SEMIFINALE ANDATA

Il Varese le suona al
Verona, 2-0 all'Ossola

30/05/2012 22:45

Due a zero, e per fortuna che finisce qua. Ne avremmo potuti prendere molti di più. Sabato al Bentegodi serve vincere, e serve farlo con almeno due gol di scarto. Rimbocchiamoci le maniche.

AVVIO. Nemmeno il tempo di ingranare la seconda, che il Varese si ritrova in vantaggio grazie ad una bella punizione di Kurtic, che infila dal limite Rafael sul secondo palo (tiro a giro). L'Hellas esaurisce così, nel giro di pochi secondi, quel piccolo vantaggio che la miglior posizione in classifica gli concede. Forse per questo, i ragazzi di Mandorlini faticano a riprendersi dallo shock iniziale e sono i padroni di casa a continuare a gestire il possesso palla. La seconda opportunità per i varesini arriva al 16' pt con l'incornata di Neto Pereira a lato di poco. Cinque minuti più tardi è Rivas a tentare il tiro a giro su cui Rafael è bravissimo.

Il Verona si vede con due conclusioni dalla distanza, la prima di Berrettoni alla mezz'ora (tiro a incrociare sul primo palo, secco ma impreciso), la seconda di Hallfredsson, potentissima, ma che si infrange su un difensore.

Il primo tempo si chiude senza nemmeno un tiro un porta da parte dei gialloblù.

SECONDO TEMPO. Se la prima frazione aveva regalato uno spaccato piuttosto negativo del Verona e molto favorevole al Varese, l'inizio di ripresa legittima ancor di più la superiorità dei padroni di casa. Nei primi quindici minuti gli uomini di Maran sfiorano il gol in almeno tre occasioni. Al 4' st con Rivas che da due passi la spara alta. Al 7' st De Luca tira dal limite ma si vede respingere la conclusione da Mareco. Al 13' st, sempre Rivas, servito da Grillo con un filtrante, tira sull'esterno della rete da dentro l'area.

Mandorlini capisce che le cose non vanno. Inserisce Bjelanovic. Poi Cangi per un Abbate "stirato". Non cambia nulla. Al 29' st Cacciatore manca il raddoppio di testa da due passi. Nel frattempo arriva il primo tiro in porta da parte dei gialloblù (alla mezz'ora della ripresa) con Gomez che ci prova al volo dalla distanza su sponda di Bjelanovic; Bressan c'è.

DOCCIA FREDDA. E al 33' st arriva il secondo sigillo. Terlizzi svetta su corner dalla sinistra e infila Rafael schiacciandola sul secondo palo. Un gol meritato, per tutto quello che il Varese ha fatto e per il gran gioco espresso.

L'Hellas non ha la forza di reagire ora, come non l'ha avuta durante tutta la gara. Un solo tiro in porta in novanta minuti non può spaventare una squadra quadrata, tosta, davvero bella come quella di Maran. A preoccupare di più, poi, l'incapacità di gestire un possesso palla, le gambe molle. E' mancato tutto.

I cinque minuti di recupero concessi da Irrati, più che infondere la speranza di riaprire la partita, incrementano le ansie dei gialloblù. Per oggi basta così. Se poi è vero che ogni partita ha una storia a sé, questo lo dirà il Bentegodi sabato. Ne siamo certi. (v.v.)

VARESE - HELLAS VERONA

Marcatori: Kurtic (Va) al 3' pt, Terlizzi (Va) al 33' st

Ammoniti: Abbate (Vr), Mareco (Vr)

VARESE: Bressan; Cacciatore, Terlizzi, Troest, Grillo; Rivas (dal 22' st Nadarevic), Kurtic, Corti, Zecchin (dal 31' st Pucino); De Luca, Neto Pereira (dal 28' st Granoche) (Moreau, Martinetti, Damonte, Camisa) All. Maran

HELLAS VERONA: Rafael; Abbate (dal 20' st Cangi), Mareco, Maietta, Scaglia; Jorginho, Tachtsidis, Hallfredsson; Berrettoni (dal 36' st Pichlmann), Ferrari (dal 18' st Bjelanovic), Gomez (Frattali, Ceccarelli, Russo, D'Alessandro) All. Mandorlini

NOTE Recuperi: 1,5.


 
  • Xavi

    il 02/06/2012 alle 12:56 “Civiltà E Goliardia Dei Giostrai Pesciaresi”
    Pescara, svaligiata la casa di Zeman Il suo futuro calcistico sembrerebbe prossimo alla Roma, ma al momento Zdenek Zeman ha una gatta più grossa da pelare: come riporta 'Sky Sport24', la casa pescarese dell'allenatore boemo è stata svaligiata questa mattina. I ladri si sono introdotti nella sua abitazione quando non c'era nessuno, portando via probabilmente oggetti di valore. COMPLIMENTI rom giostrai e rubagalline
     
  • Andy

    il 31/05/2012 alle 22:40 “Ancora”
    continuate pescaresi continuate..siete proprio degli infelici, andate a fare un anno di A (perchè sarà un'anno e già lo sapete pure voi!) che per voi è un'evento storico eppure continuate a venire qua a provocare... poveracci, insignificanti da sempre sercate un pò di gloria da tastiera ma..pescara siete e pescara resterete tristi! ..butei in hellas we trust!!! sarà dura farcela ma comunque vada noi dobbiamo esserci per professare le nostra fede aldilà di ogni risultato come sempre.
     
  • Ganja /=\

    il 31/05/2012 alle 19:39 “Pesciaroti”
    altrettanto facile è ignorarvi ! bye bye.... sempre e solo FORZA HELLAS
     
  • Amarissimo

    il 31/05/2012 alle 18:37 “Lasciamo Perdere”
    sarebbe facile deridere i deridibili, i veronigli sconfitti, il tirolo in lacrime........mi astengo. FATE troppa PENA. Forza Pescara
     
  • Giampaolo Zanandreis

    il 31/05/2012 alle 17:03 “Manzoni”
    Pesca... tore rilleggiti (o leggiti) il Manzoni.....
     
  • Cibo Per Vermi

    il 31/05/2012 alle 12:37 “Pescarese”
    saludame babù e il gemello,luamar
     
  • Ganja /=\

    il 31/05/2012 alle 12:12 “Scusate”
    pesciarese pensa ai tuoi di problemi. fossi in te mi preoccuperei ...i migliori giocatori vi stanno scappando tutti, compreso Zeman... TI AMO ........
     
  • Franzot

    il 31/05/2012 alle 12:10 “Avanti”
    Pesca..Tomare il prossimo anno tornate giù come un caco maturo.... Scappano tutti da pescaramerda eh eh eh
     
  • Pescatore

    il 31/05/2012 alle 12:03
    scusate, che ha fatto il verona ieri sera?...baci & abbracci da pescara
     
  • Davide

    il 31/05/2012 alle 11:33 “Torinosgranata”
    ....occhio che dalle stelle si torna alle stalle....non sempre il vostro presidente puo' usufruire del parente giudice.....meglio in B onestamente che in A con aiuti...