PROSSIMO AVVERSARIO DEL CHIEVO

Alla scoperta del Pisa
Tra sogno e realtà

18/09/2019 13:28
È un avvio da sogno quello del Pisa nel campionato di Serie B. Con due vittorie e un pareggio, la squadra di D’Angelo, si ritrova al secondo posto dietro a un’altra neo promossa, la Virtus Entella.
Dopo l’esame Cremonese, all’orizzonte ci sono altri due incontri ravvicinati con altre due corazzate della serie cadetta: Chievo ed Empoli.
La vera star del Pisa, è sicuramente mister D’Angelo: nel momento più nero della scorsa stagione, con i suoi all’undicesimo posto, la società lo confermò e lui dimostrò con i suoi ragazzi di meritarsi la fiducia sul campo. Fine tattico, forte di un gruppo che interpreta alla perfezione il suo modulo fluido, capace di passare, senza battere ciglio, dal 3-5-2 al 4-3-1-2.

Ciò che emerge in queste prime tre gare, è anche l'intesa tattica in campo: in diversi momenti nella partita contro la Cremonese, i nerazzurri si riuscivano a trovare a memoria in campo, già sapendo dov’era il compagno: come in occasione di un paio di inserimenti di Verna, delle sovrapposizioni di Lisi e Marin, ma soprattutto di Gucher che, a un certo punto della partita, sapeva già dove sarebbe andato il lancio di un compagno, pronto a riceverlo a 50 metri di distanza. Cose del genere non si improvvisano, mentre tante squadre che hanno rivoluzionato il proprio organico dal calciomercato, adesso non sono in grado di poter avere gli stessi risultati sul piano del gioco. Gli esami veri arriveranno strada facendo.

Sabato, ore, 18, il 'Bentegodi' farà da teatro alla quarta giornata di campionato che vedrà impegnate Chievo e Pisa. I gialloblù perdono tanto senza la tecnica e l'esperienza di Giaccherini, out per una lesione al flessore sinistro che lo terrà fuori dal campo per poco meno di un mese.
Buone notizie, invece per i nerazzurri: De Vitis recupera senza problemi così come Marin.

ELEONORA TACCONI

 
Nessun commento per questo articolo.