LA CONFERENZA

Maran: Io a rischio?
Penso solo a lavorare

11/03/2018 00:00

“Dispiace tantissimo per questa sconfitta, dopo il gol siamo andati in ansia. La partita è stata sempre in grande equilibrio. Il Gol è stato un macigno per noi, ma questo è sbagliato, non deve più accadere. Abbiamo perso la lucidità". Così Maran dopo la bruciante sconfitta nel derby col Verona.

Il tecnico trentino ha continuato: "Dobbiamo resettare tutto. Adesso deve iniziare un altro campionato. Dobbiamo calarci con un atteggiamento diverso. Dimentichiamo il passato. Meggiorini non stava bene dopo mezz'ora così ho inserito Giaccherini per scompaginare un po' le cose. Però non siamo stati lucidi".

Maran ha concluso: "Dobbiamo avere grande forza. Pesa per tutti perdere così, ci scusiamo con tutto il nostro pubblico. Tre punti dalla B: come usciamo da questa crisi? Solo vincendo. Io a rischio? Penso solo a lavorare e a portare avanti la mia squadra per raggiungere nostro obiettivo”.


 
  • Olia 70

    il 12/03/2018 alle 19:48 “Cinghiale”
    Dove sei? Sparito
     
  • Lupatelli

    il 11/03/2018 alle 15:41 “La Differenza...”
    di ieri? Hellas con una squadra con pochi giocatori presentabili in A (peraltro Vukovic, gran bell'acquisto, complimenti a chi lo ha preso!), ma giocatori con il sangue agli occhi che hanno dato tutto per la maglia e hanno vinto con merito. Noi una squadra di ballerine, che pensano già a dove giocare l'anno prossimo. Da salvare Bani e Dainelli, gli altri impresentabili. Spiace dirlo, ma sembra che Maran non riesca più a dare motivazioni. Squadra a D'Anna, panchina per i vari Birsa, Hetemaj, Inglese e compagnia e scontri diretti da giocare con le palle che non c'erano ieri (e che non ci sono da un paio di mesi)
     
  • Max

    il 11/03/2018 alle 15:23 “Allenatore..”
    Qualsiasi societa' anche amatoriale dopo 12 sconfitte sulle ultime 13 partite giocate esonererebbe l'allenatore...MARAN peggio di Pecchia..in completa confusione e poco considerato dagli stessi giocatori ormai bolliti...senza un cambio in panchina la serie B e' sicura al 100% ...squadra morta e sepolta !!!
     
  • Alex85

    il 11/03/2018 alle 07:28 “Squadra, Allenatore E Società Al Capolinea”
    Da più di tre mesi scrivo che il prossimo derby sarà in serie B. Il Verona si è svegliato troppo tardi, ci son volute più di 25 partite per far capire a Pecchia chi e come mettere in campo i giocatori che ha a disposizione. Il Chievo invece è stato fortunato nelle prime partite soprattutto con le squadre che avevano ancora da ingranare poi sono emersi i gravi problemi di una rosa di giocatori bolliti ormai da dopolavoro, maleassortita e con un allenatore testone che continua a far giocare gente che ormai non ha più niente da dare anziché insistere su qualche giovane; Giaccherini infine è stata la ciliegina sulla torta per scendere in B: giocatore non pronto, reduce da inattività e forse non più in grado di reggere il calcio attuale, Sarri non è uno stupido e non l'ha mai impiegato a ragione. Il Verona deve sperare di superare una fra Spal e Crotone per salvarsi perché le altre due che retrocederanno sono Benevento e Chievo.
     
  • Roby Roby

    il 11/03/2018 alle 01:24 “Ma Chi è Maran?”
    Chi è Maran? Non conosco Nessuno.....!?!
     
  • Paul Mariner

    il 11/03/2018 alle 00:26 “Lavora, Lavora....”
    Squadra secondo me bollita... Zero idee, atteggiamento da amatori, difesa al limite dell'indecente per lentezza... Ma va benissimo, così, avete preso per il culo noi per mesi, adesso vediamo se avete le palle per venirne fuori, e io francamente non lo credo...infine, per Pellissier, prenotate una stanza alla Pia Opera Ceccarelli: è entrato e ha fatto due falli ignobili, oramai è da mattatoio... Falso prete scommettitore....
     
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA