LIBERTA' DI STAMPA A RISCHIO

Telenuovo escluso
L'intervento dell'Ordine

12/07/2018 15:28

Sul caso del mancato accredito a Francesco Barana è intervenuto anche l’Ordine dei giornalisti del Veneto.


"È inaccettabile che una società sportiva decida di ammettere o escludere dalle proprie conferenze stampa e dallo stadio un giornalista o una testata giornalistica poco gradita”. Lo dichiara il presidente dell’Ordine dei giornalisti, Gianluca Amadori, in relazione alla decisione assunta unilateralmente dalla società Hellas Verona “di voler escludere Telenuovo dai luoghi in nostra disponibilità“.“Tale decisione appare ancora più inspiegabile alla luce della risposta che l’Hellas Verona ha inviato poche settimane fa all’Ordine dei giornalisti, in merito ad altre contestazioni francamente minori, nella quale nessuna delle motivazioni addotte oggi, riferite a “gravi fatti” che vengono contestati a Telenuovo, erano mai stati citati. Salvo che non si ritenga un grave comportamento il mancato ritiro di un accredito in precedenza richiesto. Eventuali “fatti gravi” possono essere denunciati e perseguiti nelle sedi opportune, come previsto dalle norme e come peraltro già fatto in un’occasione recentemente dalla società calcistica. L’Ordine dei giornalisti chiede pertanto all’Hellas Verona di recedere dai comportamenti messi in atto, rendendosi disponibile fin d’ora alla definizione di una soluzione. Della vicenda saranno informati Lega calcio e Federazione gioco calcio”.


 
  • Marco

    il 13/07/2018 alle 13:00 “Esteban”
    ..... Brao te si sta brao...
     
  • Bene

    il 13/07/2018 alle 10:51 “Perchè Berabba O Come El Se Ciama ”
    Me sta sule bale ..ha da tornar a far politica e a spu ttanare. I veri infa. mi...forse setti cag. Ane in testa a tutti!!!!
     
  • Fra Taak

    il 13/07/2018 alle 09:16 “Non è La Prima Volta...”
    Tempo che fu, Telenuovo ebbe lo stesso trattamento dal Chievo dei miracoli. Probabilmente considerati dal sig Campedelli troppo Hellas schierati. Ora per carità succede la stessa cosa... Esser meno contro schierati da parte della redazione non farebbe male? Ma giornalisti super parters, no?
     
  • David

    il 13/07/2018 alle 08:50 “Solidarietà”
    La cosa che più fa pensare è il silenzio assordante di RadioVerona (RadioCarpi?), TeleArena e L'Arena su questi episodi così gravi..
     
  • Tex67

    il 13/07/2018 alle 08:32 “Calma, Mettiamo Un Po' Di Ordine.”
    È da qualche anno che seguo questo blog. Eravamo in tre a condurre la crociata anti Setti, in tempi non sospetti: Mir/=\ko, Caramhellas e il sottoscritto, sentendoci dare degli strisciati, dei rensi e dei ceoloti, pure dei nabbuletani. Talvolta eravamo spalleggiati da "esteban" (che all'epoca scriveva sotto altro nick) e pochi, ma veramente pochi altri. Ora debbo dare la mia piena SOLIDARIETÀ alle penne di TgGialloblu. Ho sempre letto con piacere le loro analisi trovandovi quella competenza, professionalità ed equità che purtroppo non ritrovavo nei commenti di molti tifosi. Vighini, magari, è tra quelli che scrive più "di pancia": per la passione che ha, può capitare che una domenica sostenga una cosa e poi il w.e. successivo ne sostenga un'altra diametralmente opposta. Vede l'immediato. Piu' anarchico e freddo Barana. Più dotato di conoscenza calcistica la terza penna, di cui ora non mi sovviene il nome e me ne scuso profondamente. Detto questo, entrambi 3 (per rifarmi ad una famosa barzelletta sui C.C.) hanno forse peccato in lungimiranza. In tempi non sospetti non hanno purtroppo capito appieno che razza di personcina fosse il "Ranzani". Andate a leggervi gli articoli scritti in occasione della famosa intervista di Toni al momento della frattura con la proprietà. A mio avviso, quello fu un episodio spartiacque. Non venne colto. Ne dalla tifoseria ne purtroppo dalle nostre 3 penne. Ora, dopo tanto tempo, li trovo dalla giusta parte della barricata. Ma il salto, per loro, era SACROSANTO aspettarselo prima. Ormai nemmeno l'invasato "Preben" difende più questa proprietà. Ora qualcuno vi acclama come eroi, in quanto disallineati con la proprietà. Eroi, ahimè, purtroppo tardivi... ma immagino le pressioni cui siete sottoposti e le dinamiche di mercato, quindi vi do' il benvenuto nel Comitato di Liberazione Provinciale H.V. La mia mail la conoscete..
     
  • Nico

    il 13/07/2018 alle 08:18 “Tuti A Ber Birete......”
    me raccomando andasì tuti a primiero sabato e domenica ........ a vedar i scarti dei scarti dei scarti........ ORMAI SEMO LA DIFFERENZIATA DEI CAMPIONATI PROFESSIONISTICI !!!!!!!!!!
     
  • Alex11

    il 13/07/2018 alle 02:15 “Fino A Quando”
    Eravate camerieri,eravate graditi...ora e' da un po' ke avdte cambiato posizione e nn siete piu' i benvenuti. La vera domanda x me e': Cosa e' cambiato nel frattempo? A pensar male si fa peccato,ma...
     
  • Esteban

    il 12/07/2018 alle 23:48 “Dan71”
    Cosa leggono le mie fosche pupille?!?! "Caro Presidente"?? Sei SPETTACOLARE, davvero! Standing ovation!! Dovrò ricordarmi di chiederti dove praticano così bene la lobotomia frontale quando ne avrò abbastanza...
     
  • Ale75

    il 12/07/2018 alle 23:48 “Ci Stanno Sviando Dal...”
    problema. Non fanno mercato all’altezza
     
  • Esteban

    il 12/07/2018 alle 23:42 “Marco”
    Battere in ritirata è l'unica cosa che puoi fare dopo aver scritto cose tanto surreali e gravi. Quindi per te è sufficiente che un giornalista sia inviso a chi convoca una conferenza stampa per essere rifiutato o allontanato? Non sono necessarie motivazioni di carattere etico-professionale? Ho capio....quindi, ad esempio, è legittimo per un ministro della Repubblica togliere il pass ad un giornalista parlamentare perché chiede conto del suo operato in conferenza stampa? Probabilmente sei stato risvegliato poche ore fa dal sonno criogenico che ti avvinceva dal ventennio. L'uomo ha conquistato numerose libertà nell'ultimo mezzo secolo, alcune nocive, altre sacrosante. Dai, tempo per informarti ne hai. O forse, come insinua Larsen, sei figlio di Setticemia?
     
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA