VI RICORDATE LA PRIMA FORMAZIONE?

Il caos nella testa
di Grosso e D'Amico

14/04/2019 12:11

Solamente Silvestri come unico punto stabile (Verona 4-3-3: Silvestri, Almici, Caracciolo, Marrone, Crescenzi; Henderson, Colombatto, Laribi; Matos, Di Carmine, Ragusa. All. Grosso). Fu questa la prima formazione dell'Hellas che esordì in campionato contro il Padova di Bisoli, fanalino di coda della cadetteria con l'allenatore emiliano esonerato due volte in stagione. Quella gara finì 1-1 dopo una bella punizione di Almici e il gol di Ravanelli. Peggio andò nel ritorno quando la squadra di Grosso fu presa a pallate dai biancoscudati (ormai verso la C) per 3-0 all'Euganeo.

Una formazione che, guardando bene gli interpreti, sembra ad oggi un'altra squadra gialloblù visto che nessuno di questi giocatori è rimasto titolare per un motivo o per l'altro (a parte Silvestri). Almici è sparito dai radar ancor prima che arrivasse l'autunno, Caracciolo è stato "spedito" a Cremona, Marrone (pupillo di Grosso) dopo essere stato schierato come difensore centrale adattato per tutta la stagione (con risultati deludenti) è finito in panchina per due partite di fila e sembra fuori dal progetto. A "completare" la difesa c'è Crescenzi, che non gioca da dicembre.

A centrocampo il regista Colombatto non vede il campo da mesi, mentre Henderson e Laribi passano più tempo in panchina che a correre sul rettangolo verde. Davanti, Ragusa ha finito la sua stagione prima di Natale (rottura crociato), Matos si è rivisto dopo due mesi di stop, mentre D Carmine è sempre in eterna competizione con Pazzini. Il capitano lo batte irrimediabilmente su tutti i fronti, numeri alla mano.

La confusione nella testa di Fabio Grosso sembra regnare sovrana. Il modulo base rimane sempre quello (4-3-3) ma gli interpreti hanno la stessa stabilità di un castello di carte. I continui cambi di giocatori, che vengono messi oltretutto fuori ruolo, hanno portato a questi risultati deludenti. Una squadra costruita (male) dal Ds D'Amico e che non è stata valorizzata da Grosso. Quando è stata progettata la rosa del Verona 2018/2019, Ds e allenatore avevano ben chiaro che tipo di giocatori volevano? Perché, vedendo come è andata finora, sembra esattamente il contrario...


 
  • Marchellas

    il 15/04/2019 alle 15:31 “Quest,i I Loro Obbiettivi, Li Hanno Raggiunti”
    Il loro obbiettivo lo hanno raggiunto cioè far disinnamorare i tifosi della squadra. Come fare hanno pensato? Semplice dopo Mandorlini Sogliano e Toni basta persone di carisma ma solo persone anonime o finti bravi. Nel segno del risparmio, allenatori senza esperienza e poco carismatici(Pecchia-Grosso), direttori con fini discutibili(fusco) o incapaci (D'amico) giocatori mediocri o comunque senza carattere e poco stimolati dagli allenatori. Risultato...sotto gli occhi di tutti. Se non si vuole volare alti almeno devi essere chiaro dall'inizio e dire io non spendo e arrivo fin dove arrivo, se poi Setti ci lucra sull' Hellas dovranno essere gli organi competenti a vigilare noi in base a cose dette è difficile denunciare.
     
  • Nik

    il 15/04/2019 alle 12:38 “2 Ebeti”
    punto
     
  • Solohellas

    il 15/04/2019 alle 10:06 “D'amico è Peggio Di Fusco”
    d'amico ha speso soldi (gli unici concessi da setti) inutili per un giocatore inutile come di Carmine, scarso ed indisponente. Non è adatto a fare il ds, o forse il ds in prima categoria. Grosso incompetente., vive ancora nel 2006 quando segnò il rigore alla Francia.
     
  • Roberto

    il 15/04/2019 alle 10:04 “Robe Da Matti”
    robe da matti, grosso e d'amico via da verona subito!
     
  • Marco

    il 15/04/2019 alle 09:57 “Caos Verona.”
    Quello che fa più male è l'atteggiamento del presidente Setti difronte all'ennesimo fallimento sportivo. Indifferente, lontano dai problemi della squadra, lontano dai tifosi….. ma cosa aspetta a prendere coscienza di questa situazione a vendere la società ??? Non si gestisce così una società di calcio, non si può far finta di niente di fronte al malumore della piazza!!!
     
  • Mattia

    il 15/04/2019 alle 06:33 “Raus Da Verona”
    No ma poi siamo noi che rompiamo il ca**o dal primo giorno. Spero non nei play off,pensarla così a mio parere sì e toccato il fondo. Ma con questa società di m***a auguro il peggio. Forza il Verona
     
  • Robyz

    il 14/04/2019 alle 23:24 “Sono Solo Dei Burattini...”
    ...chi non l’ha ancora capito ha dei problemi... o è un burattino pure lui... Chi spera ancora è un illuso o allocco.... Chi crede che abbiamo toccato il fondo e peggio di così non può andare .... idem Mi raccomando l’importante sono i bilanci, le birre e i canti !!! Forza SETTESE Fubal club!!
     
  • Maxim

    il 14/04/2019 alle 22:36 “Non Preoccupatevi...”
    ...non andremo in A...non ci sono le condizioni (fortunatamemnte) Grazie Presidente!
     
  • Caverzan

    il 14/04/2019 alle 21:07 “Attesa”
    Io sto sempre aspettando con trepidazione la seconda conferenza stampa dell'impresentabile sulla destra. Tanta ignoranza, tanta arroganza, tanta incompetenza, tanta grezzagine non si sono mai viste a Verona: speriamo che questo diversamente onesto e diversamente nordico ci delizi con un'altra baciata delle sue. Dai, il nano da popoli è stata l'unica cosa entusiasmante di questo campionato!!!!!
     
  • Zigo66

    il 14/04/2019 alle 20:59 “Inguardabili”
    Ho finito le bestemmie, se vedo però questa foto la mia fantasia si accende e non riesco a smettere di trovarne di nuove per insultarli: a tutto c'è un limite, ma vedere questi due percottai fa salire il sangue al cervello. Oscurateli, sono un'istigazione a delinquere!!!!