HELLAS VERONA

Lo spogliatoio gialloblù in coro: speriamo si risolva tutto in fretta

15.01.2009

 

"La situazione che si è creata non dà beneficio alla squadra - ha dichiarato senza tanti giri di parole l'allenatore gialloblù, Gian Marco Remondina - Non avere interlocutori precisi non va bene. Serve chiarezza". Remondina conferma poi che "non ho mai avuto alcun tipo di contatto con i possibili acquirenti - precisa - E' vero invece che insieme a Previdi e Prisciantelli avevamo bloccato tre giocatori, uno per reparto, per rafforzare la squadra".

"Da professionisti quali siamo, anche se non è faciel visto il moemtno societario che stiamo attraversando, dobbiamo solo pensare a dare il masismo in campo, tutte le dominiche. Il nostro unico obiettivo, adesso, deve essere solo ed esclusivamente la Spal, una squadra importante del nostro girone come dimostra la classifica".

"Possiamo solo sperare che questa situazione si risolva nel minor tempo possibile - ha rimarcato Nicola Corrent - La mia situazione, come quella di Bellavista e Franzese che siamo in scadenza di contratto, è un pò più complessa. A me, come a tutti i miei compagni, non ci resta che buttarci a capofitto nel lavoro per farci trovare pronti al prossimo impegno di campionato, in trasferta, in casa della Spal". (a.f)

 

 


 

Leggi anche:

Nessun commento per questo articolo.