MARCOLINI AMARO DOPO PAREGGIO COL PORDENONE

"Stufo di dire bravi ai
ragazzi,classifica falsa”

29/09/2019 22:02

"Le due espulsioni ci hanno dato un grande vantaggio ma non siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Purtroppo loro hanno fatto gol alla prima occasione. Anche questa volta il Chievo ha avuto il possesso pieno della gara e ha attaccato per tutta la ripresa. Sono stufo di dire 'bravi' ai ragazzi: produciamo tanto gioco ma non vinciamo. Il loro portiere è stato decisivo". E' amara l'analisi di Michele Marcolini dopo il pareggio col Pordenone (1-1) al Bentegodi.

Il tecnico del Chievo ha concluso: "Dobbiamo sporcarci le mani, serve essere più cinici per fare un campionato di vertice. Ogni gara abbiamo sempre occasioni nitide ma non concretizziamo sotto porta. E' difficile vincere se si continua così. I punti che abbiamo in classifica non rappresentano minimamente le prestazioni offerte. Soluzione? Dobbiamo continuare a lavorare: è l'unica medicina".


 
  • Max

    il 30/09/2019 alle 15:43 “Bravi ??????”
    "Stufo di dire bravi ai ragazzi,classifica falsa” ???....Toglieteli il fiasco !!!! Dopo la prestazione indegna di ieri in 11 contro 9 contro il mediocrissimo neopromosso Pordenone...abbiamo certificato che questa squadra, costruita male e diretta peggio, lottera' per non retrocedere in Lega Pro, come sostengo da mesi ...IMPRESENTABILI !!!!
     
  • Luca

    il 30/09/2019 alle 12:13 “Bravi??”
    Ma dove??
     
  • Golceonelcor

    il 29/09/2019 alle 21:54 “Cambia Il Portiere”
    Inutile girarci intorno, ok le occasioni sprecate ok tutto quello che si vuole ma caro Mister...per vedere una svolta serve iniziare da un cambio immediato....è il portiere...daccordo ripartire dai giovani ma quì ogni partita ne combina una e non possiamo aspettare che Semper maturi con questi ripetuti errori domenica dopo domenica.Si è preso Nardi proviamolo almeno vediamo se la squadra acquista un po di sicurezza dietro che al momento non si vede.