Convocati Brescia la lista di Corini

02/11/2019 17:31

Ecco i 19 giocatori convocati da Mister Corini per Brescia-Verona:

1 Joronen

2 Sabelli

3 Mateju

4 Tonali

5 Gastaldello

6 Ndoj

7 Spalek

8 Zmrhal

9 Donnarumma

15 Cistana

16 Curcio

18 Ayé

19 Mangraviti

21 Matri

22 Alfonso

25 Bisoli

26 Martella

28 Romulo C.

45 Balotelli

Email inviata con successo

Primavera Hellas vince in Coppa Italia

30/10/2019 17:34

Quattro gol alla Spal nel primo turno e quattro gol al Pordenone nel secondo. La Primavera di mister Nicola Corrent dà continuità al momento magico di questo avvio di stagione, imponendosi in Coppa Italia TIM Cup anche al 'Bottecchia' di Pordenone e staccando così il pass per gli ottavi di finale. Gara a senso unico in Friuli, coi gialloblù che dai primissimi secondi di gioco spingono sull'acceleratore. Sane apre le marcature con l'undicesimo centro stagionale, seguito da Jemal, che invece si toglie la prima soddisfazione personale. Jemal poi veste i panni dell'assistman sia nel primo tempo per Amayah, che infila Jurczak al 17', sia nel secondo tempo per il neo netrato Nicolau, che cala il poker in avvio di ripresa (primo centro anche per lui). Da segnalare l'ottima prestazione del rientrante Fabio Corradini dopo il lungo stop che lo ha costretto ai box negli ultimi mesi. Grande soddisfazione nella ripresa anche per gli Under 17 Jurgens, Bernardi e Florio, al loro esordio assoluto con la maglia della Primavera giallolbù. I ragazzi di Corrent giocheranno gli ottavi di Coppa Italia TIM Cup in Sardegna contro il Cagliari (18 dicembre). Ma ora testa al prossimo turno di campionato: sabato all'Antistadio arriva il Cittadella.


PORDENONE-HELLAS VERONA 0-4

Marcatori: 2' pt Sane, 6' pt Jemal, 17' pt Amayah, 9' st Nicolau.

Email inviata con successo

Rodriguez: Il gol mi mancava parecchio

30/10/2019 01:11

"Una vittoria importante. Ci voleva proprio. Tre punti ottenuti anche grazie alla mia rete. Sono felicissimo. Era ora anche dopo l'infortunio che avevo subito". Così l'autore del gol vittoria del Chievo sul Crotone per 2-1, Alejandro Rodriguez. Prosegue l'attaccante: "La rete mi mancava parecchio. Finalmente sono riuscito a sbloccarmi. La gara non è stata facile perchè il Crotone è molto forte. Non abbiamo risentito del cambio modulo, anzi, ci è venuto quasi naturale andare a prenderli alti. Siamo stati bravi. Sacrificio? Noi attaccanti non dobbiamo solo fare gol. Dobbiamo anche aiutare i compagni. Io cerco di darmi da fare come tutti. La classifica? Al momento siamo al terzo posto, ma pensiamo gara dopo gara".

A.F.

Email inviata con successo

Stroppa: Giornata nera per il direttore di gara

30/10/2019 24:22

"Il VAR anche in Serie B? Il match era fin troppo semplice da gestire. Il VAR serve per episodi dubbi, non per incapacità di gestione della gara da parte di un arbitro. L'espulsione di Zanellato a mio modo di vedere è ingiusta. Ad ogni modo è strano che i collaboratori del direttore di gara, non facciano il loro dovere". Queste le parole del tecnico del Crotone, Giovanni Stroppa, al termine del match, perso a Verona contro il Chievo per 2-1. Prosegue l'allenatore dei calabresi: "Sul rigore assegnato a Giaccherini, c'è un fallo netto su Spolli, che è stato ignorato. Inoltre in area del Chievo, Cesar ha preso la palla con la mano e a noi il penalty non è stato assegnato. Queste non sono situazioni da VAR. Sono talemente semplici da gestire che il VAR non sarebbe servito. Direi piuttosto che il direttore di gara è incappato in una giornata sfortunata. Per quanto avvenuto, non mi sento di commentare una gara così. Siamo andati in vantaggio e nella gestione siamo stati eccellenti. Sapevamo che non sarebbe stata facile giocarcela qui a Verona, anche perchè gli avversari non son stati a guardare. E' chiaro poi che in 10 contro 11 per mezz'ora, si è aperta un'altra partita. Dispiace uscire con zero punti dopo una bella prestazione".

A.F.

Email inviata con successo

Faraoni è il nuovo cuore gialloblù

28/10/2019 15:54

Marco Davide Faraoni sale, per la seconda volta in questa stagione, sul gradino più alto del podio di 'Cuore Gialloblù'. È lui, 'fresco' dei 28 anni compiuti proprio il giorno di #VeronaSassuolo, il vincitore della 'tappa' di venerdì sera. Faraoni è stato protagonista di numerose iniziative personali e di due palle-gol, la prima sventata da Consigli e la seconda finita beffardamente sul palo.


La sua prestazione è valsa le tantissime preferenze espresse dai tifosi sulle nostre Instagram stories. Al secondo e terzo posto si sono classificati Sofyan Amrabat e Marco Silvestri, con un solo voto di distanza tra i due. Ricordiamo che al primo classificato vengono assegnati 3 punti, al secondo 2 e al terzo 1.




COME VOTARE LE PROSSIME SFIDE


I voti potranno essere assegnati rispondendo alle Instragram stories (CLICCA QUI) a partire dal giorno successivo la gara.




CUORE GIALLOBLÙ - CLASSIFICA


Amrabat 14

Veloso 9

Faraoni 8

Kumbulla 5

Rrahmani 5

Zaccagni 4

Lazovic 3

Verre 3

Pessina 2

Silvestri 2.



VINCITORI DI GIORNATA


1a - Hellas Verona-Bologna: Miguel Veloso

2a - Lecce-Hellas Verona: Mattia Zaccagni

3a - Hellas Verona-Milan: Valerio Verre

4a - Juventus-Hellas Verona: Miguel Veloso

5a - Hellas Verona-Udinese: Sofyan Amrabat

6a - Cagliari-Hellas Verona: Marco Davide Faraoni

7a - Hellas Verona-Sampdoria: Marash Kumbulla

8a - Napoli-Hellas Verona: Darko Lazovic

9a - Hellas Verona-Sassuolo: Marco Davide Faraoni

Email inviata con successo

Verona-Brescia info biglietti

28/10/2019 15:53

L'Hellas Verona informa che i biglietti per la sfida di campionato Hellas Verona-Brescia, in programma domenica 3 novembre alle ore 15 presso lo stadio 'Bentegodi', saranno in vendita secondo le seguenti modalità: Condizioni per poter procedere all’acquisto del titolo di ingresso


Secondo quanto previsto dalle normative vigenti in materia, con l’acquisto del titolo d’ingresso ogni spettatore accetta e dichiara, senza riserve, di impegnarsi ad osservare il Regolamento d’uso dello Stadio Bentegodi di Verona nonché il Codice comportamentale e di regolamentazione della cessione dei titoli di accesso alle manifestazioni calcistiche (documenti disponibili e consultabili sul sito internet ufficiale www.hellasverona.it/info) consapevole che, in caso di sua violazione, verrà applicata, in relazione alla natura ed alla gravità dei fatti e delle condotte, l'istituto del “gradimento” quale sospensione temporanea del titolo di accesso, il suo ritiro definitivo e il divieto di acquisizione di un nuovo titolo.


Hellas Verona FC rifiuta con fermezza ogni forma di violenza, discriminazione e di comportamenti in contrasto con i principi di correttezza, probità e civile convivenza, individuando quali condotte rilevanti per l'applicazione del codice sopra richiamato quelle riconducibili ad un evento calcistico che violino taluno di detti principi.


In particolare si invitano gli spettatori a non commettere fatti violenti che possano provocare pericolo per l’incolumità pubblica o un danno grave all’incolumità fisica di una o più persone nonché ogni comportamento discriminatorio e/o condotta tale che, direttamente o indirettamente, comporti offesa, denigrazione o insulto per motivi di razza, colore, religione, lingua, sesso, nazionalità, origine anche etnica, condizione personale o sociale ovvero configura propaganda ideologica vietata dalla legge o comunque inneggiante a comportamenti discriminatori. E’ severamente vietata l’introduzione o l’esibizione all’interno dello Stadio da parte degli spettatori di disegni, scritte, simboli, emblemi o simili, recanti espressioni di discriminazione nonché cori, grida e ogni altra manifestazione che siano, per dimensione e percezione reale del fenomeno, espressione di discriminazione. Prima dell'inizio della gara il pubblico verrà nuovamente avvertito delle sanzioni previste a carico delle società e dei responsabili in conseguenza di comportamenti discriminatori che possono altresì comportare gravissime sanzioni di varia natura, congiuntamente o disgiuntamente tra loro, tra le quali a titolo esemplificativo e non esaustivo: l’obbligo di disputare una o più gare con uno o più settori privi di spettatori, l’obbligo di disputare una o più gare a porte chiuse, la squalifica del campo, penalizzazioni, la perdita della gara ecc.






PREVENDITA

Da lunedì 28 ottobre


- Prevendita riservata ai possessori della tessera 'Non vi lasceremo mai': possibilità di acquistare online i biglietti, per tutti i tifosi fidelizzati, direttamente dal sito dell'Hellas Verona: (CLICCA QUI). Il titolo digitale verrà caricato direttamente sulla Tessera di Fidelizzazione, sarà quindi necessario stampare il voucher con le indicazioni del posto assegnato, che verrà emesso al termine della procedura, al fine di poterlo presentare ai cancelli di ingresso unitamente alla tessera;


- Hellas Store Arena: biglietti disponibili tutti i giorni con orario continuato 10.30-19.30 presso l’Hellas Store di via Cattaneo 2 - Verona (Piazza Brà).


- Punti vendita: possibile acquistare i biglietti in tutti i punti vendita appartenenti al circuito Vivaticket presenti sul territorio nazionale e consultabili all'indirizzo internet (CLICCA QUI)


- Online: acquisto da casa del biglietto tramite il sito di Vivaticket (CLICCA QUI) con stampa diretta del voucher valido per l’ingresso senza necessità di passare dalla biglietteria per ulteriori ritiri, tutte le informazioni sul servizio sono riportate QUI. Attraverso questo sito sarà possibile quindi acquistare i biglietti online anche per chi non è in possesso della tessera 'Non vi lasceremo mai' dell'Hellas Verona.




GIORNO GARA

Domenica 3 novembre


- Nel giorno della gara eventuali tagliandi rimanenti saranno disponibili presso l'Hellas Verona Ticket Point (parcheggio A dello stadio 'Bentegodi') dalle 12 e fino al fischio d'inizio.


- Fino a 2 ore dall’inizio dell’incontro i biglietti saranno disponibili anche su hellasverona.it per i possessori della tessera 'Non vi lasceremo mai', presso l'Hellas Store di via Cattaneo n.2 o nei punti vendita VivaTicket o su vivaticket.it al prezzo conveniente della prevendita.


Si consiglia di acquistare il biglietto in prevendita al fine di evitare lunghe code alla biglietteria dello stadio.


Hellas Verona ricorda che l’unico rivenditore online ufficiale dove acquistare i biglietti è il sito www.vivaticket.it oltre al sito www.hellasverona.it pertanto ogni acquisto effettuato attraverso altri siti non autorizzati non sarà tutelato in caso di problematiche o controversie.


Si avvisa che secondo quanto indicato dalla Determinazione n. 43/2019 in data 23/10/2019 del Ministero dell’Interno per la gara in oggetto tutte le persone residenti nella Provincia di Brescia sono obbligate ad essere in possesso esclusivamente della tessera di fidelizzazione emessa dalla società Brescia Calcio per poter acquistare il biglietto valido per il solo settore di Curva Nord Ospiti, non sarà possibile acquistare il biglietto in altri settori.




Si invita altresì ad esibire un documento di identità in originale per ogni titolo da acquistare.




SETTORE OSPITI


I biglietti di Curva Nord Ospiti saranno in vendita da lunedì 28 ottobre esclusivamente nei punti Vivaticket presenti sul territorio nazionale consultabili QUI nonché online nel sito vivaticket.it al costo di euro 18,00 (più diritti di prevendita). I biglietti saranno disponibili fino alle ore 19 di sabato 2 novembre, salvo variazioni indicate dal GOS; si avvisa inoltre che tale settore non è attrezzato ad ospitare persone con disabilità motorie. Per motivi di ordine pubblico l’Hellas Verona consiglia l’acquisto del “Settore Ospiti” a tutti i tifosi del Brescia.



Email inviata con successo

I risultati delle giovanili Hellas

28/10/2019 15:51

Si è conlcuso un altro grande fine settimana di calcio per il Settore Giovanile gialloblù. La Primavera non è più una sorpresa ma un treno che viaggia a velocità altissime, ancor di più dopo il sesto successo in altrettante partite arrivato col 2-1 sullo Spezia di sabato pomeriggio. Decisivi Adama Sane, che va in doppia cifra segnando il decimo gol stagionale, e Mattia Turra che invece va a segno col primo centro personale. Pareggio a suon di gol per l'U17, che esce dalla sfida contro il Brescia con un 3-3 firmato Rubino-Florio-Casalini. Cade invece l'U16, a cui non basta la rete di Barozzi contro il Milan che si impone 2-1. Risultato opposto invece per l'U15 che coglie una grande vittoria contro il Milan per 2-1 grazie alle firme di Gasparato e Valenti. Grande successo anche per l'U14 che dilaga 4-0 contro il Pordenone, col poker calato da un super, super Richi. Netta anche la vittoria degli U13, che si impongono in tutti e tre i tempi contro il Cittadella "B".

Email inviata con successo

Braglia: Brutti i nostri primi 15 minuti

26/10/2019 19:02

"Abbiamo disputato un'ottima gara, fatta eccezione dei primi 15 minuti. Mi è piaciuto molto soprattutto il carattere dei miei ragazzi. Su Sciaudone, l'arbitro poteva tranquillamente concederci il rigore ed il Chievo sarebbe rimasto in 10, perchè il loro giocatore era da espellere. Purtroppo non è andata così ed alcuni episodi li paghiamo a caro prezzo, sin dall'inizio del torneo". Queste le dichiarazioni del mister del Cosenza, Piero Braglia, al termine del match pareggiato per 1-1 contro il Chievo. Prosegue l'allenatore: "Abbiamo spinto tanto, ma è difficile farlo per 90'. E' giusto avere anche equilibrio. Stiamo migliorando gara dopo gara. Il Chievo? E' molto forte ed infatti ad oggi ha perso una sola gara".

A.F.

Email inviata con successo

Hellas Primavera batte anche lo Spezia

26/10/2019 18:18

Ennesima vittoria per l'Hellas Primavera. Nella gara più difficile, nella trasferta più insidiosa arriva il sesto successo in altrettante partite di questo fantastico avvio di stagione. Gara aperta dopo appena 6' da Sane che non si ferma più e porta in doppia cifra le marcature stagionali. Gialloblù azzoppati dall'infortunio alla caviglia rimediato da Yeboah sul finire del primo tempo, ma tenaci in avvio di ripresa ad insaccare quello che sarà il gol decisivo. Jocic regala spettacolo con un doppio tocco di suola con la quale salta due avversari sulla sinistra, per poi calciare al centro dell'area. Il pallone viene respinto sui piedi di Turra che col destro insacca il primo gol stagionale. L'espulsione di Pierobon complica ulteriormente le cose, con lo Spezia che a un quarto d'ora dalla fine accorcia le distanze grazie al colpo di testa di Russotto. Qui esce la solidità del gruppo, che resiste col coltello tra i denti alle iniziative avversarie fino al termine dei 6, lunghissimi ed estenuanti minuti di recupero. Prossima sfida di TIM Cup Primavera in programma mercoledi 30 ottobre sul campo del Pordenone.


SPEZIA-HELLAS VERONA 1-2

Marcatori: 6' pt Sane, 4' st Turra, 32' st Russotto.

Email inviata con successo

Glionna: Verona piazza ideale per crescere

21/10/2019 21:44

Le principali dichiarazioni dell’attaccante gialloblù Benedetta Glionna, rilasciate a Sky Sport 24 durante lo spazio dedicato al calcio femminile nella striscia pomeridiana del lunedì condotta da Alessia Tarquinio con Martina Angelini.

«La scelta di passare in prestito dalla Juventus al Verona? Mi trovo bene all’Hellas: è la squadra giusta per crescere e sto cercando di dare il massimo. Vedere da questo studio i miei gol? È strano (ride, ndr), devo ancora farci l’abitudine. Il mondiale? Quest’estate l’ho seguito: in occasione della partita dell’Italia con l’Australia ero al mare e l’ho vista da lì. Alla doppietta di Bonansea ho pianto per l’emozione».

Email inviata con successo