al posto di Sottile. Imbarazzante il parziale 18-7 dopo il muro di Leonardi su Parodi. Verona si accartoccia e Kazinski la punisce con schiacciate fenomenali. Mosterts entra e sbaglia il primo tempo così il set si chiude sul 25-19. Non c'è storia.

 

TERZO SET. Dopo un avvio che sembrava ricalcare quelli precedenti la Marmi si riprende per un attimo e va al primo time-out tecnico sotto solo di una lunghezza grazie ai servizi di Maric e Popp, 8-7. Parodi mura Piscopo e agguanta il pareggio. Uno dei pochi momenti positivi per gli scaligeri. Vissotto sbaglia e per Verona arriva il primo ed unico vantaggio del match. Entra il giovane Della Lunga e rispedisce indietro Verona, 22-17. Mosterts si prende la soddisfazione personale del primo ace nella carriera di A1 ,a Della Lunga fa altrettanto e chiude la partita, 25-20.

 

 

LE DICHIARAZIONI DEL DOPO PARTITA


Radostin Stoytchev (Itas Diatec Trentino): "E' un risultato importante, più per i tre punti che per il gioco espresso anche se anche a livello di prestazione non abbiamo assolutamente sfigurato. Eravamo molto determinati a portare a casa questi tre punti perché ci permettevano di tornare in testa alla classifica. Senza Riad e Birarelli non era facile vincere 3-0 con questa Verona ma ce l'abbiamo fatta grazie ad una grande prova corale in cui si è esaltato Winiarski, davvero un giocatore straordinario".


Alberto Giuliani (Marmi Lanza Verona): "Trento al servizio si è espressa davvero molto bene, costringendoci a giocare quasi sempre attacco di palla alta scontata. I nostri problemi stasera sono derivati tutti da lì, anche perché abbiamo faticato più del solito a passare con Lasko e Popp".
 

C L A S S I F I C A DELLA SECONDA GIORNATA
Itas Diatec Trentino 35, Lube Banca Marche Macerata 33, Bre Banca Lannutti Cuneo 32, Copra Nordmeccanica Piacenza 30, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 25, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 24, Marmi Lanza Verona 23, Sisley Treviso 21, Tonno Callipo Vibo Valentia 18, Trenkwalder Modena 18, Stamplast Martina Franca 18, Framasil Pineto 15, Yoga Forlì 14, Antonveneta Padova 9.

R I S U L T A T I
Framasil Pineto - Bre Banca Lannutti Cuneo 1 - 3 (25-17, 19-25, 20-25, 16-25)
Stamplast Martina Franca - Lube Banca Marche Macerata 3 - 1 (25-17, 25-14, 7-25, 25-17) Ore 18:30 Diretta SKY Sport 2
Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 0 - 3 (22-25, 18-25, 23-25)
Tonno Callipo Vibo Valentia - Copra Nordmeccanica Piacenza 1 - 3 (26-28, 19-25, 25-23, 22-25) Ore 18:00 Itas Diatec Trentino - Marmi Lanza Verona 3 - 0 (25-17, 25-19, 25-20) Ore 21:0 Diretta SKY Sport 2
Antonveneta Padova - Trenkwalder Modena 1 - 3 (14-25, 25-17, 17-25, 23-25) Ore 18:00
Sisley Treviso - Yoga Forlì 1 - 3 (25-23, 19-25, 22-25, 20-25) Ore 18:00

 


 
Nessun commento per questo articolo.