L'EX HELLAS

Il reietto Torregrossa
sogna la vendetta

09/11/2018 12:17

Sempre "sballottato" in giro per l'Italia, mai una volta che gli sia stata concessa fiducia. Ernesto Torregrossa è stato per anni l'eterno "nomade" del Verona. L'attaccante nisseno, tesserato nel 2010 dall'Hellas di Martinelli e Gibellini (che lo prese dall'Udinese) per 7 anni è rimasto di proprietà del Verona ma non ha mai avuto l'opportunità di giocare.

Siracusa, Monza, Como, Lumezzane, Crotone, Trapani. Un lungo peregrinare prima di trovare la sua dimensione a Brescia che la scorsa estate lo acquistò dalla società di Setti per circa un milione di euro. Se in via Francia hanno fatto cassa, le rondinelle si sono coccolate il talento siciliano che nella passata stagione ha realizzato 10 reti.

Quest'anno Torregrossa forma una coppia temibilissima con Donnarumma. La difesa gialloblù, in difficoltà nelle ultime settimane, deve stare molto attenta domenica al Rigamonti...


 
  • Venus

    il 10/11/2018 alle 03:40 “Toniolo”
    Più che Toniolo...direi Tonali.
     
  • Logozzo

    il 09/11/2018 alle 23:23 “Con Il”
    Brescia è assolutamente probitiva. È una squadra da promozione diretta. Hanno un organico giovane , talentuoso e ben allenato, ma soprattutto hanno Toniolo.
     
  • Cristiano

    il 09/11/2018 alle 13:26 “Beh Adesso...”
    Che non trasformiamo Torregrossa in un fenomeno