Tezenis U18 manda k.o. Olimpia Milano

14/05/2019 17:02

La Tezenis Verona Under 18 trova il secondo successo in altrettante gare in Coppa Italia. Al Centro Polifunzionale Don Calabria di Via San Marco, i gialloblù di coach Marcelletti hanno sconfitto i pari età dell’Armani Milano con il punteggio di 58 a 43.


“Siamo stati bravi ad interpretare la partita contro una squadra che fisicamente era più forte di noi – ha commentato coach Marcelletti – Ci ha creato qualche problema la difesa sul loro pivot che è molto migliorato rispetto ai precedenti appuntamenti contro di noi ma siamo stati bravi ad essere continui in difesa e piazzare quel break, nel terzo quarto, che ci ha segnato definitivamente la partita consentendoci poi di fare entrare tutti i giocatori presenti in panchina”.


Tezenis-Armani Milano 58-43 (p.t. 29-24)

Tezenis Verona: Oboe 16, Sackey 14, Cacciatori 8, Vicentini 6, Van der Knaap 5, Mozzini 4, Tondini 3, Beghini 2, Benetollo, Sequani, Vesentini ,Nuvolini. All. Marcelletti.

Email inviata con successo

Tomovic: Resto al Chievo per puntare alla A

14/05/2019 24:41

“E’ vero abbiamo perso, ma c’è da ritenersi fieri e soddisfatti. Da retrocessi non siamo venuti qui a San Siro per prenderle. Ci siamo fatti valere”. Così in sintesi il difensore del Chievo, Nenad Tomovic, al termine del match perso a San Siro contro l’Inter per 2-0. Prosegue il clivense: “L’Inter ha vinto, ma noi usciamo a testa alta e di questo ne siamo orgogliosi. Li abbiamo messi in difficoltà e non possiamo rimproverarci nulla”.

Sulla stagione: “A mio avviso il discorso della penalità iniziale ha influito. Erano pochi punti, ma quando entri tardi in condizione, anche i minimi sforzi sembrano parecchi. Ora bisogna ricompattarci e puntare alla Serie A, il prossimo anno”.

Sul suo futuro: “Voglio stare qui al Chievo con il quale ho ancora 2 anni di contratto”.

A.F.

Email inviata con successo

Spalletti: Dimostrati maturità ed ordine

14/05/2019 24:22

“Sono abbastanza infastidito con coloro che mi definiscono bollito. Da un paio di mesi non sto sentendo altro. Evidentemente le mire di qualcuno sono quelle di destabilizzare. Inoltre anche certi attacchi alla squadra secondo me sono ingiustificati. Con altre squadre non si usano determinate parole, con noi invece si è cattivi. Se l’Inter a fine anno cambierà guida tecnica, si vedrà. E’ giusto che la società vedendo i miei risultati giudichi e prenda le decisioni che riterrà più opportune. Si sa che in Italia, le panchine saltano più facilmente che all’estero”. Così in sintesi l’allenatore dell’Inter, Luciano Spalletti, al termine del match vinto a San Siro contro il Chievo per 2-0. Prosegue il mister nerazzurro: “Nel match di stasera contro il Chievo, la mia squadra ha dimostrato maturità ed ordine. Le occasioni create sono state tante e una volta passati in vantaggio, abbiamo messo al sicuro il risultato con la seconda rete. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Qualche pecca nei passaggi l’ho ravvisata, il giro-palla poteva essere migliore”.

Sulla possibilità di entrare in Champions League: “Il prossimo turno contro il Napoli sarà determinante. Sarà una gara più aperta rispetto a quella di oggi. Vogliamo vincere e chiudere così il discorso qualificazione”.

A.F.

Email inviata con successo

Chievo Primavera batte l’Empoli

12/05/2019 21:41

La Primavera del Chievo conquista tre importantissimi punti nel match esterno contro l’Empoli valido per la 28^ giornata di Primavera 1: contro gli azzurri termina 2-1 per i ragazzi di mister Paolo Mandelli. Tuzzo e Rovaglia i marcatori per i gialloblù che ora si posizionano al sesto posto in classifica, ultimo utile per l’accesso ai play off, approfittando del risultato di parità ottenuto dalla diretta concorrente Cagliari.

Parte subito forte il ChievoVerona che sblocca il risultato al 16’ di gioco con il centrocampista Filippo Tuzzo abile a girare in rete di testa un cross calibrato dalla destra di Daniel Pavlev. Galvanizzati dal gol del vantaggio, i giovani gialloblù continuano a creare occasioni pericolose sino al 33’ quando l’attaccante Pietro Rovaglia, fresco di gol in Nazionale, spinge in fondo al sacco una respinta corta dell’estremo difensore di casa per il raddoppio del ChievoVerona.

Nella ripresa è l’Empoli a cercare con più frequenza la via del gol, trovando però sulla propria strada un pronto Elia Caprile. Il cronometro segna il 33’ quando i padroni di casa accorciano le distanze sugli sviluppi di un corner con Balde. Nei minuti finali la formazione gialloblù riesce a respingere con efficacia le offensive azzurre e a difendere sino al 95’ il punteggio di 1-2.

Le parole di mister Paolo Mandelli al termine del match: “Devo fare i complimenti ai ragazzi per come hanno lavorato e per come stanno lavorando, stiamo raccogliendo i frutti di un lavoro importante che ci ha portato sino a qui e proveremo fino alla fine a raggiungere il nostro obiettivo”.

La vittoria esterna, settima consecutiva lontano dalle mura amiche, permette alla formazione Primavera del ChievoVerona, a sole due giornate dal termine del campionato, di raggiungere quota 42 punti in classifica, distanziando di un punto il Cagliari e di due la Juventus. Nel prossimo incontro i gialloblù sfideranno a Caselle di Sommacampagna l’Udinese nel match in programma lunedì 20 maggio alle ore 15.00.

Email inviata con successo

Inter-Chievo, la lista di Di Carlo

12/05/2019 21:38

Questi i giocatori convocati da mister Domenico Di Carlo per il match Inter - ChievoVerona, 36^ giornata di Serie A Tim che si disputerà lunedì 13 maggio alle ore 21.00 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano

PORTIERI:
1 – Adrian Semper
16 – Andrea Seculin
67 – Elia Caprile

DIFENSORI:
3 – Strahinja Tanasijevic
5 - Federico Barba
12 – Bostjan Cesar
14 – Mattia Bani
27 - Fabio Depaoli
33 – Marco Andreolli
40 – Nenad Tomovic
43 – Angelo Ndrecka
44 – Pawel Jaroszynski

CENTROCAMPISTI:
4 – Nicola Rigoni
7 – Lucas Piazon
13 – Sofian Kiyine
18 – Ibrahim Karamoko
21 – Mauro Burruchaga
56 – Perparim Hetemaj

ATTACCANTI:
9 – Mariusz Stepinski
10 – Manuel Pucciarelli
11 – Mehdi Leris
25 – Sergej Grubac
31 – Sergio Pellissier
55 – Emanuel Vignato
69 – Riccardo Meggiorini

Email inviata con successo

I tifosi gialloblù al fianco della Tezenis

12/05/2019 09:10

Oltre 200 tifosi gialloblù al seguito della Tezenis Verona nella prima gara della serie contro Treviglio.

Due i pullman organizzati dalla Locura gialloblù, ai quali si aggiungeranno anche tanti mezzi privati per raggiungere il PalaFacchetti.

Email inviata con successo

Il Chievo pensa alla sfida con l'Inter

07/05/2019 17:46

Primo giorno di allenamenti a Veronello dopo i due giorni di riposo concessi da mister Domenico Di Carlo nella settimana che porterà alla sfida contro l’Inter di Luciano Spalletti che si disputerà lunedì 13 maggio alle ore 21.00 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano per la 36^ giornata di Serie A Tim.

La seduta di questo pomeriggio è iniziata con un riscaldamento e una serie di allunghi. A seguire la squadra si è divisa in due gruppi alternando esercitazioni di possesso palla e partita.

L'allenamento di domani, mercoledì 8 maggio, è fissato sempre al pomeriggio alle ore 15.00.

Questa sera tutta la squadra, mister Di Carlo e il suo staff e i dirigenti del ChievoVerona parteciperanno alla tradizionale cena insieme ai tifosi organizzata dal Coordinamento degli Amici del ChievoVerona e che quest’anno si svolgerà al Ristorante Al Fiore a Peschiera del Garda.

Email inviata con successo

Risultati nel week-end delle giovanili Hellas

07/05/2019 17:43

Nel fine settimana del settore giovanile gialloblù la Primavera esce sconfitta dal campo di Formello, un gol di Czyz nelle prime battute di gioco basta infatti alla Lazio per passare il turno, nonostante la prova di sacrificio dell'Hellas. Under 16 e Under 15, impegnate in una doppia amichevole casalinga contro il Sassuolo, perdono rispettivamente 4-1, con gol di Multari, e 2-1, rete di Pasini. Gli Under 14 iniziano bene il '1° Trofeo Qbell', che proseguirà nelle prossime settimane, superando il Padova 2-1 con le marcature gialloblù di Fedrigo e Medina. Gli Under 13, scesi in campo giovedì 2 maggio, hanno vinto il campionato dopo il 4-0 al Sudtirol all'Antistadio.

Email inviata con successo

Venturato: Tutto aperto per l’obiettivo play-off

04/05/2019 22:48

”E’ stata una prestazione importante contro una squadra come il Verona. Dobbiamo ora pensare alla prossima partita difficile col Palermo. L’obiettivo dei playoff è più vivo che mai”. Così parla Venturato dopo Cittadella-Verona, finita 3-0.

Email inviata con successo

Semplici: Salvezza frutto dell'esperienza

04/05/2019 20:42

“Siamo felicissimi di questa salvezza arrivata con largo anticipo. E’ stata importante anche l’esperienza dell’anno scorso. Nel 2017/18 tutto lo staff era esordiente in questa categoria, ma alla fine si è difeso bene. Dell’esperienza precedente abbiamo fatto tesoro ed è stata trasmessa anche ai giocatori che ci hanno seguito con profitto e fiducia. La squadra è migliorata tanto ed ha espresso le sue qualità”. Queste le parole del mister della Spal, Leonardo Semplici, al termine del match vinto al Bentegodi contro il Chievo per 0-4. Continua l’allenatore estense: “Il cammino è stato coronato da questa nuova salvezza, anche se qualcuno ci dava per spacciati. Sono davvero contento per la società, per i tifosi e per tutta la città di Ferrara. Son partito dell’Eccellenza ed in ogni annata ho provato a migliorarmi, centrando obiettivi importanti”.

Sul futuro: “Ora è giusto festeggiare. Parlare di cosa accadrà è prematuro. Il torneo è da terminare. Ci siamo confermati nella categoria ed ora è questo che conta. Abbiamo zittito chi non credeva in questo staff ed in questo gruppo. Ad ogni modo, se ci sarà un progetto comune, con la società proseguiremo lo stesso cammino. Mi sembra anche una scelta normale”.

Su chi l'ha stupito dei suoi: "Direi Fares, che all'inizio è stato molto criticato. Importante però anche l'apporto di Petagna".

A.F.

Email inviata con successo