L'INIZIATIVA DI TOSI

Raccolta firme
contro nuovo stadio

15/05/2019 15:51

Centinaia di firme in pochi giorni alla petizione che Flavio Tosi e la Lista Tosi hanno presentato sabato scorso contro il progetto del nuovo stadio.

“No al nuovo stadio. Sì alla manutenzione di strade e giardini” il titolo della petizione, che fra pochi giorni sarà anche online. Si è cominciato sabato scorso al mercato dello stadio (dove si ritornerà questo sabato) e si proseguirà per tutto il mese nei vari mercati.

Tosi definisce il progetto: “Una gigantesca speculazione immobiliare contro la città e un quartiere di 15 mila abitanti. Ma se contiamo che la circoscrizione ha 60 mila residenti e che si trova a pochi passi dal centro storico, capiamo bene l'impatto che può avere per la zona e la città un mega-cantiere di quelle proporzioni lungo almeno tre anni. Un mega-cantiere che provocherà seri problemi di viabilità e che rappresenterà la pietra tombale per i piccoli negozi di quartiere e per il mercato rionale”.

Tosi ha concluso: "La gente si sta mobilitando, a breve comunicheremo un primo risultato parziale della nostra raccolta firme”.


 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • Hellasmastiff

    il 17/05/2019 alle 02:52 “Tifoseira Ospite.........”
    di tutto lo scempio che sta facendo tosi per il discorso stadio chi ha memoria corta si ricorda che è stato lui colui che ha dato l'ok per madare i pandorini in curva nord e le tifoserie ospiti nel settore della curva sud del verona...... e ancora parla di stadio sto demente............. miseria!!!!
     
  • Lona

    il 16/05/2019 alle 22:41 “Si Allo Stadio Nuovo...”
    ..ma in un altra zona. Tosi basta, il treno per te è già passato.
     
  • Carlo

    il 16/05/2019 alle 20:52 “Senza Vergogna”
    È lo stesso Tosi che voleva sventrare un'intera città col traforo delle Torricelle o un suo omonimo?
     
  • Ruspa62

    il 16/05/2019 alle 14:10 “Stiamo Lontani Dai Politici...”
    ...che cercano solo di raccattare consenso in qualsiasi modo. Io spero lo stadio nuovo venga costruito perché gli impianti sportivi della nostra città, sono quasi tutti obsoleti, e questo a chi ha amministrato negli anni precedenti dovrebbe far fare un bell'esame di coscienza.
     
  • Paggiola

    il 16/05/2019 alle 13:10 “Alle Solite”
    Se il sindaco volesse riammodernare sicuramente Tosi vorrebbe lo stadio nuovo.
     
  • Cz

    il 16/05/2019 alle 11:52 “Ma Cosa Sta Dicendo”
    FORSE NON CAPISCE CHE FARE UN NUOVO STADIO E' L'UNICO MODO PER DARE UN FUTURO CALCISTICO A QUESTA CITTA' , MA QUALI DISAGI . FATE UN GAZEBO IN PIAZZA BRA RACCOGLIENDO LE FIRME DI QUELLI A FAVORE DEL NUOVO STADIO E POI VEDIAMO CHI NE' RACCOGLIE DI PIU' . TOSI LASCIA STARE IL TUO TEMPO E' PASSATO E LA CITTA' DEVE ANDARE AVANTI ANCHE SENZA DI TE
     
  • Paul

    il 16/05/2019 alle 11:34 “X Alessandro88”
    Credo che il punto sia ormai noto a tutti. Lo stadio NON sarà di proprietà. Ma questo Alessandro88 non accadrà MAI. Non a Verona. L'Hellas non avrà introiti, vero, non ci farà fare il salto di qualità, può essere, sarà inutile e non funzionale, non sono d'accordo. Ci guadagneremmo noi spettatori, ci guadagnerebbe lo spettacolo (passatemi il termine..), ci guadagnerebbe il calore del pubblico che a Verona mette il fiato sul collo, ci guadagnerebbe la città con l'indotto portato da eventi e grandi concerti, che se nessuno ancora se ne è accorto, si fanno altrove..Concretamente, per quanto riguarda un nuovo stadio moderno, questa credo sia l'unica opzione a cui possiamo ambire. E' triste? Sono d'accordo anche su questo.
     
  • Franco

    il 16/05/2019 alle 11:13 “X Paul”
    Parole SANTE DA INCORNICIARE. Aggiungo anche che non capisco quali siano gli enormi disagi che un cantiere porterebbe al quartiere... L'area di ingombro del cantiere non sarebbe di certo maggiore a quella occupata attualmente dal Bentegodi e grazie alle uscite della tangenziale in prossimità del piazzale la viabilità dei mezzi di lavoro dentro/fuori cantiere può essere gestita in maniera estremamente agevole. I polemici e i nostalgici possono tranquillamente aspettare la costruzione di uno stadio di proprietà guardando le partite a 100 metri dal campo al pari di quelli che aspettano di poter andare al lavoro passando dall'ormai leggendario traforo delle Torricelle. SI ALLO STADIO NUOVO DI BERTHOLD!!
     
  • Alessandro88

    il 16/05/2019 alle 11:01 “Commenti”
    Leggo commenti anche corretti e condivisibili...ma stiamo perdendo di vista la vera questione! Lo stadio NON sarà di proprietà del Verona, l'Hellas NON avrà benefici economici, NON permetterà di fare il salto di qualità con gli introiti per un futuro costante in serie A. NON cambierà nulla rispetto rispetto alla situazione attuale! E allora a cosa serve? Se non è utile e funzionale alla crescita del nostro Hellas allora è un'opera inutile! Questa è solo una delle tante grandi speculazioni edilizie italiane poco pulite e giostrate con ogni probabilità da organizzazioni criminali...come il clan calabrese che gestisce il Verona! Campedelli, vero uomo di calcio a differenza di setti, se ne è tirato fuori...chissà perchè...
     
  • Paul

    il 16/05/2019 alle 09:16 “Petizione Che Sa Di Ripicca (ikea..)”
    Il cantiere di adigeo invece andava bene..ma che argomentazione è? E i residenti di San Zeno cosa avrebbero dovuto dire? quel cantiere tuttavia (Piazza Corrubbio) ci ha restituito una piazza MERAVIGLIOSA. Caro Tosi con queste premesse non si dovrebbe costruire più nulla. Cosa che tra l'altro a livello di grandi infrastrutture sta già succedendo visto che l'ultima grande opera credo risalga a Italia 90 (sottopassi..). In questa città è impossibile fare qualsiasi cosa, c'è sempre qualcuno contro, e questo purtroppo la dice lunga sulla nostra mentalità. Ad ogni modo, tra qualche anno (neanche troppi) probabilmente bisognerà mettere mano al Bentegodi, e allora si che si dovranno tirare fuori soldi pubblici. Questa soluzione, per quanto ancora poco chiara, appare l'unica percorribile per dotare la città di una struttura moderna e polifunzionale. Se poi qualcuno davvero pensa che Verona e Chievo abbiano risorse tali da costruire un impianto di proprietà allora può comodamente sedersi e aspettare sui seggiolini a 100 mt dal campo per almeno i prossimi 20 anni..