LO SFOGO DELL'ALLENATORE VERONESE

Malesani: Il calcio mi
manca, deriso dai social

12/10/2018 11:57

"Mi manca il calcio, di sicuro. E’ stato la mia vita e dentro ora ho un vuoto, ma a questa sua domanda devono rispondere gli altri. E a quanto sembra gli manco poco. Dall’analisi che mi sono fatto credo di aver sempre lavorato bene, con spunti avveniristici e con idee innovative e non quelle trite e ritrite delle quali sento sempre parlare. Vede, il calcio è una ricerca quotidiana e magari non avendolo saputo spiegare sono finito per diventare famoso per quelle cazzate sui social". Alberto Malesani si sfoga così in un'intervista rilasciata al Corriere dello Sport.

L'allenatore veronese ha concluso: "Non è che non mi senta capito, ma le confesso che pensavo di finire meglio la mia carriera. Le dico di più: pensavo di meritare di finirla meglio. Probabilmente ho grosse colpe io per le scelte sbagliate che ho fatto, avrei dovuto farne altre. Rovinato dai social? Sono stato giudicato per le immagini e non per il lavoro che ho fatto sul campo come avrebbe dovuto essere, le mie esternazioni, le mie espressioni, il mio modo di essere persona e di evidenziare la passione per il calcio sono stati ripresi dai social e di conseguenza sono stato deriso e sbeffeggiato".


 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • 3
  • Marietto78

    il 14/10/2018 alle 01:11 “Andrea”
    impiccate ebete.
     
  • Andrea

    il 13/10/2018 alle 21:16 “Marieto78”
    le mer..e come ti ormai ia infesta le curve e anca el resto....copete che te ne liberi
     
  • Damiano

    il 13/10/2018 alle 11:12 “Malesani”
    A mio avviso è stato un allenatore giusto in un tempo giusto...il suo! Ha ottenuto buoni risultati sia in Italia che all'estero, di certo è meglio di molti allenatori di serie B. Ottiene anche ottimi risultati in campo enologico con la sua azienda vitivinicola e con vini del territorio di ottima fattura.
     
  • Jordan

    il 13/10/2018 alle 10:11 “Malesani”
    tutta la vita al posto di Grosso.
     
  • Venus

    il 13/10/2018 alle 08:41 “Malesani”
    Non giudico Malesani perché a me è sempre piaciuto il suo gioco ma moltissimi calciatori che sono stati con lui ne parlano molto bene e addirittura un certo Batistuta ha dichiarato, in una intervista , che è stato in assoluto il miglior allenatore che ha avuto.
     
  • Marietto78

    il 13/10/2018 alle 07:46 “Andrea”
    te se tutto ti era? te vedi mia che te ciapa del ebete da tutti. de la te disei `cazzo centralo grosso` qua te lo tiri dentro, taca el servel insemenio, senno picate, par mi fa lo stesso.
     
  • Andrea

    il 13/10/2018 alle 01:18 “Marietto78”
    el mediocre qua te si solo ti..uno che ha vinto coppa italia e coppa uefa e portato il panatinaikos in champion tu lo chiami mediocre??? malesani può insegnare calcio a tanti allenatori di adesso..grosso no se ghe ne parla..bei manco va là
     
  • Andrea

    il 13/10/2018 alle 01:13 “Stefano”
    dovresti fare ripeto i discorsi completi..ma con te non se ne viene fuori purtroppo..ti annoia chi la pensa diversamente soprattutto perche non sei obbiettivo ...dormi come tutto l ambiente hellas..malesani si avrebbe dato una scossa..ma il magliaro vi vuole proni e imbriaghi
     
  • Stefano

    il 13/10/2018 alle 00:25 “Andrea ”
    Modena: “Malesani venne esonerato il 22 marzo dopo la sconfitta in casa subìta dalla Reggina nello scontro diretto per la salvezza (26ª giornata), e sostituito da Gianfranco Bellotto, con la squadra in quart'ultima posizione che aveva vinto una volta nelle ultime 18 giornate.” Empoli: “Il 31 marzo 2008 Malesani venne esonerato dopo una serie di 6 sconfitte nelle ultime 7 gare (l'ultima casalinga per 0-2 contro la Sampdoria) che portarono la squadra all'ultimo posto in classifica.” Siena: “Dalla ventiquattresima giornata i risultati sono altalenanti sino alla sconfitta con l'Atalanta, diretta rivale per la conquista della salvezza, che portò i toscani a retrocedere in Serie B.“ Bologna: “I successivi due punti realizzati nelle ultime otto partite, che si intersecano con nuovi cambiamenti societari, fanno venir meno il rapporto di fiducia con l'allenatore, al quale non viene mai proposto il rinnovo del contratto.Finito il campionato con la sconfitta casalinga per 4-0 contro il Bari, il Bologna conclude al 16º posto e il 26 maggio 2011 la società comunica l'ingaggio di Pierpaolo Bisoli come nuovo allenatore per la stagione successiva”. Genoa: già detto. Palermo: esonerato dopo tre pareggi, ma lì c’era zamparini. Sassuolo: “dopo aver raccolto 5 sconfitte su 5 partite viene esonerato dalla società neroverde.” Questi i risultati. Ma adesso ti lascio perché ho sonno e ci annoi un po’ tutti col tuo voler aver sempre ragione. Continua pure da solo. Non ne vale la pena.
     
  • Marietto78

    il 13/10/2018 alle 00:13 “Allenatore”
    allenatore mediocre, a firenze ma soprattotto a parma el ga avu zugadori da panico ela fatto el minimo sindacale, nelle altre piazze a olte ben a olte no, par mi uno dei tanti. pecca che le ultime panchine le ga fato far dele figure de m, senno in qualche squadretta el podaria ancora starghe.