CHIEVO-MILAN 1-2

Chievo no
Risolve tutto Piatek

09/03/2019 20:22

45+5': Arriva il triplice fischio. Il Milan batte il Chievo 2 a 1. I rossoneri sono passati in vantaggio, ma poi si sono fatti recuperare da un goal pazzesco di Hetemaj. Solo illusione però. Nel secondo tempo, i padroni di casa non hanno mai dimostrato di essere più di tanto in partita e hanno sprecato troppo. In compenso, ci ha pensato il pistolero Piatek a mettere i tre punti in cassaforte con la sua solita firma. Il diavolo consolida il terzo posto e si prepara ad affrontare l'Inter nel derb della settimana prossima. Il Chievo, invece, deve farsi l'ennesimo 'mea culpa' e ricominciare. Questa volta, a Bergamo contro l'Atalanta.

45': Punizione per il Milan. Parte Castillejo, ci prova persino Romagnoli con un colpo di tacco a chiudere la partita, ma il palo dice di 'no'. Concessi 5 minuti di recupero.

42': Chievo all'arrembaggio in questi ultimi minuti: esce Bani, entra Pucciarelli.

38': Ultimo cambio per i rossoneri: esce Suso autore di un'ottima gara, entra Borini.

30': Ancora Milan in attacco: il gioco degli uomini di Gattuso, stupisce, piace e convince. Manovre veloci e con tocchi di prima. Doppio cambio per il Chievo: esce Dioussè, entra Kiyine. Esce Meggiorini, entra Djordjevic. Di Carlo vuole provare il tutto e per tutto.

26': Altro calcio di punizione pericolosissimo a favore degli ospiti: Parte Suso, ma la palla si infrange direttamente sulla barriera. Il Chievo c'è e lotta, ma si fa sorprendere ed imbucare con troppa facilità.

19': Seconda sostituzione per il Milan: esce Conti tra gli applausi, entra Calabria. Scaldano i motori anche Piazon, Rossettini, Djordjevic ed il rossonero Cutrone.

11': VANTAGGIO MILAN! Prima palla toccata dentro l'area di rigore e subito goal. Dopo il consulto del VAR per un presunto fuorigioco sull'azione che ha portato al goal, quest'ultimo viene convalidato ed assegnato al solito Piatek che, come tradizione, mette in mostra le pistole facendo impazzire tutti i tifosi.

8': Primo cambio in casa Milan: esce Paquetà, entra Calhanoglu. Nel Chievo si scaldano Jaroszynski, Pucciarelli e Kiyine.

4':Primo angolo della ripresa per i padroni di casa. La difesa rossonera ha murato il tiro di Leris. Dal traversone esce la possibilità di andare al tiro per Hetemaj che, invece, decide di effettuare il cross che finisce sulla testa di Meggiorini. Solo la mano gigante di Donnarumma, impedisce il goal del vantaggio all'attaccante. E' partito bene il Chievo in questa ripresa.

1': Nessun cambio per le formazioni. Vediamo ora cosa succederà: il Milan riuscirà a consolidare il terzo posto? Il Chievo riuscirà a strappare qualche punto fondamentale?


45+1': Finisce qui il primo tempo. Una gara dominata dai rossoneri, ma il Chievo è stato bravo ad approfittare dell'unica chiara occasione da goal che ha avuto. Ci aspettano altri 45 minuti di fuoco.

45': Concesso un minuto di recupero.

40': PAREGGIO CHIEVO! Nel momento più inaspettato è arrivata la rete dell'1 a 1 con Hetemaj. Adesso ci si aspetta pura lotta per portare a casa i tre punti. I gialloblù devono volare sull'onda dell'entusiasmo e crederci.

39': Ci prova Lerìs con il destro. Palla a lato.

35': Espulso Gattuso per qualche parola di troppo nei confronti dell'arbitro. Il Chievo è sparito dal campo. Impressionante vedere la forma fisica di un Milan in costante crescita.

31': Punizione dal limite dell'area per i rossoneri. Parte Biglia con il destro e GOAL! 1 a 0 più che meritato per il Milan. Tiro imprendibile per Sorrentino che resta a guardare. Se già era difficile prima, ora la situazione è ancora più critica ed in salita per i ragazzi di Di Carlo, che però non dovevo arrendersi.

23': E' proprio lo spagnolo a rendersi più pericolo con le sue sovrapposizioni che mandano in tilt la difesa avversaria. Chievo in affanno e che fatica a trovare gli spazi.

18': Calcio di punizione da posizione interessante per i diavoli. Suso parte con il mancino con un cross dentro l'area di rigore che arriva direttamente sulla testa di Piatek. Il pistolero colpisce, ma la palla è troppo centrale ed il numero 70 gialloblù, para senza problemi. Solo Milan in campo. Nel frattempo, ci prova anche Castillejo dalla distanza, ma il pallone finisce alto sopra la traversa.

14': OCCASIONE MILAN! Kessie con un dribling, ubriaca Barba ma la palla, tirata con potenza, finisce alla sinistra di Sorrentino. Il Chievo deve stare attento agli inserimenti.

10': Il Milan si sveglia e approfitta degli spazi concessi dalla retroguardia veronese, leggermente in affanno. E' una sfida anche tra i due polacchi simbolo delle squadre: Piatek cerca l'imbucata vincente, Stepinski la cattiveria sotto porta.

5': Ci provano i rossoneri con un traversone dentro l'area di rigore. Piatek viene anticipato dalla difesa gialloblù che concede il primo angolo della gara. Viene battuto, ma il pallone esce. Rinvio dal fondo per Sorrentino.

4': Fase di studio per le formazioni, ma il Chievo spinge. Nel Milan, vista la squalifica di Ricardo Rodriguez, spazio a Laxalt.


Squadre tra pochissimo in campo. Di Carlo opta per il 4-3-1-2: Giaccherini confermatissimo a sostegno di Stepinski e Meggiorini. Gattuso, usa il solito 4-3-3 che, sta dando risultati più che positivi: tridente offensivo composto da Suso, Castillejo e Piatek.

Dirige il match il signor Pairetto di Nichelino.


ELEONORA TACCONI


 
Nessun commento per questo articolo.