LE PAROLE DI LO MONACO

Terremoto ripescaggi
in B: "E' un golpe"

10/08/2018 17:26

"Le società di Serie B hanno chiesto di fare, caso unico nella storia, un campionato a 19 squadre senza provvedere ai ripescaggi per completare l'organico in barba alle normative e alle regole. Un atteggiamento basato sul nulla, ma che va a toccare il diritto, e sottolineo il diritto, a differenza di quel che viene sostenuto dai club di Serie B che parlano di ripescaggi come opportunità". Così l'amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, ha parlato durante la conferenza congiunta organizzata a Roma, con gli altri club che rischiano essere esclusi, per affrontare il tema del blocco dei ripescaggi.

Lo Monaco ha concluso duramente: "Quello che sta avvenendo è un golpe che lede i nostri diritti e che va contro quanto sostenuto dal presidente FIGC Fabbricini non più tardi di una settimana fa riguardo il format a 22 squadre della Serie B. Se la FIGC dovesse bloccare i ripescaggi gli leviamo pure i pantaloni, cioè andremo a perseguire tutte le varie componenti in tutte le sedi opportune".


 
  • Ciccio2

    il 11/08/2018 alle 10:53 “Catania...e Gli Altri?”
    qua di ridicolo c'è tutto: dal caso frosinone-palermo, riaperto, dal caso ceo ..., dal caso cesena con penalità l'anno successivo, dal caso ripescaggi con regole precise, ora disattese, dalle fedejussioni false, dal bari che vuole la C, senza averne diritti, dai presidenti con società nascoste chissà dove, da presidenti con 3 o 4 società, da penalità date e poi ridotte o annullate, .... la giungla del calcio.
     
  • Ruspa62

    il 10/08/2018 alle 18:39 “Catania Origine Dei Guai”
    Se la serie A è a 20 squadre e la B a 22 è stato per colpa del Catania che grazie ai forti appoggi politici che aveva fu ripescato in b sconvolgendo il format dei due campionati maggiori. Se ora la storia lo punira' lasciandolo stavolta in c ben gli sta.