LEGA PRO

Virtus, la Samb passa
in rimonta 1-2

01/12/2018 16:04

La Virtus cade in casa al Gavagnin per 2-1 al 92' contro la Sambenedettese, dopo una gara di cui si parlerà per un po' per un arbitraggio al limite di ogni pensiero razionale. La Virtus parte bene nel primo tempo impostando il ritmo della gara e rendendosi pericolosa soprattutto nelle ripartenze. Il vantaggio arriva quasi allo scadere del primo tempo. Al 42' Grbac innesca bene Sirignano sulla fascia sinistra. Il terzino di Fresco crossa la palla in mezzo e Grandolfo è bravissimo ad agganciare il pallone al volo e di Destro battere Pegorin con un tiro che finisce all'incrocio dei pali. Un minuto dopo la Virtus ha l'occasione di ammazzare la gara con Domenico Danti che da solo davanti al portiere, calcia con poca decisione divorandosi il 2-0.

Nella ripresa cambia tutto fin da subito. Al 50' l'episodio chiave della gara. Grbac viene steso in area dove il rigore sembrava più che solare. L'arbitro Pasciuta invece non è di questa idea ed estrae il doppio giallo con Grbac costretto a lasciare il campo. Proteste in campo, ma soprattuto in panchina, dove Fresco non fa in tempo ad avvicinarsi alla linea della rimessa laterale per chiedere chiarimenti, che viene anche lui subito allontanato dall'arbitro Pasciuta.

La Sambenedettese dopo questo episodio si riporta in avanti mettendo sotto pressione la difesa rossoblù. Il muro della Virtus dura fino al 60', quando Rapisarda dopo una mischia in area di rigore, è il più reattivo a recuperare la palla e battere Giacomel da due passi.

La Virtus però cerca di reagire per provare a portare a casa quanto meno il pareggio. All'87' arriva però un'altra espulsione molto generosa ai danni di Casarotto per doppia ammonizione. La beffa arriva ancora una volta nel finale. Al 92' gli ospiti battono un corner dalla destra e ancora Rapisarda dopo una serie di rimpalli ribatte in rete per il definitivo 1-2.

Virtus che ha poco da recriminare per un'arbitraggio davvero discutibile da parte del direttore di gara Pasciuta, forse qualcosa in più per quanto riguarda gli episodi, in particolare il 2-0 mancato da Danti che avrebbe potuto magari cambiare le sorti di questa partita. Virtus che tornerà in campo sabato 8 dicembre per sfidare in trasferta l'Imolese.



95'Finisce qui la gara. La Samb passa 2-1 al Gavagnin in rimonta al 92' grazie a una doppietta di Rapisarda.Espulso anche N'Zè per proteste a partita finita.


92' Goal della Sambenedettese!! Corner dalla destra e di nuovo Rapisarda fa 2-1.

90' 5' di recupero.

87'Ammonito Zaffagnini per la Samb per un fallo su Manarin.

85'Ammonito Casarotto per un fallo su Calderini. Era il secondo e quindi anche Casarotto espulso per i rossoblù.Punizione per la Samb da buona posizione. Rapisarda calcia ma prende in pieno il palo alla sinistra di Giacomel. Brividi per la Virtus.


83' Per la Virtus dentro Manarin per Grandolfo.

80'Corner per la Samb dalla destra ma la palla finisce poi sul fondo.


75'Altra punizione per la Virtus e altro contatto dubbio in area. L'arbitro ancora una volta però fischia fallo in attacco.


73'Punizione per la Virtus dalla fascia sinistra. Danieli batte ma la difesa respinge.


63' La Virtus sostituisce Danti per Rubbo. La Samb sostituisce Di Pasquale per Miceli.


60' Gol della Sambenedettese!! Mischia in area di rigore e Rapisarda da pochi passi batte Giacomel.


50' La Samb sostituisce Rocchi per Di Massimo.


48'Espulso Paolo Grbac per doppia ammonizione. Secondo giallo per simulazione inesistente. Il rigore sembrava netto ma la Virtus che ora è in 10 uomini. Espulso anche Fresco per proteste. Direzione di Pasciuta molto discutibile.

Secondo Tempo


45' L'arbitro Pasciuta fischia la fine della prima frazione senza minuti di recupero.

43' Danti si divora il 2-0 a tu per tu con Pegorin che para sul destro ravvicinato dell'attacante della Virtus. Poteva essere un doppio colpo micidiale per la Sambenedettese.


42'Gol della Virtus!!!!Sirignano scende bene sulla sinistra, crossa in mezzo per Grandolfo che al volo aggancia il pallone e di destro batte Pegorin sotto il sette.


39'Ammonito Rocchi (Samb) per un fallo su Rossi.Punizione per la Virtus. Rossi tocca per Lavagnoli che calcia da fuori ma il tiro finisce a lato.


29'Ammonito Grbac per un contatto con un difensore della Samb. Ammonizione quasi incomprensibile per la dinamica del contatto che sembrava uno scontro involontario tra i due.


21'Corner per la Samb ma la difesa rossoblù libera bene l'area.


17'Occasione Virtus con Rossi che mette in mezzo un cross dalla sinistra e Grbac dal dischetto di testa costringe Pegorin a deviare in corner. Danti batte ma l'arbitro fischia fallo in attacco.


13' Ci prova Lavagnoli per la Virtus da fuori area con il mancino,ma la palla finisce di poco a lato.


6' Squadre che si studiano in questo avvio, ritmi bassi per il momento.

Primo Tempo


La Virtus Verona di Luigi fresco scenderà in campo alle 16.30 per affrontare la Sambenedettese, gara valida per la 14agiornata del Girone B di Lega pro. La Virtus cercherà di rialzare la testa al Gavagnin-Nocini, dopo la sconfitta nel finale per 1-0, subita in trasferta contro il Rimini. Confermata in attacco la coppia Danti-Grandolfo, mentra in difesa torna dal primo minuto Sirignano, insieme a Trainotti e N'Zè. La Samb di mister Roselli ritrova due pedine importanti come Bove e Celjak per provare a strappare punti in trasferta dopo dopo il buon pari interno contro la Triestina.


VIRTUS VERONA

Giacomel, Rossi, Trainotti, Danti, Grbac, Lavagnoli, N'Ze, Grandolfo, Danieli, Sirignano, Casarotto.

A DISPOSIZIONE

Sibi, Chironi, Pinton, Santuari, Manarin, Ferrara, Frinzi, Rubbo, Merci, Fasolo, Momenté. All. Fresco

SAMBENEDETTESE

Pegorin, Di Pasquale, Gelonese, Zaffagnini, Calderini, Celjak, Rapisarda, Rocchi, Ilari, Cecchini, Signori.

A DISPOSIZIONE

Sala, Miceli, Di Massimo, Islamay, De Paoli, Panaioli, Gemignani, Caccetta. All.Roselli

ARBITRO

Pasciuta di Ravenna (Buonocore - Pragliola)

Ammoniti: 39'Rocchi, 87'Zaffagnini

Espulsi: Grbac 48'(doppio giallo), 48'Fresco (Proteste), 87' Casarotto (doppio giallo), 95' N'zè (proteste)

RETI: 42' Grandolfo, 60' Rapisarda, 92' Rapisarda.


Riccardo Caturano


 
Nessun commento per questo articolo.