COPPA ITALIA

Chievo-Pescara
0-0 primo tempo

12/08/2018 18:54

Pubblico presente nonostante il caldo, per la prima partita di Coppa Italia del Chievo. Di fronte, il Pescara di Beppe Pillon. Dirige il match Paolo Mazzoleni di Bergamo.

Mister D’Anna ha deciso di schierare un 4-3-2-1: Seculin in porta, sulle fasce Cacciatore e Jaroszynski accompagnati dalla coppia centrale Rossettini – Tomovic. Centrocampo di spessore con Radovanovic, Hetemaj e Rigoni, Birsa e Giaccherini sulla trequarti a supporto dell’unica punta Stepinski.

PRIMO TEMPO:

8’: E’ la squadra di casa ad imporre il gioco. Tante azioni create, ma sfruttate in malo modo. Pescara che fatica ad uscire dalla propria metacampo.

9’: Controllo di Stepinki che scarica all’indietro per Rigoni. Destro alto sopra la traversa.

12’: Punizione da posizione interessante per Birsa. Palla innocua diretta verso Fiorillo che para senza problemi.

16’: Il Pescara prova a farsi vedere grazie ad un calcio di punizione che viene battuto da Brugman. Azione poi interrotta per un fallo in attacco.

23’: Il Chievo vuole portarsi in vantaggio. Tiro potente di Stepinski dal limite dell’area, alto sopra la traversa.

30’: Gialloblù troppo impecisi. Altro tiro fuori dallo specchio della porta; questa volta di Radovanovic. D’Anna sembra optare adesso per un 4-5-1: modulo usato nelle ultime tre partite basato sull’allargamento degli esterni che attaccano la profondità aspettando la sovrapposizione dei compagni.

40’: Destro a giro di Birsa al volo. Fuori alla sinistra del portiere. Lo sloveno è uno dei protagonisti della gara. Tanto dispendio di energia. Importante anche il suo lavoro di assist – man.

La partita intanto viene bloccata per permettere ai giocatori di dissetarsi. Il caldo, nonostante l’orario è afoso.

44’: Il Pescara effettua la sua prima sostituzione: esce per infortunio il numero 20 Palazzi, entra con il numero 10 Machin.

Due minuti di recupero.

45’: Colpo di testa di Rigoni, troppo centrale. Fiorillo spazza con i pugni.

Le squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0. Per ora, è il Chievo a farsi in avanti. Abruzzesi ancora un po' troppo timidi.

ELEONORA TACCONI


 
  • Gigi

    il 12/08/2018 alle 19:32 “Grazie Eleonora”
    Grazie Eleonora.