SETTI INDECISO

Pomeriggio di fuoco,
Grosso a serio rischio

11/02/2019 14:52

Lunedì di fuoco in casa Hellas. Setti è ancora indeciso: esonerare o no Fabio Grosso? L'imprenditore carpigiano, che per mesi ha ostentato sicurezza sulla scelta di affidare la panchina all'ex tecnico del Bari, ora vacilla: per la prima volta, dopo tanti mesi, sta pensando seriamente di cambiare guida tecnica. Una decisione definitiva è attesa in serata.

Il problema principale è quello di trovare un sostituto. Il nome più chiacchierato al momento è quello di Serse Cosmi ma dalle fonti raccolte da tggialloblu.it, vicinissime all'allenatore, ci è stato ribadito più volte che l'ex Trapani non è stato ancora direttamente chiamato dalla società di via Francia. Sullo sfondo rimangono le solite (deboli) ipotesi: quelle di Alberto Malesani e Delio Rossi.

Ma prima di tutto c'è da sciogliere il nodo gordiano legato alla posizione di Grosso. Setti non ha ancora deciso ma per la prima volta in questa stagione l'ex Bari sembra ad un passo dall'esonero.


 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • 3
  • Mandingo

    il 12/02/2019 alle 00:15 “Stranamente”
    Avevo ragione...
     
  • Lh

    il 11/02/2019 alle 17:15 “Mandingo”
    Previsione correttissima. Andrà così come hai descritto
     
  • Mandingo

    il 11/02/2019 alle 16:47 “Ritiro”
    Ritiro di qualche giorno per ritrovare la tranquillità che la piazza ha fatto perdere allo spogliatoio, una vittoria di culo e poi si ricomincia con lo schifo fino alla fine del campionato. Sembrava non potervi essere nulla peggio di Pecchia ed invece ecco mr Grosso
     
  • Esteban

    il 11/02/2019 alle 16:42
    Qualche tifoso ingenuotto è convinto che sia interesse di inSetti prendere le distanze dalle ingiurie vomitate dal suo dipendente nei confronti dell'unica redazione libera veronese. Mi chiedo come non facciate a capire che l'obiettivo precipuo di inSetti è sempre stato fin dal primo giorno quello di snaturare la nostra tifoseria, eliminare le nostre peculiarità socio-culturali, la nostra tenacia, la nostra bellicosità!! Ovvio che per distruggerci mirava prima all'asservimento di tutti gli organi di stampa scaligeri. Se ne avesse il potere, Setti si libererebbe della redazione di Tggialloblu con un "decreto bulgaro", ma evidentemente il carpigiano e gli altri loschi azionisti non hanno uomini nel Cda di Telenuovo.
     
  • Jordan

    il 11/02/2019 alle 16:40 “Ma”
    guarda podaria vegnar anca me nono che el faria mejo de sicuro.
     
  • Nik

    il 11/02/2019 alle 16:40 “Ma Xché Di Fuoco”
    andava mandato via dopo Brescia. adesso ormai è tutto buttato via
     
  • Lh

    il 11/02/2019 alle 16:39 “Confermato”
    Sarà confermato e domenica vinceranno così tutti muti e dopo altre 10 partite senza vittorie e via così fino a una mediocre conclusione del campionato
     
  • Stefano

    il 11/02/2019 alle 16:34 “Attenti A Quei Due.....”
    Via entrambi.e basta!!??!!??!! E El mudandaro?? Via anca lu ...magari
     
  • Arnoldfranco

    il 11/02/2019 alle 16:23 “Come Disse Tony”
    FEICNIUS
     
  • Zigo66

    il 11/02/2019 alle 16:21 “Tranquilli”
    Lo spregevole non cambierà, parla parla ma dagli errori degli anni scorsi non ha imparato nulla, troppo presuntuoso. E poi, siete così sicuri che Cosmi, o chi per lui, sia disposto a lavorare con questa feccia di persone che osa anche definirsi dirigente??!! Ed in un clima che definire ostile è riduttivo?! Dopo, per carità, lavorare serva a tutti e ben venga chiunque, piuttosto che il nulla eterno. Dopo, però, sempre lo spregevole dovrebbe liquidare in tronco anche l’impresentabile peracottaio diversamente nordico e, in ultimo autoliquidarsi o estinguersi direttamente dal suolo veronese.