LA VERSIONE DA NAPOLI

"Tifosi in ritardo?
E' colpa loro"

22/10/2019 09:09

"Il motivo del ritardo dei tifosi del Verona allo stadio San Paolo sabato per la partita contro il Napoli sarebbe stato l'arrivo dei tifosi al punto di incontro con le forze dell'ordine solamente alle 16:45". Questa la versione che arriva da fonti della Polizia di Stato dopo le dichiarazioni del sindaco di Verona, Federico Sboarina.

"Di solito i tifosi ospiti si presentano in quel punto almeno due ore prima della partita per essere sicuri di arrivare in tempo al San Paolo - è la versione che arriva da Napoli - al punto di raccolta all'area di sosta San Nicola Ovest sull'autostrada A1 sono arrivati a quell'ora circa 500 tifosi a bordo di cinque autobus, una trentina di minivan e venti auto private. A quel punto gli agenti hanno cominciato i controlli previsti per evitare che i tifosi avessero corpi contundenti o pericolosi, un controllo in cui non sono stati trovati oggetti pericolosi ma solo bottiglie e lattine che non possono essere portate nello stadio. I controlli sono stati veloci rispetto ad altre occasioni visto il ritardo iniziale e dopo circa 40 minuti il convoglio è partito, evitando la tangenziale dove c'era un ingorgo visto l'orario. Gli agenti hanno condotto i tifosi per la strada flegrea da Pozzuoli, che era senza traffico anche se apparentemente più lunga, uscendo, come da protocollo per tutti i tifosi ospiti, ad Agnano".


 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • 3
  • Mario

    il 24/10/2019 alle 03:47 “Stefano 50/60”
    L'analisi è puntuale. Mezza penisola è gestita con leggi autonome, e la cosa grave è che il calcio è l'ultimo dei problemi. Guardate il reddito di cittadinanza: finito a meridionali contrabbandieri, o a falsi poveri. Reddito di cittadinanza + falsa pensione di invalidità + basso costo della vita (perchè lavorano a nero totale) = vivono molto meglio di noi, e noi crepiamo per mantenerli. ASSOLUTAMENTE INUTILI ANCHE LE PAROLE DI FONTANA, LA LEGA AVREBBE DOVUTO IMPOSTARE LA POLITICA SUL FATTO CHE LO STATO ITALIANO (QUASI TOTALMENTE COSTITUITO DA PERSONE MERIDIONALI) NON APPLICA LE SUE LEGGI AL SUD, a quest'ora avremmo già avuto la secessione (o un fortissimo federalismo), non solo non lo ha fatto, ma si è messa assieme ai meridionali, quindi inutile frignare. IN MERITO AL NON ANDARE IN TRASFERTA: giusto non andarci (perchè è uno schifo, è un altro stato), anche per non continuare a sostenere l'ipocrisia del "siamo tutti italiani", ci sono italiani che rubano, e vengono trattati da vittime, e italiani derubati, che vengono trattati da razzisti. SOLO IN ITALIA PERO', IN EUROPA (comprese competizioni calcistiche europee) sono considerati delle m**de, dal punto di vista umano/organizzativo/professionale
     
  • Logozzo

    il 23/10/2019 alle 07:05 “Forza”
    Salisburgo!!!
     
  • Penzo11

    il 22/10/2019 alle 23:38 “A San Siro Contro Inter”
    Solo il secondo tempo ed al terzo anello, dove con la nebbia non si vedeva nulla. E l Inter ha il pregiudicato 64 enne dei quali 30 in carcere...l avranno controllato?
     
  • Hellas Verona Forever

    il 22/10/2019 alle 20:16 “Ok, Giusto... Per Motivi Di Sicurezza...”
    ...per la gara di ritorno al Bentegodi, sempre per sicurezza, facciamo entrar allo stadio i napoletani nei minuti di recupero dopo il 90°!!!! ...mi sembra equo!!!!!
     
  • Marangon

    il 22/10/2019 alle 17:13 “Coerenza”
    Nell'ultima partita al bentegodi con il Napoli la stampa (prima tra tutti quella veronese) diede risalto all'episodio di un napoletano seduto in tribuna in mezzo ai veronesi che fu insultato mentre esultava ai gol dei subpadani. Grandi accuse di razzismo e discriminazione per 1 che è stato liberamente fatto entrare in tribuna. Oggi invece 500 veronesi sono stati giustamente bloccati per la loro sicurezza. Ma in questo paese uno non è libero di andare dove caxxo gli pare?
     
  • Jordan

    il 22/10/2019 alle 16:26 “Al ”
    ritorno, biglietto a 22 euro e dentro per primi.
     
  • Wallace

    il 22/10/2019 alle 16:17 “Ahh”
    mi sembra segnò il pareggio Galia
     
  • Wallace

    il 22/10/2019 alle 16:16 “Zulu Gio”
    come ragionamento x salvaguardare l incolumita dei nostri, sarei daccordo con te. C è il fatto, però, che se tutti stessimo a casa xche e pericolosa la trasferta allora il tifo non esisterebbe piu x dire. Penso anche che ci saranno prove sicure dell ora di arrivo dei nostri tifosi, e quindi dovranno rendere conto, sperando che sindaco e amato presidente non facciano passare tutto in cavalleria. Ringrazio Stefano e lo leggo sempre. E la testimonianza di chi ha vissuto in prima persona, è storia dell hellas. Personalmente, ricordo un verona napoli in cui un mio amico sbagliò a comprare i biglietti, e dovemmo andare nella curva del napoli, esperienza che non auguro a nessuno. Segno maradona mi sembra, poi noi pareggiammo. Ad un certo punto, due del napoli, che avevano addosso piu ferramenta che vestiti, si presero a pugni e si scatenò una rissa incredibile. Come trovammo l uscita non me lo ricordo, so che menavo x farmi strada. poi ne uscimmo salvi..
     
  • Riccardo

    il 22/10/2019 alle 16:01 “Inutile Ragionare”
    con quelli là al ritorno occhio pidocchio dente perdente i entra nel recupero (del 2 tempo) e i sta dentro tri ore. credete succederà?
     
  • Stefano

    il 22/10/2019 alle 15:49 “E Ti Pareva......”
    Che non avessero ragione i napoletani..!…!…!…!