Due giovani Hellas vengono riscattati

21/06/2019 12:06

L'Hellas Verona ha esercitato il diritto di opzione per l'acquisto a titolo definitivo, dalla società GSD Ambrosiana, del portiere classe 2000 Mattia Chiesa. L'estremo difensore nato a Rovereto ha difeso, nel corso della stagione sportiva 2018/19, la porta della Primavera gialloblù, collezionando 23 presenze tra Regular Season, Playoff e Coppa Italia, oltre a 7 convocazioni con la Prima Squadra. Il club comunica inoltre di aver esercitato il diritto di opzione per l'acquisto a titolo definitivo, dalla società SSD Sigma Cagliari, del centrocampista classe 2003 Gianmarco Atzei.

Email inviata con successo

Dieng continua la sua avventura con Italia U20

19/06/2019 16:57

Prosegue l’avventura di Omar Dieng con l’Italia Under 20. L’atleta della Tezenis Verona continua, dopo la prima parte del raduno, la preparazione all’Europeo di categoria in programma dal 13 al 21 luglio a Tel Aviv in Israele.

Da mercoledì gli Azzurri di coach Capobianco si trasferiranno a Domegge di Cadore, dove nel weekend è in programma la 20esima edizione del Torneo “Meneghin-De Silvestro” (Italia, Grecia, Germania, Slovania).

Tutte le gare della manifestazione saranno in diretta streaming sulla pagina Facebook di Italbasket.

Email inviata con successo

Sponsor Cup Hellas con Silvestri e Di Carmine

12/06/2019 12:33

La Sponsor Cup 2019 è stato un momento di festa tra gli sponsor e i partner giallolbù, che allo stadio 'Bentegodi' si sono dati amichevole battaglia per la conquista di un trofeo arrivato alla sua quinta edizione. Un evento che ha visto per protagonisti i giocatori scelti da tutte le aziende e imprese al fianco dell'Hellas durante questa stagione, sul campo assieme a moltissimi ospiti come il calciatore della Primavera Darrel Agbugui, l'attaccante Samuel Di Carmine, il portiere Marco Silvestri, che per un giorno si è divertito a lasciare negli spogliatoi i guantoni cercando insistentemente la via del gol, e tanti ex gialloblù.


Tre le squadre in campo per il triangolare: Hellas Home, Hellas Away ed Hellas Third. Con due sconfitte su due la squadra in classica divisa blu è fuori dai giochi già prima della decisiva sfida tra Away e Third: proprio questi ultimi riescono in una incredibile rimonta fino al 5-5, ma la tensione li tradisce durante i rigore consegnando il trofeo ai giocatori in maglia bianca allenati da mister Franco Bergamaschi, con il penality decisivo realizzato da Mattia Pazzaglia di Joker Floors.


Dopo il fischio finale l'attaccante gialloblù Samuel Di Carmine ha consegnato il premio per il Gol più bello, lo stacco in elevazione con colpo di testa di Matteo La Runa di Autosilver in maglia Home, per il Giocatore rivelazione, vinto dal giovanissimo Fabio Piatto con Casa Vinicola Sartori in maglia Third, e infine per il Miglior giocatore, Simone Zerpelloni di Nuova Veronauto in maglia Away. Tutti i partecipanti hanno ricevuto una medaglia di partecipazione, prima della festa dell'Hellas Away, che hanno alzato il trofeo al centro del 'Bentegodi'.

Email inviata con successo

Ndrecka del Chievo con l'Albania U21

12/06/2019 12:30

Prima convocazione e primi minuti con la maglia della nazionale albanese Under 21 per Angelo Ndrecka. Il difensore della Primavera gialloblù, che al termine della stagione 2018/2019 ha anche debuttato in serie A con la Prima squadra, ha disputato con la sua nazionale tre match: il primo contro la Turchia, match valido per le qualificazioni agli Europei 2021 di categoria, mentre le altre due sfide erano partite amichevoli.


Questi i minutaggi del difensore gialloblù:

Qualificazione Europei Under 21 2021 - Turchia U21 – Albania U21 2-2: è entrato in campo al 76’.

Amichevole Albania U21 – Galles U21 2-1: partito titolare, ha disputato tutto il match giocando 94’.

Amichevole Albania U21 – Galles U21 3-1: è entrato in campo al 20’.

Email inviata con successo

Il rendimento dei gialloblù nel mondo

11/06/2019 18:22

Di seguito il rendimento dei calciatori dell'Hellas Verona con le rispettive Nazionali.




JURE BALKOVEC (Slovenia)


Una sconfitta per 1-0 con l'Austria e una vittoria per 5-0 sulla Lettonia per la Slovenia di Balkovec, che in entrambe le sfide è rimasto in panchina. Le gare erano valide per le qualificazioni a EURO 2020.




SEUNG-WOO LEE (Corea del Sud)


Un pareggio e una vittoria nelle due amichevoli della Corea del Sud di Seung-woo Lee, in panchina nell'1-0 all'Australia e in campo gli ultimi 19' nel pareggio 1-1 con l'Iran.




ALEKSEJS SAVELJEVS (Lettonia Under 21)


In campo tutta la partita, il giovane centrocampista classe 1999 gialloblù vince l'amichevole con la sua Lettonia Under 21 contro i pari età della Lituania.




LUBOMIR TUPTA (Slovacchia Under 21)


Due amichevoli per la Slovacchia Under 21 di Lubomir Tupta, che segna una rete nel 6-0 sull'Armenia e gioca i primi 45'. Nella sconfitta 2-1 con la Repubblica Ceca, invece, l'attaccante dell'Hellas Verona rimane in campo tutta la gara ma non trova la via del gol.


Email inviata con successo

Coppa Italia, Tezenis U18 si ferma ai quarti

11/06/2019 15:15

La corsa della Tezenis Verona Under 18 si chiude ai quarti di finale di Coppa Italia. Sul campo neutro di Carugate, in volata si è imposto il College Basketball Borgomanero con il punteggio di 68-60. Una Tezenis che per 35 minuti ha condotto nel gioco e nel punteggio salvo poi essere superata nel finale dagli avversari.


“E’ stata una partita molto intensa – ha commentato coach Marcelletti – molto fisica. Noi siamo stati bravi a condurre per 35 minuti ma negli ultimi 5 minuti è uscita la loro esperienza, forti anche dell’esperienza che hanno maturato in Serie C Gold. Va un plauso ai nostri ragazzi che hanno fatto una stagione in crescendo superando tanti problemi a partire dagli infortuni. Sono migliorati individualmente e sono cresciuti nella qualità di gioco mettendo in campo una una grande mentalità che era una dei nostri obiettivi. Durante l’anno, 5-6 giocatori sono stati chiamati da coach Dalmonte per gli allenamenti con la prima squadra, questo è un ulteriore nostro obiettivo raggiunto. Ora continuiamo gli allenamenti fino a fine giugno perché il percorso di crescita di ogni singolo giocatore non si ferma mai”.


Tezenis-College Borgomanero 60-68 (36-34)

Tezenis: Sackey 18 (13 r), Cacciatori 18, Oboe 7, Guglielmi 7, Nuvolini 7, Tondini 2, Mozzini 1, Vicentini 1, Van der Knaap, Sequani, Basaglia. All. Marcelletti.

Email inviata con successo

Impegni dei giocatori Hellas nel mondo

04/06/2019 11:40

Di seguito le convocazioni in Nazionale dei calciatori dell'Hellas Verona, e i relativi impegni.


JURE BALKOVEC (Slovenia)


Austria-Slovenia 07/06 Klagenfurt (UEFA Euro 2020 Qualifying)


Lettonia-Slovenia 10/06 Riga (UEFA Euro 2020 Qualifying)


SEUNG-WOO LEE (Corea del Sud)


Corea del Sud-Australia 07/06 Busan (Amichevole)


Corea del Sud-Iran 11/06 Seoul (Amichevole)


ALEKSEJS SAVELJEVS (Lettonia U21)


Lituania-Lettonia 09/06 Klaipėda (Amichevole)


LUBOMIR TUPTA (SLOVACCHIA U21)


Slovacchia-Armenia 06/06 Žiar (Amichevole)


Slovacchia-Repubblica Ceca 09/06 Zell am See (Amichevole).

Email inviata con successo

Tezenis U18 a punteggio pieno in Coppa Italia

29/05/2019 18:10

La Tezenis Verona Under 18 chiude a punteggio pieno il Girone E di Coppa Italia dopo aver blindato il primo posto e la qualificazione ai quarti di finale con un turno di anticipo. L’ultimo sigillo è arrivato sul campo della Vanoli Cremona, sconfitta con il punteggio di 58-67 al termine di una gara affrontata con la giusta mentalità ed aggressività difensiva di squadra. Una gara in equilibrio per lunghissimi tratti con il primo tempo chiuso con il vantaggio gialloblù di 3 lunghezze (29-32).


Nella ripresa ancora grande equilibrio con l’ultimo periodo che inizia dal vantaggio dei padroni di casa di un punto, raggiunto con la tripla sulla sirena nel quarto precedente. La Tezenis scappa nel finale, Cacciatori trova 10 dei suoi 12 punti totali negli ultimi 4 minuti con anche due triple pesantissime dall’angolo; alla sirena finale è festa per i gialloblù che allungano ancora la striscia positiva.


Sugli scudi Francesco Oboe, autore di 14 punti, 11 rimbalzi 7 palle recuperate e 8 assist. Ora l’obiettivo si sposta sui quarti di finale che si giocheranno il 10 giugno con avversaria ancora da definire.


Vanoli Cremona-Tezenis Verona 58-67 (29-32)

Tezenis: Sackey 18, Oboe 14, Cacciatori 12, Beghini 10, Van der Knaap 4, Tondini 4, Vicentini 2, Benetollo 2, Mozzini 1, Nuvolini, Edobor, Sequani. All. Marcelletti.

Email inviata con successo

Chievo primavera vola ai play-off

26/05/2019 24:03

La formazione Primavera del ChievoVerona centra l’obiettivo playoff, nonostante la sconfitta esterna contro la Sampdoria, classificandosi al sesto posto, ultimo utile per accedere alle finali di campionato. Con 43 punti totalizzati, frutto di tredici vittorie e quattro pareggi, i ragazzi di mister Paolo Mandelli disputeranno il match eliminatorio dei play off contro la Roma in programma venerdì 07 giugno alle ore 18.30 allo stadio Ricci di Sassuolo.


Le parole di mister Paolo Mandelli al termine del match: “Grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto, i ragazzi meritano di giocarsi le fasi finali di un campionato disputato alla grande. La società ha sempre creduto in noi, abbiamo sempre lavorato con la tranquillità necessaria. Ora recuperiamo le energie per preparare nel migliore dei modi la partita che ci aspetta”.


Ai microfoni di ChievoTv anche il Responsabile delle Squadre Nazionali gialloblù Andrea Catellani: “È stata una lunga stagione, abbiamo sofferto ma alla fine questo gruppo ci ha dato tante soddisfazioni, abbiamo disputato una stagione straordinaria e la qualificazione alle finali di campionato è la ciliegina sulla torta. Siamo una squadra giovane che si diverte giocando, puntiamo ad essere la mina vagante di questi play off”.


PROGRAMMA PLAY OFF


Giovedì 06 giugno


Torino – Fiorentina ore 18.30


Stadio “Enzo Ricci” di Sassuolo


Venerdì 07 giugno


Roma – ChievoVerona ore 18.30


Stadio “Enzo Ricci” di Sassuolo

Email inviata con successo

Pres. Stirpe: Brutta annata, ora riflettiamo

25/05/2019 20:30

“Ci sono poche cose buone da ricordare in questa stagione. Al contrario, ce ne sono state altre, veramente negative che devono fare riflettere e che devono costituire una base per una discussione al nostro interno, per capire se abbiamo ancora il DNA per consentirci di competere per obbiettivi importanti”. Queste le dichiarazioni del presidente del Frosinone, Maurizio Stirpe, al termine del match pareggiato con il Chievo per 0-0. Continua il patron ciociaro: “L’anno prossimo immediata risalita? Prima di tutto serve un Frosinone competitivo. Inutile fare proclami inutili in questo momento. Serve un progetto serio che preveda passione, entusiasmo e volontà, idoneo a perseguire un traguardo importante. La società è incline a ciò, ma ha bisogno anche di una struttura tecnica adeguata e di calciatori che si mettano a disposizione. Sono curioso di vedere quello che saremo capaci di proporre alla partenza della prossima Serie B”.

Su mister Baroni: “Ora siamo in fase di riflessione. I primi di giugno scioglieremo i dubbi in proposito”.

A.F.

Email inviata con successo