FORTITUDO MOZZECANE CALCIO FEMMINILE

Fortitudo sconfitta a
Ravenna

17/09/2018 09:15

RAVENNA WOMEN – FORTITUDO MOZZECANE 2-1

Ravenna: Copetti, Cinque, Bouby, Carrozzi (46’ st Giovagnoli), Greppi, Colini, Burbassi, Barbaresi, Cimatti, Filippi, Montecucco (19’ st Raggi).

A disposizione: Ghidetti, Raggi, Giovagnoli, Amadori, Ercolani, Pelloni, Principi.

Allenatore: Piras.

Fortitudo Mozzecane: Meleddu, Bonfante (14’ st Pecchini), Caliari, Bertolotti (10’ st Benincaso), Groff, Pavana (30’ st Bottigliero), Peretti, Carraro, Pinna, Caneo, Gelmetti.

A disposizione: Olivieri, Pecchini, Mele, Cinti, Benincaso, Bottigliero.

Allenatore: Bragantini.

Arbitro: Galipò (Firenze).

Assistenti: Angelini, Arnone (Empoli).

Reti: 2’ st Burbassi, 5’ st Cimatti, 27’ st Gelmetti.

Note: ammonite Peretti, Greppi, Cimatti.


Inizio di stagione amaro per la Fortitudo Mozzecane, che perde a Ravenna nel primo turno di Coppa Italia. Le ragazze di Bragantini vanno sotto di due reti a inizio secondo tempo; Gelmetti riapre la partita, ma non basta per acciuffare il pareggio.

Il primo tempo vede le padrone di casa spingere per trovare il vantaggio davanti al proprio pubblico. Al 9’ Cimatti calcia al volo da buona posizione ma Meleddu salva; il portiere gialloblù si ripete al 17’ con un bell’intervento su Montecucco, trovatasi da sola davanti al portiere dopo un contropiede veloce. Le giocatrici di Mozzecane fanno fatica a creare gioco a causa dell’aggressività delle avversarie. Le occasioni più nitide per le ospiti arrivano a fine primo tempo: al 38’ Peretti fa un cross insidioso e Gelmetti per poco non riesce a insaccare; al 40’ sempre Gelmetti che si libera dell’avversaria con un sombrero e filtra per Pinna, che spara il tiro ma Copetti le nega la gioia del gol.


A inizio secondo tempo il Ravenna si ritrova sul 2-0 nel giro di cinque minuti: al 2’ gol di Burbassi, che di testa infila Meleddu da posizione ravvicinata; dopo soli tre minuti arriva il raddoppio con Cimatti, che sfrutta un passaggio preciso di Montecucco e appoggia in rete. Dopo il duplice svantaggio la Fortitudo ha una reazione d’orgoglio e inizia a spingere sul serio. Al 27’ Pavana lancia lungo per Gelmetti, che controlla e con un tocco rapido anticipa il portiere e poi infila la rete. Gli ultimi venti minuti vedono una Fortitudo all’attacco, ma non basta per trovare il pareggio. Risultato finale 2-1.


Riccardo Cannavaro


 
Nessun commento per questo articolo.