LEGA PRO

Le pagelle di
Albinoleffe-Virtus V.

23/12/2018 12:47

Chironi 7: Ancora una volta il migliore in campo per la Virtus Verona. Nel primo tempo si rende protagonista di ottimi interventi su Kouko e Agnello. A inizio ripresa para il rigore ancora su Kouko, ma si arrende solamente al secondo penalty calciato da Sbaffo a recupero già terminato.


Rossi 6,5: ottima la prestazione del terzino di Fresco. Sempre attento per tutta la gara e pulito negli interventi. Sua la palla goal forse più importante in avvio di gara per la Virtus, con la palla che si stampa sulla traversa negandogli la prima gioia in campionato.


Trainotti 6: sufficiente anche la sua gara, utilizzato da Fresco come esterno a destra. Si fa vedere sia in fase difensiva che offensiva, ed è lui a provocare l’espulsione di Giorgione al 65’.


N’Zè 6,5: il capitano della Virtus guida bene la difesa in coppia con Sirignano giocando una partita sempre attenta. Nulla può su due rigori causati da due interventi maldestri di Ferrara e Momentè.


Sirignano 6,5: una sicurezza ormai per il reparto difensivo della Virtus. L’esperienza in categoria di questo giocatore potrà essere l’arma in più della Virtus nel girone di ritorno e l’intesa con N’Zè migliora partita dopo partita.


Rubbo 6: partita generosa la sua ma non riesce ad incidere come in altre occasioni. Molto bene nel primo tempo, un po’ meno nella ripresa. (Dal 75’ Danieli 5,5: ancora una volta entra a gara in corso non riuscendo però ad apportare quella cattiveria a centro campo per provare a vincere la gara. Prestazione sottotono dell’intero reparto a centrocampo).


Lavagnoli 6: Sufficiente la prestazione di Lavagnoli che torna a giocare sulla fascia destra. Gara generosa del centrocampista di Fresco che riesce ad arrivare al cross in più di un’occasione ma senza finalizzare l’azione.

Casarotto 6 : buona la gara anche per lui, nonostante sia stato meno brillante delle ultime uscite. Al momento dell’espulsione di Giorgione la Virtus doveva prendere il controllo del centrocampo per provare a vincere la gara ma così non è stato e certi atteggiamenti poi si pagano caro.

Danti 6: Positiva la partita dell’attaccante rossoblù ma meno incisiva di quello che ci aveva abituati nelle ultime gara. (Dal 75' Grbac: NV)


Manarin 6,5: Buona la prestazione anche del fantasista di Fresco. A centrocampo uno dei più positivi, prova a rendersi pericoloso soprattutto nella ripresa conquistandosi una bella punizione a dieci dalla fine, calciata poi fuori da Momentè. ( Dal 80’ Momentè 5: Continua il momento negativo per l’attaccante di Fresco. Entra a dieci dalla fine per provare a vincere la gara ed è lui poi a commettere il fallo di mano da rigore che di fatto regala la vittoria ai padroni di casa. Sicuramente da un giocatore di categoria come lui ci si aspetta molto di più).


Grandolfo 6: Ritorna titolare in coppia con Mimmo Danti dopo quache partita. Si rende pericoloso nel primo tempo tenendo bene la palla e facendo salire i compagni. Fresco poi lo sostituisce un po’ a sorpresa a fine primo. ( Dal 46’ Ferrara 5,5: Entra a inizio ripresa e dopo nemmeno un minuto causa il primo rigore a favore dei padroni di casa, neutralizzato poi da Chironi. Dopo questo episodio si scuote cercando di rendersi pericoloso in fase offensiva, ma non incide come nelle precedenti uscite).

R. Caturano


 
Nessun commento per questo articolo.