BLUVOLLEY VERONA

BluVolley passa al Forum
Piacenza k.o 3-2

03/11/2019 22:33
La BluVolley Verona torna alla vittoria all'Agsm Forum, battendo solamente al tie-break 3-2 (25-22, 25-27, 25-23,18-25,15-13) la neo promossa Piacenza di Andrea Gardini. Buone per Verona le prestazione di Asparuhov (14 punti) e il nuovo arrivato, Marret Muagututia ( 13 punti), decisivo anche al tie-break. Ottima, finalmente, la gara del gioiello francesce, Stephen Boyer, autore di 26 punti.
I gialloblù partono subito forte conquistando il primo set. Nel secondo set la formazione di Stoytchev si fa rimontare nel finale sul parziale di 21-19, con Piacenza che costringe i gialloblù a portare il set ai vantaggi, vinti poi dagli ospiti con il punteggio di 25-27. La BluVolley regisce nel terzo set portando il punteggio sul 2-1, ma nel quarto parziale i gialloblù crollano sotto i colpi precisi di Kooy, Nelli e Krsmanovic. Il tie-break vede le due squadre giocarsi la partita fino al 13-13, quando il solito Boyer e il video check fanno pendere l'ago della bilancia a favore dei gialloblù.Per la formazione di Piacenza i migliori in campo per distacco sono stati Gabriele Nelli e Dick Kooy, autori entrambi di 20 punti, e Alexander Berger (16 punti).
I gialloblù conquistano quindi due punti che gli permettono di agganciare la Safety Conad Perguia al 5° posto a quota 5 punti. La BluVolley Verona tornerà in campo domenica 10 novembre alla BLM Group Arena, per affrontare l'Itas Trentino nel classico "Derby dell'Adige", valido per la 4a giornata di Superlega.
1° set: Verona in campo con Spirito-Boyer, Solè, Birarelli e Asparuhov-Muagututia. Si comincia bene, con un break di tre punti firmato Calzedonia. Gran mani-out di Asparuhov, che si prende il servizio, e continua la striscia positiva. Il muro piacentino, però, è temibile, gli ospiti si fanno sotto sull’8-8, Calzedonia si trova ad inseguire e dopo uno scambio mozzafiato Asparuhov mette la schiacciata decisiva. Si va avanti colpo su colpo, Solé sale in cattedra ma Piacenza trova un mini-break con Stankovic in battuta. Sul finale del set i colpi di Boyer e di Asparuhov sono decisivi per la vittoria, che arriva con la validazione al video-check di un mani-out.
2° set: La battaglia continua punto su punto, fino all’ace di Asparuhov che porta avanti Verona, e poi capitan Birarelli a schiacciare il 10-8. Solé si fa largo fra le maglie del muro avversario, Piacenza però è sempre lì, con l’ace di Berger la sfida rimane aperta. Poderoso mani-out di Boyer, che poi si prende anche l’ace del 17-13. Gli ultimi punti passano dalla diagonale di Asparuhov e poi dall’ace di Kooy che porta sul 24-24. Passa avanti Piacenza con Krsmanovic, Stankovic schiaccia il punto vincente.
3° set: I gialloblù devono sudare ogni punto. Capitan Birarelli in battuta dà il via a una striscia positiva, prima col diagonale di Boyer, poi col gran muro di Solè, per il 12-10. Muagututia trova una schiacciata fondamentale sul 20-18, la Calzedonia mantiene il sangue freddo negli ultimi scambi, Piacenza è sempre lì a mordere le caviglie ma Birarelli assesta un attacco poderoso, e poi pipe di Boyer, proprio il martello francese chiude il set e riporta avanti i gialloblù.
4° set: Piacenza non vuole arrendersi, comincia forte il quarto set, con Nelli e Kooy a cui rispondono dall’altra parte i centrali gialloblù. Piacenza trova uno strappo importante a metà set, mettendo in difficoltà la ricezione gialloblù. Due muri consecutivi, però, riscuotono l’Agsm Forum. La Calzedonia non vuole mollare. Nelli mette un gran mani-out, si va verso le battute finali. Entra Cester per Birarelli, sul 17-23 Kooy trova l’ace che apre al set point, messo a segno da Berger.
5° set: si arriva al tie-break, dunque. E la Calzedonia si porta avanti, Asparuhov martella, capitan Birarelli alza un muro invalicabile che esalta il gruppo sul 9-7. Il confronto è serratissimo, la schiacciata del 12-12 è di Muagututia, poi avanti con una martellata di Boyer. Il match ball si decide al videocheck, la schiacciata piacentina è fuori.
TABELLINO
CALZEDONIA VERONA – GAS SALES PIACENZA 3-2 (25-22; 25-27; 25-23; 18-25; 15-13)
CALZEDONIA VERONA: Kluth ne, Marretta 1, Birarelli 8, Asparuhov 14, Boyer 26, Franciskovic ne, Solé 15, Cester 0, Spirito 1, Muagututia 13, Zanotti ne, Donati (L) ne, Bonami (L), Chavers 0. All.: Stoytchev.
GAS SALES PIACENZA: Copelli ne, Scanferla (L), Fei 0, Cavanna 2, Yudin ne, Stankovic 6, Kooy 20, Botto ne, Paris ne, Berger 16, Tondo 3, Fanuli (L), Nelli 20, Krsmanovic 11. All.: Gardini.
ARBITRI: Gnani, Lot.
STATISTICHE
Calzedonia Verona: attacco 52%, ricezione 46% (perfetta 19%), muri 8, battute: ace 2, sbagliate 21
Gas Sales Piacenza: attacco 53%, ricezione 51% (perfetta 23%), muri 6, battute: ace 6, sbagliate 22
NOTE
Spettatori: 3419. MVP: Sebastian Solè. Durata dei set: 30’; 31’; 32’, 27’, 22’. Totale: 142’.

 
Nessun commento per questo articolo.