LIVORNO-CHIEVO 3-4

Super rimonta Chievo
3 punti importantissimi!

05/10/2019 14:43
90+4': Finisce qui. Dopo tre pareggi consecutivi, arrivano i tre punti per il Chievo che vince in rimonta contro un buon Livorno, ma pericoloso solo nel primo tempo. Bellissima la reazione dei ragazzi di Marcolini che, dopo essere andati in svantaggio per più volte, decidono di lavorare sul fattore mentale e psicologico, mettendo in netta difficoltà la squadra di Breda. Festeggiano meritatamente i gialloblù, che ora più che mai, credono di poter tornare protagonista della serie cadetta. 10 punti in classifica. Questi tre, in particolare, forse valgono più di tutti.
90+4': Dopo la doppietta, arriva anche l'espulsione per Davide Marsura. Così come per Manuel Pucciarelli che si becca il rosso diretto dopo un brutto intervento. 10 vs 10 e nervosismo alle stelle.
90': Quattro minuti di recupero.
88': Ottimo calcio di punizione conquistato dal Chievo da posizione defilata. Batte Vignato, cross perfetto in area di rigore. Approfitta e segna Segre che beffa Plizzari che non è riuscito a trattenere il pallone. Rimonta completata. 3 a 4 per il Chievo!
80': Si lamenta il Livorno che voleva un calcio di rigore, ma l'arbitro Illuzzi fa proseguire il gioco. Nel frattempo, la situazione si scalda anche in panchina: espulso il secondo di Breda per proteste, ma protesta anche il Chievo, che vuole l'ammonizione per simulazione. Tanto nervosismo adesso in campo. Dovranno essere brave le squadre a gestire il tutto a livello psicologico.
74': Altro cambio per Breda: fuori il capitano Lucci autore di un assist e di un'ottima gara, dentro Morganella. Adesso Del Prato, potrebbe essere spostato in cabina di regia.
71': Calcio di punizione per i gialloblù: parte Esposito, è uno schema, ma intuisce tutto Boben che butta il pallone in rimessa laterale. Chievo sempre in zona d'attacco.
69': Non ce la fa Djordjevic, costretto ad uscire per un problema all'inguine. Peccato, perchè il serbo stava ritrovando la forma perfetta per aiutare il suo Chievo nella risalita in A. Al suo posto Alejandro Rodriguez.
62': Cambio azzeccato per Marcolini: a centrocampo ha dato più vitalità alla manovra offensiva. Si è vista dunque, la reazione di una squadra che vuole tornare ad essere protagonista in questo campionato. Quello che ci si aspettava.
Cambio anche per il Livorno: dentro Braken, fuori Raicevic. Breda vuole provare il tutto e per tutto adesso.
58': CALCIO DI RIGORE PER IL CHIEVO! La partita può essere riaperta, dopo un fallo su Djordjevic. Dal dischetto, va Meggiorini. Parte l'ex Toro, e spiazza nuovamente Plizzari. Portiere a sinistra e pallone a destra. Doppietta per il Meggio e parità ristabilita. 3 a 3. Un goal che pesa come un macigno.
53': Ecco la svolta! SI RIMETTE IN PARTITA IL CHIEVO! Brutto errore individuale di Di Gennaro che regala il pallone a Meggiorini che, tutto solo davanti al portiere, con freddezza, realizza la rete che accorcia nuovamente le distanze. 3 a 2 e adesso il Livorno trema.
46': Ricomincia il match. Il Chievo effettua la seconda sostituzione: fuori uno spaesato Nuno Henrique, dentro Vignato. Adesso si va con il 4-4-2 con Pucciarelli esterno destro.

45+1': Finisce qui la prima frazione di gioco. Partita viva e molto divertente da vivere fino all'ultimo respiro. Nel primo tempo, sicuramente meglio gli amaranto, sia per occasioni create, che per la mentalità di gioco. Riuscirà il Chievo nella ripresa a cambiare le sorti di questa gara?
45': Un minuto di recupero.
41': Piccolo risveglio del Chievo: traversone di Dickmann a cercare in area uno tra Djordjevic e Meggiorini. E' proprio quest'ultimo ad arrivare di testa per primo sul pallone, ma la conclusione è alta sopra la traversa.
37': Ancora Marsura pericolosissimo! Il Chievo sembra aver accusato il colpo e non riesce più a trovare il giusto equilibrio, nemmeno in difesa, dove si concedono troppi spazi come in questa occasione. L'attaccante, in mezzo a due, trova lo spazio per il tiro. Il pallone rimbalza, ma questa volta, è bravo Semper a farlo suo.
30': Quarto centro in tre partite per Davide Marsura. Uno-due con Porcino, abbozza una finta, si sposta il pallone e con il destro insacca alle spalle di Semper. 3 a 1. Primo tempo incredibile per la squadra di Breda che non ha mai smesso di attaccare. Ora Marcolini&Co. devono fare sicuramente di più.
25': RADDOPPIO LIVORNO! Bravissimo il capitano Lucci nell'effettuare il traversone in area per Marras che, tutto solo e con i giusti tempi di inserimento, di testa realizza la rete del 2 a 1. Partita viva, ma per la seconda volta in salita per i gialloblù.
22': Calcio di punizione per il Chievo: batte Esposito dai 30 metri, traiettoria insidiosa, ma di pugno spazza via Plizzari.
18': Primo cambio per il Chievo: fuori Obi per un fastidio muscolare che l'ha tenuto fuori dal rettangolo di gioco nelle scorse gare, dentro il giovane Esposito. Tatticamente non cambia nulla, anzi ci sarà un pò più di propositività in avanti.
12': Ottimo l'approccio al match della squadra di Roberto Breda. E' sicuramente il Chievo che adesso deve fare qualcosa di più.
7': Nemmeno il tempo di realizzare il vantaggio che arriva il PAREGGIO DEL CHIEVO con Manuel Pucciarelli. L'ex Empoli, era a secco da due anni, ristabilisce la parità dopo tre minuti e approfitta della confusione in area di rigore creata da Djordjevic per sorprendere Plizzari. Esultanza con dedica: pallone sotto la maglietta, dito in bocca alla Francesco Totti e 1 a 1.
4': LA SBLOCCA SUBITO IL LIVORNO! Terzo goal consecutivo per Marsura. Di fisicità e forza, beffa Dickmann e Nuno Henrique e con un rasoterra micidiale segna la rete dell'1 a 0.
1': Prima sfida nella Serie cadetta per entrambe le formazioni. Marcolini, questa volta, ha preferito Pucciarelli trequartista al posto del 'solito' Vignato. Match iniziato subito in quarta.

Cinque risultati utili consecutivi, ma solo uno di questi è stata una vittoria. Il Chievo necessita di un cambio di rotta per tenere il passo delle migliori e proverà a farlo contor il Livorno che, dopo l'avvio negativo, ha ritrovato goal e gioco per risalire la china.

Livorno 3-4-2-1: Plizzari, Di Gennaro, Bogdan, Boben, Del Prato, Luci, Agazzi, Porcino, Marras, Marsura, Raicevic.
All: Breda

Chievo 4-3-1-2: Semper, Dickmann, Leverbe, Cesar (C), Frey, Nuno Henrique, Obi, Segre, Pucciarelli, Meggiorni, Djordjevic.
All: Marcolini

Arbitro: Lorenzo Illuzzi

Ammonizioni: 21'(pt) Boben; 74' (st) Frey; 85' (st) Bogdan; 72' (st) Marras
Espulsioni: 90' (st) Marsura, Pucciarelli
Marcatori: 4', 30' (pt) Marsura; 7' (pt) Pucciarelli; 25' (pt) Marras; 53', 58' (st) Meggiorini; 88' (st) Segre

ELEONORA TACCONI


 
  • Roby

    il 05/10/2019 alle 15:38 “Marcolini”
    Torna al sud tirol
     
  • Oste

    il 05/10/2019 alle 15:34 “3-1....”
    Marcolini era meglio se stava dov era.....