ARRIVA TREVISO ALL'AGSM FORUM

Tezenis, vincere il
derby per risalire

09/02/2019 12:11

Sfida dal grande fascino all’Agsm Forum. Domenica, con palla a due anticipata alle 17, la Tezenis Verona riceverà la De’ Longhi Treviso. Un match che mette di fronte la terza forza del campionato, Treviso con 30 punti, alla sesta, Verona con 22. La De’ Longhi ha alle spalle 4 vittorie nelle ultime 5 partite con l’unica sconfitta subita solamente sul campo di Bologna; all’andata la gara terminò con il punteggio di 75-65 a favore dei padroni di casa che riuscirono ad allungare in maniera decisa solamente nell’ultimo quarto dopo i precedenti tre giocati con grande equilibrio.

La Tezenis Verona affronterà il derby veneto senza due pedine: Mattia Udom e Terry Henderson con l’americano out per la quarta partita consecutiva. Treviso ha ingaggiato una guardia americana: il 37enne David Logan (passaporto polacco), che ha giocato in Serie A con Sassari e Avellino. Il trasferimento non è ancora stato ultimato: il giocatore non sarà disponibile all'Agsm Forum.

Coach Dalmonte, presentando la sfida di domenica, ha commentato: "Non facciamoci condizionare dalle sconfitte. Giochiamo liberi senza preoccupazione. Non cerco alibi. Questa squadra merita di stare in alto per l’impegno che mette ogni giorno. L’aspetto mentale in questo momento viene prima di tutto. Abbiamo necessità di costruire una partita su binari di fiducia, coraggio e quindi energia. Dobbiamo per forza pensare a quanto buono abbiamo fatto prima e credere che non era frutto del caso".

Mitchell Poletti ha aggiunto: “Sicuramente contro Treviso sarà una partita importante e difficile. La De’ Longhi è una formazione che ha ambizione, come noi. Importante sarà fare girare a nostro favore gli episodi, noi dobbiamo mettere in campo l’energia positiva che abbiamo in una gara che è sicuramente molto sentita e che ha molto fascino. I derby sono gare speciali, facciamo affidamento anche sul nostro pubblico per trarre motivazioni ancora più forti. Ora, più che mai, si gioca e si scende in campo tutti insieme”.


 
  • Nisia

    il 09/02/2019 alle 13:07 “Realistici”
    Va bene tutto ma cerchiamo di essere più realistici