VERSO SFIDA COL CROTONE

Grosso non si presenta:
a sorpresa parla Setti

09/02/2019 18:58

Sorpresa a Peschiera: Fabio Grosso non si è presentato nella consueta conferenza stampa pre-partita dell'Hellas: davanti ai microfoni è arrivato Maurizio Setti per parlare del match contro il Crotone, domenica alle 21 al Bentegodi.

L'imprenditore carpigiano, contestato da mesi dalla piazza, ha esordito: "Sono venuto a parlare alla squadra a Peschiera senza un'idea di cosa volevo dire: è stato un discorso molto spontaneo e umano. Ho detto ai giocatori che sono stati scelti per la A, che è il nostro obiettivo. E' un traguardo raggiungibile e noi crediamo in loro. Chi gioca bene a calcio alla fine merita: dobbiamo fare la differenza e metterci un pizzico 'di cose in più' che sono nelle corde di questa squadra. Col Crotone serve una vittoria".

Setti è tornato sul malcontento dei tifosi gialloblù: "Non mi interessa parlare delle contestazione, giustamente la devo accettare. Grosso rischia la panchina? Non possiamo commettere gli stessi errori dell'anno scorso ma l'allenatore non è in discussione: è sotto osservazione. In questa sessione di mercato volevamo aggiungere esperienza per portare qualcosa in più ai ragazzi giovani. Vincere il campionato con i giovani sarebbe una grande soddisfazione. Situazione Palermo? Non mi piace parlare delle disgrazie altrui. Noi dobbiamo pensare a noi: serve mettere tante vittorie in fila".

L'imprenditore carpigiano ha continuato: "Transfermarkt.it ci indica come da quarto posto per valore rosa? Non mi interessa, noi sappiamo perfettamente quello che valiamo, credo molto nelle qualità dei nostri giocatori. Siamo in linea con quello che ci aspettavamo ma ci manca qualche punto perso per strada. Una società di calcio deve avere la sua forza nel settore giovanile anche come fonte di ricavi. Stadio? Noi siamo con il Comune e con la città di Verona, non abbiamo alcuna preclusione con l’altro club cittadino".

Setti ha concluso: "Abbiamo fatto il massimo in questi anni, spendendo soldi e non tralasciando nulla. Questo club ha tutto per far bene e raggiungere buoni risultati".


 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • 3
  • Ruspa62

    il 10/02/2019 alle 20:33 “Bla Bla Bla”
    Un mucchio di parole vuote già smentite dai fatti, come sempre.
     
  • Mir/=\ko

    il 10/02/2019 alle 15:37 “Ricordati Setti:”
    per i Veronesi resterai sempre un totale fallimento! vattene definitivamente a Mantova in una realtà da calcio dilettanti che ti si addice perfettamente! Verona non ti vuole e soprattutto merita dirigenti di ben altro spessore. Non ti offendere: sei semplicemente un imprenditore che non ha le capacità organizzative, gestionali ed economiche per poter guidare degnamente un club come l'Hellas... comprati la Virtus se proprio vuoi continuare a fare calcio a Verona!!
     
  • Robyz

    il 10/02/2019 alle 12:58 “Andrea”
    Hai ragione su tutto... aggiungerei che tra gli abbonati di quest’anno ce n’è una buona percentuale che nonostante aver pagato, viste le prestazioni antisportive ( prima il bilancio = prendiamo il paracadute = gestione del risultato in favore di questo obiettivo) di questa armata brancaleone, si è rotta le palle e allo stadio non va più ! Vedremo il numero il prossimo anno, sono proprio curioso....
     
  • Esteban

    il 10/02/2019 alle 12:16 “P.s. Almeno Sappiamo Che Le Bagasce Di Regime Ci Leggono”
    Altrimenti non si spiegano le 5 stelle assegnate ogni volta solo agli articoli in cui compaiono le vomitevoli dichiarazioni di grosso, di d'amico e di setti.
     
  • Esteban

    il 10/02/2019 alle 11:42
    Alberto Fabbri è uno zerbino vergognoso. Gli si presenta l'occasione di diventare media partner al prezzo della propria dignità e lui non ci pensa due volte a vendere la sua penna, o meglio, il suo microfono...dubito che sappia anche scrivere articoli.
     
  • Mattia

    il 10/02/2019 alle 11:40 “Indisponente”
    FALSSISSIMO !!! Come una moneta da 3€!!!! IL Povero Martinelli si stara' rivoltando nella tomba !!!
     
  • Bruno Borin

    il 10/02/2019 alle 08:26 “Per Andrea”
    Sintesi perfetta. Speriamo che il buffone la legga
     
  • Robyvr

    il 10/02/2019 alle 08:13 “...”
    Se nol parla l'è anca meo, speren che da lassù i se le toga.
     
  • Marco

    il 10/02/2019 alle 07:53 “Bla Bla Bla”
    presidente con questa intervista pensava di prendere in giro per l ennesima volta la gente i tifosi la città ormai parla solo a vanvera il suo progetto non vuole tornare in serie a a bisogno del paracadute sè non fosse così qualsiasi società avrebbe cambiato allenatore per risalire in serie a per me è chiaro paracadute quest anno e fallimento il prossimo anno col crotone si perde
     
  • Di Fiera Stirpe

    il 10/02/2019 alle 00:48
    intervista che conferma la verità di quanto scritto sugli adesivi che tappezzano la citta'