CHIEVO-SAMP 0-0

Pareggio giusto, ma oggi
siamo tutti per Sergio

19/05/2019 12:24

45': Finisce qui. Pareggio in fin dei conti giusto. Ma la cosa più importante in questo pomeriggio dove sembra gennaio, è sicuramente celebrare un eterno campione come Sergio Pellissier. GRAZIE SERGIO!

35': Ultime sostituzioni: esce Vignato, entra Kiyine. Esce poi Tavarez, entra Sau.

24': Punizione da posizione interessantissima per la squadra di Giampaolo. Parte Quagliarella, ma la palla finisce a lato. Niente da fare. E' un Chievo che comunque sembra non soffrire l'inferiorità numerica. Nel frattempo il Chievo sostituisce Pellissier per dar spazio a Pucciarelli. Standing ovation per il numero 31 gialloblù. Si ferma il gioco e tutti i giocatori, compresi quelli della Samp fanno fatto uscire il capitano, tra una passerella. Brividi.

22': Secondo cambio per i liguri: fuori Linetty, dentro Jankto.

16': Primo cambio per la Samp: esce Gabbiadini, entra Caprari.

11': Calcio di punizione per gli ospiti. Parte Praet con un traversone che attraversa tutta l'area di rigore e viene deviato. Semper poi para senza problemi.

8': Scaldano i motori nel frattempo Pucciarelli, Kiyine e Tomovic.

2': Riparte il match. E' la Samp adesso che attacca e prova con i tiri da fuori a sorprendere Semper.


45+4': Finisce qui un ottimo primo tempo. Chievo aggressivo e cattivo, ma che dovrà fare i conti per tutto il secondo tempo con l'inferiorità numerica. La Samp, invece, negli ultimi minuti è diventata meno timida e sa di poter far male ai padroni di casa con la velocità e le ripartenze. Ci aspettano altri 45 minuti da vivere insieme.

45+4': Il Chievo effettua la prima sostituzione: esce Lerìs per infortunio, entra Hetemaj.

45': Concessi 4 minuti di recupero.

40': Chievo in dieci, espulso Barba. Rosso diretto per un fallo su Defrel e punizione per la Samp. Le cose si complicano adesso per i ragazzi di mister Mimmo. Parte Gabbiadini che affida il pallone a Praet che con il sinistro calcia, ma il pallone viene deviato. Angolo per i blucerchiati che adesso vogliono approfittare della superiorità numerica.

33': Vuole il goal Pellissier che approfitta della disattenzione di Rafael e cerca di sorprenderlo. Pallone fuori.

30': Calcio d'angolo per il Chievo che resta ancora in zone d'attacco. Parte Jaroszynski che tocca all'indietro per Vignato che rallenta così l'azione offensiva. I gialloblù guadagnano un altro calcio d'angolo, ma non succede niente.

20': Ancora vicinissimo al goal del vantaggio il Chievo, questa volta con De Paoli. Accellerazione sulla corsia di destra, tocco sotto e palla che sfiora il palo esterno. Nell'azione successiva, invece, Stepinski ha provato il sinistro al volo da posizione defilata. Bella l'idea, un pò meno la conclusione che finisce a lato.

14': Vicinissimo al goal Ekdal! Un pò di confusione in difesa per il Chievo. Il numero 6 blucerchiato, ne approfitta e carica il suo solito tiro dalla distanza. Palla che finisce a lato di pochissimo.

10': GOAL ANNULLATO AL CHIEVO! L'inizio promettente dei gialloblù, ha trovato il tocco vincente di Lerìs. Azione di velocità, la palla arriva sui piedi del giovane francese che, senza pensarci due volte, calcia spedendo il pallone in rete. L'arbitro però, dopo un consulto con il VAR, decide di annulare il tutto. Poteva essere la rete di un vantaggio più che meritato, ma la partita resta ancora ferma sullo 0-0.

7': Jaroszynski conquista un bellissimo calcio di punizione da posizione defilata al limite dell'area. Parte Vignato, tocca corto per Lerìs che con un velo, fa sì che il pallone arrivi direttamente tra i piedi di Dioussè che carica il destro, ma il tiro è respinto dalla difesa blucerchiata.

5': E' partita bene la squadra di casa, aggressiva su ogni pallone e attenta a chiudere bene gli spazi, senza concedere ripartenze agli avversari.

1':Non c'è niente in ballo in questa gara, se non l'onore e l'orgoglio. Il Chievo è già retrocesso, la Samp, invece, non è riuscita a conquistare l'Europa.


Squadre tra pochissimo in campo al 'Bentegodi', in questa partita speciale per l'eterno capitano Sergio Pellissier.

3-4-1-2 per Di Carlo: duo offensivo Pellissier-Stepinski.

Giampaolo, invece, ha scelto il 4-3-1-2: ha recuperato Defrel che sarà in coppia con Quagliarella. Linetty agirà sulla trequarti.


ELEONORA TACCONI


 
Nessun commento per questo articolo.