Primavera Hellas bloccata a Venezia

01/12/2018 16:43

Tante occasioni non bastano alla Primavera dell'Hellas per portare via l’intera posta in palio dal campo del Venezia: coi lagunari finisce 0-0. Se nel primo tempo le emozioni sono poche, nella ripresa fioccano le occasioni per gialloblù: Traore, Danzi, Amayah, Sane, Saveljevs e Felippe vanno vicinissimi al gol in più occasioni, concedendo pochissimo agli avversari. Ultima partita del girone di andata in programma tra una settimana all’Antistadio contro la Salernitana.

Email inviata con successo

Inzaghi: Il Chievo ci metterà in difficoltà

30/11/2018 15:46

"Il Chievo ha meritato il pari a Napoli per lo spirito e l'organizzazione. Si sono compattati. Troveremo una squadra arcigna, serve una gara da vera Lazio". Così Simone Inzaghi alla vigilia della sfida col Chievo.


L'allenatore della Lazio ha concluso: "Sicuramente avremo tante partite ravvicinate, dobbiamo chiudere al meglio il girone d'andata. Il campionato quest'anno è più complicato, le medie-piccole si sono rinforzate. Sappiamo che il Chievo ci darà delle difficoltà. Pensiamo una partita alla volta".

Email inviata con successo

Primavera Hellas sfida il Venezia

30/11/2018 15:43

E' già arrivata la decima giornata del campionato di Primavera 2. Sabato, 1 dicembre, i gialloblù faranno visita al Venezia, che gioca in realtà in provincia di Treviso, per invertire la rotta delle ultime settimane. In particolare, brucia ancora la rimonta subita una settimana fa da parte della Cremonese, specie per come si era messa la gara, inizialmente condotta 2-0 dai giovani dell'Hellas e poi persa 3-2. Serve ora avere la stessa qualità espressa nel primo tempo di Cremona ma soprattutto mantenere la stessa concentrazione per tutti i 90 minuti di gioco. L'avversario non si preannuncia dei più facili: il Venezia è attualmente terzo con 18 punti (5 più del Verona), nell'ultimo turno ha espugnato il campo del Cittadella e in generale viene da 3 vittorie nelle ultime 5 gare. Un bottino niente male, anche se proprio contro le squadre che giocano a viso aperto Galazzini e compagni hanno dimostrato di sapersi scontrare alla pari. Il fischio d'inizio è fissato alle 14.30 di domani, sabato 1 dicembre.

Email inviata con successo

Il week-end delle giovanili Hellas

30/11/2018 15:42

Ecco tutti gli impegni del fine settimana del Settore Giovanile. Si parte con gli Under 15, che hanno già giocato mercoledì battendo alla grande il Milan 2-0. Poi la Primavera, impegnata sabato alle 14.30 sul campo del Venezia per rientrare in zona playoff. Derby in trasferta per gli Under 17 sul campo del Chievo, mentre sabato gli Under 16 affronteranno a loro volta il Milan all'Antistadio. Under 14 pronti alla sfida di campionato contro il Montebelluna, altro derby col Chievo per gli Under 13 alla stessa ora. Esordienti 2007 ospiti sabato del Concordia, mentre i 2008 faranno visita al Montorio. Ultima squadra impegnata nella stagione regolare sarà quella dei Pulcini 2009, in trasferta a Grezzana. Chiudono i Pulcini 2010, che domenica terranno alto il ritmo disputando un'amichevole contro la SPAL.

Email inviata con successo

Under 13 Hellas in Oman

28/11/2018 17:07

A quasi 5.000 chilometri da Verona, per un'esperienza, usando le parole dell'allenatore Andrea Marconi, "entusiasmante". La scorsa settimana gli Under 13 dell'Hellas Verona, accompagnati dal proprio staff tecnico e da una delegazione del Settore Giovanile gialloblù sono volati fino in Oman, nella penisola araba, per prendere parte alla International Youth Cup. Un torneo importante, al quale sono stati invitati alcuni dei top club italiani ed europei come Inter, Arsenal, Genoa e Torino. Sono stati proprio i granata ad aggiudicarsi il torneo, ma questo non ha impedito ai ragazzi di mister Marconi di divertirsi e soprattutto togliersi tante soddisfazioni: Girone B dominato con 3 vittorie (di cui una contro l'Inter) e 1 pareggio. Alle semifinali l'Arsenal, con ragazzi di un anno più grandi, è riuscita per prima a battere i gialloblù, che però hanno saputo vendere cara la pelle e tenere alto l'onore.

Email inviata con successo

Verona per Melegatti, raccolti 16mila euro

27/11/2018 12:10

Si è conclusa la gara di solidarietà Il Verona per Verona in favore dei dipendenti di Melegatti, azienda cittadina che ha attraversato un momento di grave difficoltà. Grazie alla vendita delle maglie da gara indossate dalla squadra durante le partite estive e contro la Juve Stabia in Coppa Italia, con lo speciale sponsor Melegatti sul petto, l'Hellas Verona è riuscito a ricavare e a donare la somma di 16.232,84 euro, raccolti attraverso le aste sulla piattaforma Triboom e la vendita delle casacche alll'Hellas Store di via Cattaneo.


In occasione della gara di campionato Hellas Verona-Palermo, di venerdì 23 novembre, è stato infatti consegnato l'assegno ai dipendenti presenti allo stadio 'Bentegodi', compito affidato alla Responsabile marketing gialloblù Carlotta Robotti. Una grande soddisfazione per la delegazione di dipendenti dell'azienda Melegatti, vista la somma raccolta grazie alla generosità dei tifosi gialloblù e di tutti coloro che hanno partecipato alle aste. Il Verona per Verona ha infatti permesso di mostrare, ancora una volta, tutta la sensibilità della città scaligera e la vicinanza a chi vive momenti di difficoltà. I dipendenti dell'azienda sono poi stati ospiti della Società per seguire Hellas Verona-Palermo.

Email inviata con successo

Ancelotti: Napoli blando Chievo, pari meritato

25/11/2018 18:41

"La gara col Chievo è stata un buon test per capire ciò che possiamo fare nel match di Champions, contro la Stella Rossa (mercoledì 28/11/2018, ndr). Non siamo stati molto intensi nella prima parte, mentre nella seconda abbiamo spinto maggiormente, senza però trovare i varchi giusti". Queste in sintesi le parole del tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, al termine dell'incontro pareggiato con Chievo per 0-0. Prosegue il mister partenopeo: "La distanza sulla Juve è incolmabile? Vedremo alla fine del girone d'andata. Se stasera non ci siamo presi i 3 punti è perchè siamo stati troppo blandi nella costruzione, nel recupero palla e nella finalizzazione. Abbiamo permesso al Chievo di difendersi senza affanni".

A.F.

Email inviata con successo

Primavera Chievo fa poker al Genoa

25/11/2018 11:29

Vittoria fondamentale per i ragazzi della Primavera del Chievo che conquistano tre punti importanti contro la diretta concorrente Genoa. La sfida con i liguri termina con un largo 4-1 per la formazione di mister Paolo Mandelli, passata in svantaggio prima e poi abile a compiere una spettacolare rimonta.


Dopo un primo tempo in cui il Chievo crea numerose occasioni da rete, a sbloccare il risultato ci pensano gli ospiti dopo 18’ della ripresa: sugli sviluppi di un corner l’attaccante genoano Levente Szabo, con un colpo di tacco, sorprende l’estremo difensore gialloblù portando in vantaggio gli ospiti.La risposta dei padroni di casa non si fa attendere ed una manciata di minuti più tardi è il difensore Thadee Kaleba a ristabilire la parità con un gran colpo di testa in piena area di rigore. La rete del pari permette al ChievoVerona di alzare il proprio baricentro e con coraggio, capitan Bertagnoli e compagni, trovano il gol del sorpasso: la botta potente di Emanuel Vignato all’80’ si infila nell’angolo basso alla sinistra di Russo per il 2-1. I gialloblù mantengono il pallino del gioco trovando un’altra rete che porta la firma di Filippo Tuzzo al 90’ per poi chiudere definitivamente il match con la marcatura di Pietro Rovaglia a tempo praticamente scaduto.


Queste le parole del mister gialloblù Paolo Mandelli al termine del match: “Questa è una vittoria importante per noi. Abbiamo sofferto tanto nelle prime partite di campionato perché nonostante il gioco espresso abbiamo portato a casa poco. Oggi sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, siamo passati in svantaggio e siamo riusciti a recuperare dimostrando i passi avanti che stiamo facendo sia per quanto riguarda il gioco che sotto il punto di vista mentale”.


Grazie a questa vittoria i gialloblù si posizionano al 10° posto in classifica a quota 9 punti. Nella prossima giornata il Chievo sarà impegnato nella trasferta di Bergamo contro l’Atalanta in programma sabato 1 dicembre alle ore 14.30.

Chievo-Genoa 4-1: il tabellino del match

Marcatori: 18’st Szabo, 24’st Kaleba, 35’st Vignato, 45’st Tuzzo, 48’st Rovaglia.

Chievo: Caprile, Pavlev, Soragna, Kaleba, Ndrecka; Zuelli (46’st Metlika), Karamoko (40’st Corti), Bertagnoli; Juwara (40’st Tuzzo), Rovaglia, Vignato. A disposizione: Bragantini, Raffa, Amoo, Farrim, Michelotti, Amici, Liberal, Bedendo, Enyan. Allenatore: Paolo Mandelli.


Genoa: Russo, Piccardo, Bellich, Zanoli, Da Cunha (38’st Dumbravanu), Zvekanov (15’st Verona), Karic (38’st Cleonise), Masini, Biachi (38’st Petrovic), Szabo, Candela. A disposizione: Raccichini, Raggio, Adamoli, Gasco, Ceijas, Ventola, Ruggero. Allenatore: Carlo Sabatini.

Email inviata con successo

Hellas donne k.o. poker del Sassuolo

24/11/2018 17:11

Si chiude con una sconfitta per 4-1 la trasferta delle gialloblù al Mirabello di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Dopo un primo tempo con buone occasioni da entrambe le parti, le neroverdi trovano il vantaggio con Hannula e raddoppiano cinque minuti più tardi con il rigore di Daleszczyk. La reazione dell’Hellas nella ripresa viene contenuta e il Sassuolo segna ancora, dilagando con Battelani da punizione e Giurgiu in inserimento. Gol della bandiera con Laura Rus dal dischetto.


SASSUOLO-HELLAS VERONA 4-1

Marcatrici: 40′ pt Hannula, 45′ pt rig. Daleszczyk, 20′ st Battelani, 43′ st Giurgiu, 47′ st rig. Rus.


Sassuolo: Thalmann, Bursi, Pettenuzzo, Giatras, Daleszczyk, Hannula (dal 23′ st Oliviero), Tomaselli, Ferrato, Giurgiu, McSorley (dal 1′ st Pondini), Battelani (dal 32′ Brignoli).

A disp.: Tasselli, Orsi, Tudisco, Faragò.

All.: Piovani.


Hellas Verona: Forcinella, Ambrosi, Meneghini, Giubilato, Molin, Nichele (dal 30′ st Goula), Rus, Dupuy, Baldi, Pasini (dal 6′ st Manno), Bardin.

A disp.: Fenzi, Campesi, Harshanyova, Poli, Veritti.

All.: Di Filippo.

Email inviata con successo

Primavera Hellas: un'altra sconfitta

24/11/2018 16:36

Finisce 3-2 la sfida tra Cremonese e Verona, punteggio che rispecchia l’andamento della gara: discreto primo tempo dell'Hellas, che costruisce tante belle azioni e segna due gol con Mumbongo e Felippe e colpisce una traversa con Amayah. La seconda frazione è invece tutta di marca grigiorossa, con la Cremonese che prende coraggio dopo l’1-2 e rimonta fino al 3-2 finale firmato da Girelli. Grande rammarico per i giovani gialloblù. Prossimo impegno a Venezia tra una settimana.


CREMONESE-HELLAS VERONA 3-2

Marcatori: 17' pt Mumbongo, 41' pt Felippe (rig.), 23' st Missaglia, 42' st Poledri, 48' st Girelli.

Email inviata con successo