IL MISTER DEL CHIEVO

D'Anna: Bravissimi
ad averci creduto

16/09/2018 14:47

"Nel primo tempo non abbiamo fatto una brutta gara dal punto di vista tecnico. Abbiamo creato e mantenuto il possesso palla. Peccato che non abbiamo creduto alla possibilità di segnare. All'intervallo ho dovuto toccare quei tasti lì. Bisognava essere più convinti perchè la Roma qualcosina ce la stava permettendo". Queste le parole del tecnico del Chievo, Lorenzo D'Anna, al termine del match pareggiato a Roma per 2-2. Prosegue il mister clivense: "Non era facile anche perchè c'era molto caldo, ma abbiamo reagito bene. Nel secondo tempo agli occhi di tutti, lo spirito era proprio diverso. E' stato necessario crederci, mantenendo la nostra filosofia di calcio e per poco non riuscivamo pure a strappare i 3 punti".

Sulla penalizzazione di 3 punti: "Il gruppo era libero mentalmente e ha mantenuto la concentrazione. La decisione del Tribunale federale non ha influito sugli allenamenti e sulla prestazion di oggi".

Su Stepinski: "E' un giocatore generoso, abile e sa lavorare per la squadra. Oggi ha fatto una grande prestazione".

A.F.


 
Nessun commento per questo articolo.