BASKET A2

Colpo Tezenis,
arriva Rosselli

03/07/2019 14:36
Colpo della Tezenis che ufficializza l’accordo biennale con Guido Rosselli. Nato il 25 maggio del 1983, Rosselli è un giocatore tridimensionale in grado di ricoprire più ruoli sia lontano che vicino a canestro.

Arriva in gialloblù dopo l’ultima esperienza con la Fortitudo Bologna formazione con la quale ha giocato nelle ultime due stagioni. Con la “F”, Rosselli ha conquistato la promozione nella massima serie al termine del campionato appena concluso disputando 34 partite ufficiali (regular season, Coppa Italia, Supercoppa) e tenendo una media di 24,8 minuti, 10,9 punti, 4,3 rimbalzi e 4,5 assist per match.

Rosselli ha iniziato a muovere i primi passi ad Empoli, prima di passare al Riva del Garda dove rimane dal 2002 al 2005. Successivamente Rieti nel biennio 2005 -2007, vestendo successivamente le maglie di Biella, Pistoia e Veroli. La carriera prosegue con l’avventura di Venezia, formazione con la quale gioca tre anni consecutivi in Serie A e durante questo periodo colleziona 29 presenze in Nazionale maggiore. Il ritorno in Serie A2 avviene con il passaggio a Torino dove, nel 2014-2015 conquista la promozione nella massima serie; sotto la Mole rimane anche la stagione successiva mentre nel 2016-2017 approda alla Virtus Bologna, conquistando un’altra promozione in Serie A e la Coppa Italia LNP. Successivamente il passaggio alla Fortitudo Bologna, dove rimane per due stagioni, diventando leader fuori e dentro al campo.

“La firma di questo accordo con Rosselli è un nuovo tassello importante per il nostro prossimo campionato in Serie A2 – ha commentato il GM Alessandro Giuliani – non abbiamo mai nascosto la volontà di costruire una squadra solida, con determinate caratteristiche. Questa solidità la troviamo proprio in Guido che ha deciso con entusiasmo di affrontare questa nuova sfida dopo i tre anni consecutivi giocati a Bologna”.

“La Scaligera Basket è una società che mi piace da anni, Verona è una città che conosco, davvero bellissima – ha dichiarato Guido Rosselli – Quando è arrivata la chiamata sono stato contentissimo: io sono cresciuto guardando la pallacanestro degli anni di Iuzzolino e Williams, sono consapevole che questa società rappresenta un pezzo di storia del basket italiano. Per me è un piacere ed un onore giocare per la Tezenis. Il progetto è ambizioso, la società sta lavorando bene ed anche per questo la scelta è stata più facile. Conosco già coach Dalmonte dal 2013, so come lavora ed anche la sua presenza è stata importante per arrivare alla mia scelta. Dobbiamo essere bravi a creare un’identità forte di squadra seguendo i dettami del coach; sarà importante essere una squadra solida, una squadra che non molla mai. I ragazzi dello scorso anno saranno importantissimi per farci ambientare velocemente perché il prossimo sarà un campionato sicuramente molto difficile: cambia la formula, viene inserita la fase ad orologio e ci sono squadre che si stanno attrezzando per fare davvero molto bene”.
 
  • Twinx

    il 04/07/2019 alle 12:34 “Mi Stupisco Ogni Volta...”
    ..di come certa gente riesca a infilare la solita battutina inutile sul coach anche commentando articoli che non c'entrano assolutamente nulla con LDM. Fenomeni veri! :-D
     
  • Michele Letizio Fantoni

    il 04/07/2019 alle 08:16 “Ottimo Innesto”
    Da anni da avversario lo sempre ammirato per la differenza che fa per la sua squadra.. Difesa fisicità rimbalzi e ogni tanto qualche tripla che non guasta mai! Uomo squadra come pochi in giro in A2!! Se l americano play sarà buono si può pensare in grande!
     
  • Pippo

    il 04/07/2019 alle 00:36 “Per Mirko”
    Secondo me come play Ferguson era scarsotto, come guardia spesso soffriva la fisicità degli avversari. Personalmente preferisco un vero play (sperando arrivi davvero), una guardia più dotata fisicamente (già arrivata) e un Tomassini come signor cambio per entrambi.
     
  • Mirko

    il 03/07/2019 alle 20:57 “Ferguson”
    MA COME MAI JAZZ FERGUSON NON E' STATO RICONFERMATO? STRANO ERA DAVVERO FORTE E UN GIOCATORE CHE SI PRENDEVA LA RESPONSABILIT'A' AL TIRO
     
  • Oste Chri

    il 03/07/2019 alle 19:54 “Ora Un Paio Di Americani”
    Con i controco*oni, e, nonostante LDM, si puô pensare in grande....
     
  • Oscar

    il 03/07/2019 alle 17:31 “Ben Arrivato”
    Grande Giocatore ora il problema sarà Dalmonte dovrà essere meno filosofo ma molto concreto sinceramente spero di sbagliarmi ma prevedo che a gennaio avremmo un altro allenatore ...
     
  • Carlo

    il 03/07/2019 alle 15:49 “Top”
    il miglior acquisto degli ultimi 10 anni. Ottimo!
     
  • Beppe

    il 03/07/2019 alle 15:43 “Finalmente”
    speravo nel suo arrivo da parecchi anni... la sua esperienza sarà fondamentale
     
  • Gg

    il 03/07/2019 alle 15:27 “Benvenuto!”
    Molto Bene! Avanti cosi, con almeno tre-quattro giocatori di calibro contemporaneamente in squadra e una buona serie di cambi possiamo finalmente avere ambizioni concrete verso il vertice