REGOLAMENTO PLAY-OFF, SPAZIO AL VAR

Hellas, col Perugia
basta un pareggio ma...

15/05/2019 09:46

Dopo il caos legato alle situazioni di Palermo e Foggia, tornano i play-off. Anche quest’anno sarà la fase degli spareggi a decretare la terza promozione in Serie A con una formula che resta invariata ma con una aggiunta: farà infatti il proprio esordio il VAR, introdotto in via sperimentale nella fase decisiva della stagione.

Per il resto la formula è la stessa: sei squadre ai play-off. Decisivo sarà il posizionamento in classifica, che sarà la discriminante in caso di parità, visto che i gol in trasferta non valgono “doppio”.

La terza e la quarta in classifica (Benevento e Pescara) alla fine della stagione regolare accedono direttamente alle semifinali, dove sfideranno le 2 squadre qualificate dopo un turno preliminare in gara unica: quinta contro ottava (Verona-Perugia) e sesta contro settima (Spezia-Cittadella).

In questo primo turno, in caso di parità si va ai supplementari: se dovesse persistere il pareggio anche nell’overtime passa la meglio piazzata in classifica senza tirare i calci di rigore. Quindi il Verona ha due risultati su tre a favore contro gli umbri.

Le semifinali e la finale invece si giocano con un match di andata e ritorno: il Verona in caso di vittoria affronterebbe il Pescara di Pillon. La squadra meglio classificata ha il diritto a giocare il ritorno in casa. Se semifinali e finale terminano in parità, dopo le gare di ritorno, passa il turno la meglio piazzata in classifica, senza supplementari.

Importante: non conta il numero dei gol segnati in trasferta (come invece accade in Champions).

L.VAL


 
  • Paolo

    il 15/05/2019 alle 17:46 “Sick Boy E Franco”
    No c'è scritto che i supplementari si fanno SOLO al primo turno, non essendoci gare di ritorno, mentre in semifinale e finale NON ci sono e nel caso in cui dopo 180 minuti vi sia ancora parità passa la squadra meglio classificata; SOLO nel caso in cui le due squadre finaliste avessero chiuso la stagione a pari punti (eventualità che non vale per questa stagione, visto che Spezia e Cittadella si incontreranno già al primo turno) si disputerebbero supplementari e rigori al termine della doppia finale.
     
  • Alex111

    il 15/05/2019 alle 16:42 “Lo Stesso Discorso ”
    FATTO X SETTI VALE OVVIAMENTE ANKE X I SUOI DIPENDENTI...NESSUNO PUO' SPINGERLI A FARE NULLA CONTRO LA LORO SPONTANEA VOLONTA'...GROSSO NON SI E' DIMESSO MA E' STATO MOMENTANEAMENTE SOSPESO O ESONERATO( TANTO E' UGUALE), MA SOLO X VOLONTA' DI SETTI, ALTRIMENTI TUTTI I TIFOSI AVREBBERO ASSISTITO PASSIVAMENTE ALLO SPETTACOLO PIACEVOLE O MENO DEL VERONA DI GROSSO...SENZA BATTERE CIGLIO...QUINDI NON VEDO DOVE SIANO I PROBLEMI KE PURE ALCUNI CONTINUANO A LAMENTARE...BOH!
     
  • Sick Boy

    il 15/05/2019 alle 16:18 “Chiarissimo”
    "In questo primo turno, in caso di parità si va ai supplementari: se dovesse persistere il pareggio anche nell’overtime passa la meglio piazzata in classifica, senza supplementari e senza tirare i calci di rigore" ...molto chiaro in effetti
     
  • Roberto

    il 15/05/2019 alle 15:24 “Robe Da Matti”
    questa cosa che non valgono i gol in trasferta la trovo assurda. Che regolamento ridicolo.. Tanto noi usciremo al primo turno col Perugia. semifinali e finale non ci riguardano purtroppo.
     
  • Matteo

    il 15/05/2019 alle 15:22 “Franco E Il Regolamento”
    Franco, se vai sul regolamento integrale della Lega di B c'è scritto che se due squadre, se hanno gli stessi punti in campionato farebbero supplementari e rigori in finale playoff. IL tuo commento è fuori luogo, oltre che erroneo. Detto questo nessuno (a parte Spezia e Cittadella) hanno gli stessi punti in classifica . Quindi, in finale non ci sarà il supplementare. Come tra l'altro scrive correttamente l'articolo.
     
  • Franco

    il 15/05/2019 alle 12:42 “X Luchinho87”
    Rientri anche tu perfettamente nella categoria. Non hai capito che i rigori e i supplementari NON SONO PREVISTI IN NESSUN CASO IN FINALE. Ma è così dificile da capire?
     
  • Luchinho87

    il 15/05/2019 alle 11:58 “Per Franco”
    Meglio che ti ci metti anche tu con quelli che hanno difficoltà di comprendonio, nell'ultima riga c'è scritto bene ed evidente: Solo in finale, MA SOLAMENTE IN CASO DI PARITA' DI PUNTI IN CALSSIFICA, ci saranno supplementari ed eventuali rigori.
     
  • Franco

    il 15/05/2019 alle 11:44 “Non Diffondete Informazioni Errate!!”
    Sbagliato!!! Già la maggioranza della gente che legge gli articoli ha evidenti difficoltà di comprendonio, se poi scrivete cose inesatte allora siamo a cavallo. In finale NON sono previsti supplementari e rigori. In caso di parità dopo 180 minuti (quindi dopo due gare di tempi regolamentari 90+90) passa la migliore nella classifica del campionato.