IN RITIRO

Pazzini: La Serie A
è casa mia...

11/07/2019 14:53
Giampaolo Pazzini attaccante del Verona torna a parlare dopo il ritorno in serie A. Ecco le sue dichiarazioni. “Tornare a Primiero? È il terzo anno che sono qua ed è un nuovo inizio, come tutti gli anni ci sono speranze, obiettivi e sogni che ognuno di noi ha nella testa e nel cuore ed è bello avere nuove ambizioni, anche se i primi giorni sono duri e faticosi. Poi siamo in Serie A, quindi si respira un'altra aria. Pazzini e Verona? Io mi sento a casa, anche per il rapporto che ho con la città, sapete qual è la mia volontà e io sono molto felice di essere qui. Adesso voglio lavorare ed entrare in condizione, anche se ci vorrà un po' di tempo, ma servirà benzina perché la Serie A non è come la B e noi, che abbiamo fatto tanto per essere qui, dobbiamo lottare per mantenere la categoria perché Verona merita di starci. Due mesi dopo la sconfitta a Cittadella: quelle dure parole sono servite? Quella situazione era il fondo e ognuno ha raschiato dentro di sè, poi a volte nel calcio basta poco per cambiare la stagione, come la vittoria contro il Foggia che ci ha dato fiducia ed entusiasmo. Allora la gente ci ha trascinati e a poco a poco ce l'abbiamo fatta. La serata della finale è stata pazzesca, davanti a uno stadio del genere con una vittoria così, è stato incredibile specie dopo aver perso 2-0 all'andata. È stata veramente una bellissima soddisfazione e sembra ieri, ma oggi siamo qua per ricominciare con tanta voglia e mettendosi a disposizione, perché la Serie A è dura ma è il campionato più bello da affrontare e per questo siamo molto carichi. Su Aglietti? Ha fatto qualcosa che è più di importante. Noi dobbiamo ringraziarlo perché è riuscito, nella sua semplicità e nella sua normalità, una grande cosa. Ha ridato fiducia a un gruppo che l'aveva persa e dobbiamo solo dirgli grazie perché grandissima parte del merito è sua. Su Juric? Ancora non c'è stato modo di parlare perché siamo arrivati ieri tra test fisici, allenamenti e viaggi. Me lo ricordo già da giocatore nei derby che abbiamo giocato contro, era un giocatore molto duro quindi le sue squadre avranno un gioco aggressivo e propositivo, noi ci mettiamo a disposizione per apprendere ciò che chiede e cercare di mettere in pratica. Bessa? Fa piacere vederlo qua, Daniel è un giocatore di qualità. Le dinamiche di mercato non le faccio io e non mi interessano, quello che possiamo fare noi 'vecchi' e far capire a chiunque arrivi cosa significhi indossare la maglia del Verona e giocare al Bentegodi, mentre i 'nuovi' devono essere bravi a mettersi a disposizione del gruppo per l'obiettivo comune. Quanto sarà difficile salvarsi? Negli ultimi anni le statistiche hanno dimostrato il divario per le neopromosse. C'è sicuramente da fare tanto, sapendo che il gap tecnico è maggiore e andrà compensato con agonismo, cattiveria, determinazione e lotta, ma è chiaro che ci vorrà un po' di fortuna senza però mollare nulla. Abbiamo un pubblico e una città che ci sono sempre vicini e ci sostengono, ma dobbiamo anche essere bravi noi a farci aiutare. Arrivano i tifosi a Primiero? Sono una costante, anche nei momenti difficili nessuno ci ha mai abbandonati quindi è un grande punto a nostro favore che dobbiamo alimentare e sfruttare sempre di più. Voglia di rivalsa per Pazzini? Due anni fa mi ero conquistato sul campo la Serie A, quest'anno me la sono riconquistata e me la voglio giocare bene: mi sento più a casa in A che in B».
 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • 3
  • Enry

    il 12/07/2019 alle 16:54 “Pazzo”
    Pazzo devi solo dimostrarlo fin ora propio no...
     
  • Bepi

    il 12/07/2019 alle 09:58 “Dildo Hai Ragione”
    qui ci si lamenta spesso di tutto ,il fatto e' che la squadra e' in A . Che vi piacciono o meno i suoi metodi dovete ammettere che ci sa fare . i prestiti fanno parte del calcio moderno e l'hellas come molte altre provinciali fanno da setellite ..Oggi il calcio e' fuori la realta quotidiana e molti soldi di scommesse girano attorno a questo sport ...NON DIMENTICHIAMOCI CHE IL CALCIO NON E' PIU' UNO SPORT,MA UN'INTRATTENIMENTO!!! E ME FERMO QUA ..CHI HA UN PO DE SAL IN ZUCA EL CAPIZE!!COL CARTIZE!!! AMEN
     
  • Dildo

    il 12/07/2019 alle 09:02 “La Vostra Reazione”
    mi fa capire che fate perte di quella corrente antisettiana che viene divulgata in questo periodo,rispecchiate le stessse caratteristiche de queli con la muzana da moroidi che vedo,a volte, su telenuovo. io insisto nel dire che Setti ci ha ridato un po de dignita' e tutti voi dovreste essere radiati o espulsi dallo stadio a vita!! non siete tifosi dell hellas ,ma solamente bastian contrari e paranoici che ghe fa i conti nelle scarsele dei altri sol perche' no i ga na lira in tasca propria . Se come i anarchici figli dei parlamentari o dei professori che i predica la rivoluzion alla matina e ala sera i va in villa da papa'.O pezo ancora come quei del PD che parla de sinistra e de sinistra ia solo che la figura....da ladriiii...cmq pace a voi infedeli ...in a in b in c setti o no setti ...noi saremo sempre qui.......basta lamentarve che no cambia na mazza e ringraziate che siamo in A .
     
  • Robyvr

    il 11/07/2019 alle 23:47 “...”
    Speren ben... Cmq ancora na s-cianta e dopo te sarè libaro de contarne come te la pensi sul strassarol.
     
  • Penzo11

    il 11/07/2019 alle 21:15 “Dildo....ma Bevi?”
    Nel senso: a te Setti piace? Spenderà quel che potrà??? Beh, se io guadagno 1.300 euro al mese e vogliono metterne da parte(per i figli o quel che vuoi tu)....1.200, potrò spendere “solo”100. Beh, Setti fa così, solo che i 1.200 se li porta all estero sui suoi conti personali.Ed i beoni si abbonano lo stesso! Le proporzioni non sono 1.200 su 1.300, ma 20 milioni di euro su 70. E vietato per legge. A parte ciò, e posti che sono per Pazzini titolare e Di Carmine /Morante in panca, sono discussioni inutili. Setti ,lo sappiamo già e saremmo tutti felici di essere clamorosamente smentiti, non prenderà nulla di nulla, se non qualcuno che vale come o meno di Pazzini/Morante, come o meno di GUstafsson/Kung fu Lee,ecc. Sappiamo già tutti che rosa avremo. Vedo che qualcuno è comunque contento, sono felice per lui/loro. Io rimpiango Pantofola Mazzanti, Franzot, Logozzo, Mascalaito,ecc....giocatori scarsi ma che facevano il loro possibile, non giocatori tatuati fino al bus del gnao e dirigenti che Pastorello al confronto era un Lord
     
  • Wallace

    il 11/07/2019 alle 20:21 “Luca”
    no te se gnanca cosa te de disi mona..genitori che sta mal ?? tu sei un disturbato mentale, chissa ti chi te sarè..de sicuro un pagado del strasarol..scolta..fate i caxi toie no disturbarme piu, insetto
     
  • Luca

    il 11/07/2019 alle 20:01 “El Wallace”
    Eto catà la to dimension a esar sputanà da tuti col nome novo dopo averlo cambia'? L'era pi belo quando te te ciamavi Andrea però. L'inglese nol te se addice mia dato che no te savaré capir na sega quando i de parla. El prossimo nome quale saralo? E i toi stai meio o ghe steto ancora a drio?
     
  • Wallace

    il 11/07/2019 alle 19:27 “Caro”
    DILDO se a ti sportivamente parlando te piase da sette anni ciapartela nel ql niente in contrario..ma xche te te lo ciapi ti sensa oio de vaselina, no vol mia dir che doveno ciaparselo anca noialtri..comunque auguri e onsete ben che le premesse ie grandi
     
  • Dildo

    il 11/07/2019 alle 19:14 “Tante Ciacole”
    e poco arosto......setti non vi dara' mai cio' che chiedete ......in primis ,ma cosa chiedete?...eravamo in c per anni ,fino al 2009-10 cioe' 9 annoi fa ...na societa' de morti da fame!!! ora siete in A e volete il bomber de fami che veste armani...ahhhhhhh illusi !!!spendera' quel che potra' e soprattutto quel che trovera' !! cmq e' una persona lesta che si sa muovere e soprattutto conosce gente giusta ..a me setti piace!!
     
  • Simone

    il 11/07/2019 alle 18:40 “Ma”
    Lo ha detto e ribadito lui steees, come lo stesso Aglietti che ha avuto problemi fisici che lo hanno condizionato tutto l'anno. Aglietti, idolo tuo assoluto e per me figura indubbiamente importante, quando è arrivato ha messo Pazzini dentro titolare con lui. Risultato. Mai più fatto. In compenso ha mantenuto proprio Di Carmine (fonfamentale ai playoff) e Pazzini dentro sempre da subentrato. Anche Aglietti non capisce niente adesso? Mi tengo Di Carmine? Ma se ho appena detto cento volte che per me le punte che abbiamo ora in rosa per la A non vanno bene e dobbiamo prenderne una valida e funzionale al gioco e che Cornelius per me no è la risposta? Ma sai leggere o passi oltre leggendo solo il mio nome in alto?