CALCIOMERCATO

Birsa dice addio al
Chievo: torna da Maran

06/01/2019 21:41

Le strade del Chievo e di Valter Birsa stanno per separarsi. Il Cagliari ha chiuso per il trequartista sloveno, pallino di Rolando Maran che lo ha richiesto dopo l'infortunio dell'altro ex Chievo Lucas Castro.

La trattativa si basa su un prestito con obbligo di riscatto fissato intorno ai 2 milioni.


 
  • Andrea

    il 07/01/2019 alle 16:47 “Plusvalenze”
    Behh almeno qui si fa una plusvalenza vera Penso che sarà difficile inventarsi altre plusvalenze da 23 mln in 2 anni col Cesena (non il Milan o l'inter vero ) Se Campedelli rompe troppo le scatole stavolta non la passa liscia. Se vuoi fare campagna acquisti occorre mettere il denaro quello vero non quello fittizio. (quello che viene dai pandori x capirci) Il banco non molla più una lira. La pratica Chievo è seguita a Milano ora. L'Erario chiede 25 mln per Iva non versata Delinquenziale sarebbe spendere.
     
  • Gla

    il 07/01/2019 alle 14:17 “Che Vada....”
    troppo altalenante e svogliato ...abbiamo giovani come Kiyne e Leris da lanciare e confermare ...e poi c'è Giak. Le mele marce rovinano tutto il gruppo e Birsa ormai era una mela sul punto di marcire...
     
  • Alex_ww

    il 07/01/2019 alle 11:55 “Birsa”
    ...seguo con interesse il mercato di Birsa... che ricordo era a garanzia del Prestito obbligazionario (poi non emesso) dell'estate scorsa...
     
  • Controcorrente

    il 07/01/2019 alle 11:01 “La Penso Diversamente”
    chi commenta sembra abbia dimenticato che in squadra ci sia uno coi piedi buoni di nome Giaccherini che secondo me può essere spostato alle spalle delle punte ed occupare il posto lasciato libero dal buon Birsa, concordo però sul fatto che 2 milioni i sembrano pochini per le qualità del giocatore.
     
  • Mister X

    il 07/01/2019 alle 10:45 “Campedelli E Romairone”
    Mi sembra che non siano nemmeno capaci di vendere bene. Se decidi di fare cassa la fai subito, non con prestito e riscatto successivo. Da quando se ne è andato Sartori, il Chievo è riuscito a sopravvivere per anni sul blocco creato dall'ex dg, poi solo il nulla o investimenti piccoli e sbagliati. Attendiamo comunque la fine del mercato. Concordo con chi mi ha preceduto per dire che uno come Valter se ce l'hai , te lo tieni anche se ultimamente è sottotono.
     
  • Mago Merlino

    il 07/01/2019 alle 06:58 “Altro Che Salvezza”
    Se la società credesse nella salvezza non cederebbe l'unico giocatore di classe, che gioca la palla di prima e che inventa qualche gol e poi per la misera cifra di due milioni da incassare l'anno prossimo.Sembra che anche Campedelli ritenga che il ciclo sia finito e che sia meglio incassare quanto più possibile.
     
  • Solochievo

    il 06/01/2019 alle 22:44 “Perplesso”
    Inutile che la società illuda i tifosi dicendo di credere nella salvezza e poi lascia partire uno dei migliori della rosa...sono deluso...vuol dire che si vuol solo fare cassa..la B per noi ormai è solo una questione di attesa.. al bravo mister non puoi chiedere la luna se non gli dai gli strumenti..serve tenerlo e rinforzare la sx in difesa e uno che la butta dentro perché non si può pensare che il capitano tiri 19 partite come un matto e ti risolva gli enormi problemi di classifica..blindiamo i giovani come kijine stepinski e de paoli e programmiamo per l'anno di B.
     
  • Busatta

    il 06/01/2019 alle 22:13 “Ci Credono Alla Serie A; Ma Anche No”
    Venduto l unico giocatore di qualità. Bah