VIRTUS VERONA

Le Pagelle di
Rimini- Virtus Verona

07/10/2019 11:57
Queste le pagelle di Rimini- Virtus Verona:

Giacomel 6,5: il portiere rossoblù si rende protagonista soprattutto nella ripresa con degli interventi determinanti soprattutto sull’1-1. Le chiavi della porta della Virtus ormai sembrano cosa sua.

Pellacani 6: prova positiva quella del centrale difensivo di Fresco affiancato dal più esperto Sirignano. Preciso nelle uscite sia nel primo che nel secondo tempo, bravo anche in situazioni di palla inattiva.

Sirignano 6,5: uno dei migliori in difesa. Tiene bene la posizione concedendo pochissimo agli attaccanti del Rimini.

Rossi 6: buona la prova del giocatore rossoblù, impiegato come terzino destro nella linea difensiva. Attento e preciso negli interventi soprattutto nella ripresa.

Manfrin 7,5: il migliore in campo della Virtus per l’incisività del terzino sul risultato finale. Suo il goal al 52’ che sblocca il risultato a favore della Virtus, mentre è sempre lui a realizzare l’assist vincente per il goal del vantaggio di Odogwu. Al 79’ macchia la sua gara con un’espulsione ingenua ma per fortuna non incide sul risultato finale.

Di Paola : SV (dal 29’ Casarotto 6: sostituisce Di Paola per infortunio rendendosi pericoloso nella ripresa con un tiro dalla distanza. Trova buone trame a centrocampo, gara positiva la sua.

Cazzola 6: l’esperto centrocampista di Fresco fa valere la sua fisicità a centrocampo, facendo salire la squadra e impostando le azioni offensive dei rossoblù.

Onescu 6: Sufficiente la prova dell’esterno rumeno della Virtus. Più incisivo nella ripresa rispetto al primo tempo tempo. Gara generosa anche in fase di copertura.

Marcandella: Sv - dal 18’ Da Silva 6: il fantasista Italobrasiliano entra in campo per sostituire Marcandella infortunato dando una spinta in più all’attacco della Virtus. Sul goal del pareggio del Rimini si perde la marcatura su Van Ransbeeck ma nel complesso una gara positiva. ( Dall’88’ Gasperi: Sv)

Odowgu 7: sempre più l’uomo della provvidenza per la Virtus . Il bomber di Fresco realizza il goal vittoria con un bel colpo di testa , portando a cinque i centri in questo avvio di stagione. Fa a sportellate tutta la gara con i difensori avversari avendo quasi sempre la meglio. Fresco non può fare a meno a di lui.

Magrassi 5: L’unico sotto la sufficienza in questa bella vittoria della Virtus. Al 46’ si divora il goal del vantaggio a tu per tu con Scotti, mentre nella ripresa all’ 80’ sbaglia il calcio di rigore che avrebbe garantito alla Virtus di chiudere la gara sul 3-1 in anticipo. (Dall’88 Lavagnoli: SV)

Fresco: 6,5 L’allenatore rossoblù sta finalmente trovando una struttura di squadra solida, confermando il modulo 4-3-1-2 con la quale la Virtus esprime il gioco migliore.

RIMINI:

Scotti: 5,5
Finizio: 6 - dal 57’ Arlotti: 6
Ferrani: 5
Van Ransbeeck: 5,5
Nava: 6
Zamparo: 6 - dal 66’ Petrovic: 6
Candido : 6,5
Gerardi: 6
Palma: 5,5
Silvestro: 5 Dal 46’ Picascia: 6
Scappi: 6 dal 91’ Bellante : SV

All: Cioffi: 5

R.C
 
Nessun commento per questo articolo.