SERIE C

Il Gubbio di Galderisi
ostacolo per la Virtus

25/12/2018 10:45
La Virtus Verona di Luigi Fresco, dopo la sconfitta per 1-0 contro l’Albinoleffe, rimediata per l’ennesima volta nei minuti finali, tornerà in campo al Gavanin-Nocini mercoledì 26 dicembre per affrontare il Gubbio di Giuseppe Galderisi, una delle bandiere dell’Hellas Verona di Osvaldo Bagnoli che vinse il tricolore nella stagione 1984/85. La gara, valida per la 19a giornata del Girone B di Lega Pro, è in programma per le ore 14.30 e di fatto chiuderà il girone d’andata.
Il Gubbio arriva a questa sfida con la voglia di tornare a fare risultato, dopo le ultime due giornate in cui ha raccolto solamente un punto, in virtù del pareggio casalingo contro la Sambenedettese nella scorsa giornata e della sconfitta alla 17a giornata, in trasferta contro il Pordenone. La formazione di Galderisi però, ha dimostrato di essere una squadra che esprime un buon gioco e di valere di più della posizione di classifica che occupa attualmente.
La Virtus dal canto suo, dopo lo scivolone di Bergamo contro l’Albinoleffe è tornata in coda al gruppo in ultima posizione e dovrà cercare in tutti i modi di vincere per ritornare in zona salvezza. I ragazzi di Fresco dovranno essere bravi a sfruttare lo scarso rendimento del Gubbio lontano dalle mura amiche. La formazione di Galderisi infatti fino ad ora non ha ancora vinto in trasferta, collezionando sei sconfitte e due pareggi. La partita di mercoledì sarà già uno spartiacque decisivo per la corsa salvezza dei rossoblù che saranno chiamati a un’altra grande prova dopo la brutta sconfitta della scorsa giornata.

 
Nessun commento per questo articolo.