CALCIOMERCATO

KUMBULLA, AMRABAT E
ZACCAGNI: MINIERA D'ORO

11/10/2019 09:26
Le prime sette gare della gestione Juric stanno valorizzando tre giocatori che saranno tre future plusvalenze per il Verona: Kumbulla, Amrabat e Zaccagni. Sui tre ci sono già molte attenzioni anche di squadre blasonate e qualcuno ipotizza addirittura una cessione a gennaio per monetizzare, circostanza che la società per adesso respinge.
Kumbulla è un'assoluta invenzione di Juric che ne ha imposto la presenza fin dal precampionato, ripagato da una maturazione sorprendente e da prestazioni sempre più elevate. Difficile trovare un difensore del 2000 con queste potenzialità e questi margini di crescita. Può già valere oltre 10 milioni di euro.
Amrabat è la sorpresa. Il Verona ha un diritto di riscatto fissato a tre milioni di euro. Le prove straordinarie di Amrabat potrebbero portare il suo valore a cifre mai viste a Verona. Si può parlare di venti milioni di euro, vista le quotazioni date a giocatori simili (Barella all'Inter ad esempio, un affare da 45 milioni di euro).
E poi Zaccagni: avesse segnato a Torino contro la Juventus la sua quotazione sarebbe schizzata in alto, non c'è dubbio. Ma si tratta comunque di un ottimo prospetto su cui si può ancora lavorare. Ad oggi può valere tra i 7 e gli 8 milioni di euro.
E' ovvio che Setti, in questo momento, è seduto su una montagna d'oro. Se il Verona di Juric continuerà a mantenere questo livello di prestazioni le valutazioni potrebbero ancora crescere. Toccherà poi alla società decidere se monetizzare immediatamente oppure dare continuità a questa squadra e iniziare un ciclo.

 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • Voci Di Corridoio

    il 12/10/2019 alle 18:15 “Dicono ”
    CHE TELENUOVO SIA INDAGATO PER QUALCOSA DI LOSCO ..IL MIO VICINO LO GA VISTO SU CANLE 5 ...
     
  • Alejandro

    il 12/10/2019 alle 18:12 “Parole Al Ventoq”
    tuto un bla bla che no fa ben a nessuno ..smettiamola...
     
  • Fabio

    il 12/10/2019 alle 09:45 “In Realtà...”
    La logica (solo mia?!?) vorrebbe che, hai 3 giocatori forti? Bene, li tieni e ne cerchi altri forti negli altri ruoli. Ma si sa che il calcio "moderno" di soprattutto il pres. ragionano a "cocuzze", quindi tanto vale mettersela via
     
  • Penzo11

    il 12/10/2019 alle 00:28 “Ne Deve Scorrere Di Acqua Sotto I Ponti...”
    Finora abbiamo giocato e,perso con Juve e Milan, seppure meritavamo un pareggio in entrambe. Ma poi abbiamo affrontato il Bologna, il Lecce, l Udinese e la Sampdoria. Di fatto, ad oggi, le ultime 3 squadre in lotta per la salvezza, ergo non eccelse, per definizione. Prima di esprimere giudizi /plusvalenze....direi di aspettare le prossime 6 partite...
     
  • Marangon

    il 11/10/2019 alle 16:28 “Basta Con Questi Articoli”
    Siete solo voi che alimentate queste voci, nessuno ha ancora manifestato interesse per questi giocatori! Ma state male se non riuscite a seminare un po' di zizzania?
     
  • Marco Bertagna

    il 11/10/2019 alle 16:17 “Caramerdas3”
    Ma steto mal? Non ti riconosco più! Un commento quasi normale....mai stà come stano
     
  • Ciccio2

    il 11/10/2019 alle 15:30 “Ancora?!”
    concordo con chi afferma che dopo 7 partite parlar di plusvalenze è alquanto prematuro.Serve continuità. Inoltre il caso Jorginho dovrebbe far riflettere. Ma oltre alla questione plusvalenze c'è altro di cui discutere? Ogni giorno un articolo....
     
  • Caramhellas3

    il 11/10/2019 alle 14:21 “Articolo Fazioso”
    1) parlare di plusvalenze ora è giornalismo spazzatura; 2) Zaccagni ha fatto poco, deve dimostrare ancora essere ad A e soprattutto valere certe cifre; 3) Kumbulla 10m€ è una barzelletta...va tenuto ancora per molto tempo e se continua cosi, se, puo arrivare al livello di DeLigt, idem per il marocchino. È facile fare sette partite ad alto rendimento ma per essere campioni ci vuole la costanza. Il tutto al netto del bandito che magari in una fredda prima mattina di Gennaio dirà a qualcuno che c’è un aereo che lo aspetta all’aeroporto....
     
  • La Valle

    il 11/10/2019 alle 14:16 “Plusvalenze”
    alè alè
     
  • Venus

    il 11/10/2019 alle 12:14 “Marco Bertagna”
    Condivido in toto.