FORTITUDO MOZZECANE CALCIO FEMMINILE

Pari della Fortitudo a
Cittadella

22/10/2018 15:45

LADY GRANATA CITTADELLA – FORTITUDO MOZZECANE 1-1

Cittadella: Toniolo, De Vincenzi (7’ st Pizzolato), Meggiolaro, Baldo, Schiavo, Casarotto, Yeboaa, Galvan (15’ st Fasoli), Perobello, Rigon, Kastrati.

A disposizione: Savegnago, Sossella, Fasoli, Pizzolato, Favero, Peruzzo, Dal Molin.

Allenatore: Dalla Pozza.

Fortitudo Mozzecane: Meleddu, Pecchini (12’ st Dalla Giacoma), Groff, Pavana, Caliari, Bertolotti (44’ st Bottigliero), Carraro, Caneo (23’ st Benincaso), Peretti, Gelmetti, Pinna (44’ st Borg).

A disposizione: Olivieri, Salaorni, Bonfante, Benincaso, Bottigliero, Dalla Giacoma, Borg.

Allenatore: Bragantini.

Arbitro: Ferrieri Caputi (Livorno).

Assistenti: Rinaldi (Pisa), Berria (Livorno).

Reti: 6’ st Yeboaa, 8’ st Gelmetti.

Note: espulsa Baldo per somma di ammonizioni.


Nella seconda di campionato, a casa del Cittadella, le gialloblù di Bragantini trovano un buon pareggio in una partita complicata, combattuta e resa ancor più dura dalla pioggia battente. È il primo punto stagionale per la Fortitudo Mozzecane, che tra le altre cose può sorridere per il suo capitano Salaorni che ritorna in panchina dopo l’infortunio.

Il primo tempo non ha regalato particolari emozioni. Le squadre non sono riuscite a costruire azioni pericolose e non vi è stato nessun tiro insidioso nello specchio della porta. L’azione più concreta e temibile è arrivata al 38’, quando Pinna ha provato un colpo di tacco a due passi dalla linea di porta e si è creata una vera e propria mischia, in cui le gialloblù hanno provato a spingere dentro il pallone in ogni modo ma non hanno avuto fortuna.


Tutt’altra cosa invece la ripresa: al 6’ Yeboaa porta in vantaggio le padrone di casa con un pallonetto che scavalca Meleddu. La gioia per le granata dura ben poco, perché all’8’ Gelmetti acciuffa il pareggio con un rapido tocco di punta che anticipa l’uscita del portiere avversario. Il secondo tempo diventa una vera lotta, nella quale entrambe le squadre provano a dare la stoccata vincente. La Fortitudo rischia al 30’, quando Perobello scaglia la sfera con violenza verso la porta ma viene fermata da un grande intervento di Meleddu.


Riccardo Cannavaro


 
Nessun commento per questo articolo.