L'ATTACCANTE GIALLOBLU'

Di Carmine: Sì, posso
giocare col Pazzo ma...

07/12/2018 09:21

“Bucchi mi ha permesso di diventare il calciatore che sono oggi. Mi ha sempre fatto sentire un attaccante forte. Ha esaltato le mie caratteristiche, limandomi i movimenti con l’intento di rendermi costantemente pericoloso, programmandomi per i gol. Insieme ci siamo presi tante soddisfazioni. Spero, stavolta, di dargli un dispiacere". Così Samuel Di Carmine ha parlato, in un'intervista a La Gazzetta dello Sport, in vista della sfida tra Benevento e Verona, domenica 9 dicembre alle 21 allo stadio Vigorito.

L'attaccante gialloblù ha proseguito: "Vengo da dei campionati importanti e sono consapevole delle aspettative che ci sono. Il Verona ha investito tanto su di me. Riconfermarsi non è mai facile, ma se riesci a farlo è tutto più bello. Qualche infortunio ha frenato il mio avvio in gialloblù, ma sto finalmente entrando in forma. Non è stato semplice stare fuori per diverse settimane proprio all’inizio dell’annata. Ho vissuto tre mesi particolari, avendo dovuto ricostruire la mia preparazione fisica. Adesso sono pronto".

Di Carmine ha concluso sull'eterno dualismo tattico con Pazzini: "Il Pazzo è un grande centravanti: sì, possiamo anche giocare insieme. Come a Brescia, anche se ad essere franchi, non ha funzionato nulla. Quella partita ci ha dimostrato che se manca la prestazione dell’intera squadra puoi impiegare uno, due, tre oppure dieci attaccanti e comunque i risultati e i punti non arrivano".


 
  • Ciccio2

    il 07/12/2018 alle 21:16 “Brescia Ha Dimostrato”
    che in panca qualcuno ha sbagliato tutto... e perseverare è diabolico
     
  • Gp

    il 07/12/2018 alle 20:09 “....n'altro ”
    Torna con Bucchi allora è non star a romparte e romparne e bale con l'aseno che te allena qua....chissà che nn el se naccorsa che el pazzo l'è tre o quattro volte meio de ti!!!!
     
  • Paolo

    il 07/12/2018 alle 17:32 “Il Silenzio è D’oro Certe Volte”
    Sta muto mbambito, me nono morto le meno de ti!!
     
  • Claudio

    il 07/12/2018 alle 16:57 “Di Carmine !”
    FATTI CURARE IDIOTA!
     
  • Robespierre

    il 07/12/2018 alle 12:42 “Questo”
    qui, oltre ad essere scarsissimo, ha una presunzione senza fine. Sarà il campo a decretare i risultati. Quindi se hai delle convinzioni, bocca chiusa, magari silenzio stampa e fracca se ne sei capace, come dici. Finora hai beccato solo fuorigiochi e fischi. E sarà così anche per le prossime.
     
  • Alessandro

    il 07/12/2018 alle 11:37 “Brutta Fine”
    CHE BRUTTA FINE PER L'HELLAS VERONA ORA SETTESE..E LA PIAZZA DI VERONA SENZA PIU'DIGNITA' SPERO DI NON SENTIRE PIU PARLARE CON RETORICA DELLA PIAZZA DI VERONA ORMAI ZIMBELLO DI UN IMPRENDITORELLO ARROGANTE TRUFFALDINO IGNORANTE VENUTO DA FUORI PRESA IN GIRO DA TUTTA L'ITALIA
     
  • Maroni Sgionfi

    il 07/12/2018 alle 10:48 “Ma !”
    non abbiamo ancora visto realmente il suo valore, finora troppi stop ed infortuni, e il dualismo con Pazzini che non fa bene a nessuno. In realtà non ho capito la scelta quest'anno di puntare su Di Carmine quando avevamo Pazzini, oltretutto non ricordo la formula ma mi pare ci sia obbligo di riscatto in caso di salita o sbaglio ? quindi .....l'anno prox è libero !!!!!! grande SETTI, un vero stratega, che se ne frega altamente dei tifosi e continua anzi a sfidarli, ultimo vedi il caso Calvano e la cena degli ex che sinceramente mi ha proprio deluso... ormai per soldi si vendono tutti.... orgoglio e dignità gialloblu non esistono più.
     
  • Andrea

    il 07/12/2018 alle 09:35 “Di Carmine...”
    il calciatore che sono.... cioè nessuno. zero voglia zero stimoli zero in tutto. muovi meno la bocca e di più le gambe x correre.