DECIDE UNA DOPPIATTA DI VALENTINA BONI

ChievoValpo buon test
match contro l'Orobica

01/10/2018 10:11

Test match positivo per il ChievoVerona Valpo che, sabaot 29 settembre, tra le mura amiche dello Stadio Olivieri si è imposto per 2-1 contro l'Orobica Calcio Bergamo.

La prima azione dell’incontro è di marca ospite, con Merli che calcia dal limite e Gritti che fa buona guardia. Al 17’ le bergamasche trovano il gol. Suggerimento centrale di Segalini per Foti, la numero 14 prende la mira e batte con un diagonale Gritti in uscita. Passano una manciata di minuti ed il Chievo sfiora il pareggio: Pirone è lesta a leggere un disimpegno sbagliato ospite, la palla per Tarenzi è invitante, ma la numero diciassette non riesce a trafiggere Bettineschi, brava a sventare la minaccia. Al 24’ ci provano ancora le gialloblu con Boni, che su punizione dal limite dell’area calcia alto. Il ChievoVerona Valpo continua a premere; al 41’ bell’azione sull’asse Fuselli - Tarenzi, con tiro di quest’ultima che si spegne sopra la traversa. È il preludio al gol. Al 43’ il Chievo pareggia i conti: parabola magistrale di Boni su punizione dal limite dell’area, con il pallone che si insacca alla destra del portiere Bettineschi. Due minuti dopo è l’Orobica a riaffacciarsi in avanti con Fodri che calcia al volo, Gritti para senza patemi. L’ultima parola nella prima frazione di gioco ce l’hanno ancora le locali di mister Diego Zuccher. Tardini crossa dalla sinistra per Pirone, la numero nove è bravissima a coordinarsi di testa all’indietro, ma la sua incornata si stampa sulla traversa.


Nella ripresa al 7’ l’Orobica manca il sorpasso, con Czeczka che davanti a Gritti centra il palo. È sempre un legno a negare al 10’ la gioia del gol al ChievoVerona Valpo: ottima discesa sulla sinistra di Fuselli, Tarenzi in spaccata ne prolunga il suggerimento centrale per l’accorrente Mascanzoni, che a botta sicura colpisce il palo. Passano quattro minuti e le scaligere firmano il sorpasso. Ottimo triangolo in verticale tra Boni e Pirone, il capitano veronese batte sul palo, ma la respinta ne premia gli sforzi e riesce ad insaccare serenamente a porta sguarnita. Al 26’ lungo lancio di Varriale per Pirone, la nove clivense è brava a farsi largo tra le maglie dell’Orobica, ma non riesce a trovare la via del gol. Sul ribaltamento di fronte le bergamasche siglano il pareggio, ma il direttore di gara annulla la rete, causa fuorigioco. L’ultima azione degna di nota è sempre del ChievoVerona Valpo, con Mascanzoni che calcia dal limite, ma la neo entrata Lonigo è brava a distendersi sulla destra.

Le ragazze ora torneranno al lavoro per preparare il prossimo impegno ufficiale, fissato per domenica 14 ottobre sul campo del Fiorentina.


ChievoVerona Valpo-Orobica: 2-1 (1-1)

Reti: 17’ Foti (O), 43’ Boni (C), 59’ Boni (C)

ChievoVerona Valpo: 1 Gritti, 13 Motta, 5 Salamon, 27 Zanoletti, 3 Ledri, 14 Tardini, 77 Sardu, 9 Fuselli, 11 Pirone, 10 Boni, 17 Tarenzi

A disposizione: 26 Varriale, 7 Mascanzoni, 90 Prost, 2 Riboldi

Allenatore: Diego Zuccher

Orobica Calcio Bergamo: 20 Bettineschi, 2 Milesi, 8 Fodri, 9 Vavassori, 10 Barcella, 14 Foti, 17 Segalini, 21 Brasi, 22 Merli, 23 Poeta, 28 Czeczka

A disposizione: 1 Lonigo, 4 Ghisi, 5 Milesi, 11 Assoni, 19 Massussi, 24 Piovani, 25 Viscardi, 26 Madaschi, 27 Parsani

Allenatore: Marianna Marini


 
Nessun commento per questo articolo.