LEGA PRO GIRONE B

Al Gavagnin arriva il Vicenza,
un derby che vale oro

22/02/2019 12:55
La Virtus Verona, dopo il pareggio per 1-1 maturato sul campo della Giana Erminio nell'ultimo turno di campionato, scenderà in campo sabato 23 febbraio al Gavagnin-Nocini contro il Vicenza, nel posticipo delle 20.30. La squadra di Fresco sta attraversando forse il periodo più negativo della stagione, in quanto in questo girone di ritorno deve ancora arrivare la prima vittoria. Tre pareggi e cinque sconfitte in otto giornate. Un bottino di appena tre punti che ha fatto vertiginosamente sprofondare i rossoblù all'ultimo posto in classifica, vedendo allontanarsi la zona salvezza sempre di più. Le occasioni perse con Triestina e Ternana ancora pesano nel bilancio della Virtus, ma il derby con il Vicenza potrebbe rappresentare un ulteriore possibilità per invertire la rotta. La formazione di Michele Serena, nonostante una posizione di classifica rassicurante e delle ambizioni molto diverse da quelle della Virtus Verona, non sta attraversando il suo miglior periodo. Nelle ultime tre giornate infatti, il Vicenza ha ottenuto due pareggi con Fermana e Pordenone e una sconfitta per 2-0 in trasferta contro il Monza. L'ultima vittoria dei rossoblù risale alla 24a giornata, quando sempre in trasferta si imposero per 2-1 sul campo della Vis Pesaro.

Inutile dire che la posta in palio è tanta per entrambi e le motivazioni per questa partita non siano troppo difficili da trovare. La Virtus ha un estremo bisogno di tornare a vincere, perchè un altro passo falso potrebbe compromettere ulteriormente il cammino dei rossoblù verso la salvezza. Ottenere tre punti significherebbe dare ossigeno alla classifica e ritornare almeno momentaneamente in zona play-out, abbandonando così l'ultimo posto in graduatoria. Nella gara d'andata al Romeo Menti i ragazzi di Fresco videro sfumare prima la vittoria e poi addirittura il pareggio, in virtù della rete segnata da Bizzotto all'87', su cui però rimangono ancora dei dubbi per una netta carica su Sibi prima del goal. La gara si preannucia molto calda, con il settore ospiti tutto esaurito e che vedrà al Gavagnin-Nocini 400 tifosi biancorossi. Servirà una grande prestazione da parte di tutta la squadra per cercare di mettere in difficoltà gli ospiti. In difesa bisognerà stare attenti in ogni circostanza, perchè il Vicenza può contare su un attacco di tutto rispetto, soprattutto con Giacomelli già a quota 9 goal, a -1 da Granoche (Triestina) e Lanini (Imolese), attualmente davanti a tutti nella classifica marcatori a quota 10 goal. Fresco dovrebbe recuperare Manfrin e Sirignano in difesa, mentre in attacco si potrebbe vedere dal primo minuto Danti, ex della gara, insieme a Grandolfo o Nolè.


R.Caturano


 
  • Matteo Boarotto

    il 23/02/2019 alle 13:20 “Forza”
    Forza virtus