BLUVOLLEY VERONA

Cester: Verona merita
di stare ai vertici

18/09/2019 15:19

La BluVolley Verona ha presentato in mattinata il giocatore più forte ed esperto di questa ultima finestra estiva di volley mercato. Il nuovo centrale gialloblú, Enrico Cester, è stato ufficializzato questo mattina in conferenza stampa presso la sede di Avelia, azienda veronese leader nazionale nel settore delle telecomunicazioni. Presenti alla conferenza, iniziata verso le ore 12.00, il Direttore Sportivo GianAndrea Marchesi, il vicepresidente Luca Bazzoni e l’A.D di Avelia, Andrea Colognese.


Queste le prime parole di Cester da nuovo giocatore della BluVolley Verona: ”Sono felicissimo di essere arrivato in una piazza come quella di Verona. Quando sono venuto a sapere che ci sarebbe stata la possibilità di venire qui non ci ho pensato due volte a decidere. Lo scorso anno con la Lube ho concluso in bellezza un percorso durato cinque anni e sicuramente arrivare a vincere la Champions League ti aiuta ad acquisire esperienza e sicurezza”.

“Lo scorso anno a Civitanova ero uno dei più giovani, mentre quest’anno sono tra i veterani in questo gruppo e mi sento di avere anche una certa responsabilità in questo senso. Abbiamo una squadra con ottime potenzialitá, ma soprattutto ci sono tanti giovani di qualità con cui si può fare un bel lavoro. Verona è una piazza importante che merita di stare ai vertici del campionato e sono sicuro che avremo tutte le carte in regola per affrontare ogni formazione a testa alta”.


Questo invece il commento del vicepresidente, Luca Bazzoni: "Enrico è un rinforzo molto importante per noi. Lo seguivamo da tempo e finalmente siamo riusciti a portarlo a Verona. La sua esperienza in campionato ma anche in Europa ci darà sicuramente una mano per poter alzare ancora di più il livello della nostra squadra. A differenza delle precedenti stagioni, quest'anno abbiamo una rosa completa, formata da 12 giocatori di ottima qualità, dove tutti potranno fare la differenza una volta chiamati in causa. Lo scorso anno il quinto posto ci è sfuggito per poco, per via di una serie di situazioni sfavorevoli, ma quest'anno abbiamo l'obbligo di riprovarci, perchè Verona e i nostri tifosi meritano di stare in alto. Sono sicuro che durante la stagione la squadra potrà ancora migliorare molto e potremo dare del filo da torcere a tutti quanti".


 
Nessun commento per questo articolo.