IL MATCH IN DIRETTA

Stop allo Stirpe,
Chievo battuto 2-0

10/11/2019 20:53

Dopo 10 gare d'imbattibilità, cade il Chievo di Marcolini allo stadio Stirpe di Frosinone. Finisce 2-0 e per quello che s'è visto in campo, il risultato può esser definito giusto. I ciociari di Nesta ci hanno messo quel pizzico di determinazione in più per aggiudicarsi il match (comunque equilibrato), e così è stato. Il rigore di Dionisi al 20', ha spezzato l'equilibrio che fino ad allora regnava indisturbato. Né una squadra, né l'altra si era davvero resa pericolosa. Al 24' altra opportunità sui piedi di Ariaudo, ma il difensore fallisce il raddoppio frusinate, anche grazie all'intervento prodigioso di Semper. Il Chievo fa quadrato, ma non riesce a "vedere" la porta. Nella ripresa, quasi in apertura (54'), 2-0 del Frosinone dopo una bell'azione condotta da Maiello per Ciano che serve l'assist vincente a Paganini, sul secondo palo. Il Chievo risente del nuovo colpo ed allora a Marcolini servono forze fresche: dentro Vignato e fuori Leverbe. Sarà proprio il giovane attaccante a creare scompigli nella metà campo avversaria, andando al tiro e servendo assist. Il Frosinone però si difende bene e si porta a casa i 3 punti. I veneti dopo questo ko restano in zona playoff a 18 punti. Uno in più del Frosinone che si mette al sicuro dalla zona retrocessione. Nel prossimo turno (lunedì 25 novembre) la squadra della diga ospiterà l'Entella (13^ giornata).

---------------------------------------------------

Fine match

90'+1', doppio intervento di Bardi su Vignato (da limite) e Rodriguez (da un metro), ma su quest'ultima conclusione l'attaccante era in fuorigioco. Persa l'occasione per il Chievo di riaprire la gara nei minuti di recupero.

assegnati 4' di recupero

90', lampo di Vignato dal limite, grande parata di Bardi.

87', giallo anche a Vaisanen.

85', nel Frosinone dentro Haas e fuori Gori.

76', giallo all'appena entrato Garritano.

74', nel Chievo fuori Giaccherini e dentro Garritano.

70', bellissima azione del Chievo che va al tiro con Giaccherini: palla alta che accarezza l'incrocio dei pali alla destra di Bardi.

65', nel Frosinone dentro Zampano e fuori Maiello.

64', ammonito Cesar tra le fila del Chievo.

62', il Chievo prova a scuotersi con il nuovo entrato Vignato che cerca di mettere scompiglio in area ciociara: assist per Rodriguez, chiuso però da Capuano.

61', Paganini dal limite, botta: tocco con un braccio di Vaisanen, ma per l'arbitro stavolta non è rigore.

56', cambio nel Frosinone: dentro Novakovich e fuori Ciano; cambio nel Chievo: dentro Vignato e fuori Leverbe.

54', GOL-FROSINONE: contropiede dei ciociari, Maiello serve a sinistra Ciano che di prima dà l'assist sul secondo palo all'accorrente Paganini: rete dell'esterno frusinate.

52', cambio nr 1 per l'allenatore del Chievo, Marcolini: dentro Ceter e fuori Rovaglia.

Via al secondo tempo

Termina la prima frazione allo Stirpe. Frosinone chiude in vantaggio 1-0. La gara è stata comunque bilanciata, caotica, con pochi spazi ed opportunità per entrambe le squadre. Senz'altro anche per il modulo speculare con cui si affrontano. Dopo 20' di assoluto stallo, ecco l'episodio che ha spezzato l'equilibrio: il mani in area di Leverbe (Chievo) per intercettare un pallone proveniente dalla sinistra, nel tentativo di evitare che la sfera andasse agli attaccanti del Frosinone. L'arbitro Sacchi vede tutto e concede il rigore trasformato da Dionisi. Poco dopo (24'), i ciociari potrebbero raddoppiare con Ariaudo, ma Semper gli nega il gol. Il Chievo ha provato a riorganizzarsi, ma non è mai riuscito ad impensierire seriamente la difesa di casa.

fine primo tempo dopo 2' di recupero

41', Tentativo di Dickmann per il Chievo dalla distanza. La conclusione è rasoterra e Bardi è ben piazzato. E' il primo vero tiro in porta dei veneti.

38', il Chievo prova a reagire al gol subito, ma finora le azioni prodotte sono state del tutto sterili. Nessuna preoccupazione per Bardi.

30', opportunità per i padroni di casa in contropiede, che però sprecano tutto, facendo rientrare gli uomini di Marcolini.

24', possibilità ancora per il Frosinone. Dionisi in area, libera Ariaudo che devia il pallone verso la porta da due passi: grandissima risposta in angolo di Semper.

20', GOL-FROSINONE: Dionisi va alla battuta dal dischetto e spiazza Semper.

19', come un fulmine a ciel sereno, rigore per il Frosinone. Fallo di mano in area del Chievo ad opera di Leverbe. Su di un cross proveniente dalla sinistra, il difensore alza le braccia e tocca la sfera. L'arbitro Sacchi, indica il dischetto del penalty.

18', tanto affollamento a centrocampo, nessuna delle due squadre riesce a prendere in mano le rendini dell'incontro. Gli spazi sono strettissimi.

13', gara che resta piuttosto bloccata.

9', Dionisi per i padroni di casa, prova il tiro a giro dalla distanza, palla fuori.

8', fase di studio per le due compagini, finora nessuna azione degna di nota né su un fronte e né sull'altro.

1', squadre con moduli speculari: 3-5-2 per entrambe. Il trio difensivo degli uomini di Nesta è composto da Brighenti, Ariaudo e Capuano. A centrocampo, chiavi in mano a Maiello, coadiuvato da Rohden e Gori. Sugli esterni, Paganini e Beghetto.

Via al primo tempo

Tutto pronto allo Stirpe. Frosinone e Chievo si sfideranno per la 12^ giornata di B. Negli ospiti, in avanti, out Meggiorini e allora dentro Rovaglia, affiancato da Rodriguez. In difesa, davanti a Semper, il trio Leverbe, Cesar e Vaisanen. In mezzo al campo, Obi a dirigere la manovra, assistito da Segre e Giaccherini. Sulle fasce: Cotali e Dickmann. Nei ciociari, occhio alle bocche da fuoco Ciano e Dionisi.

TABELLINO:

FROSINONE-CHIEVO 2-0

MARCATORI: 20' Dionisi su rigore, 54' Paganini

Frosinone Calcio: Bardi; Brighenti ©, Ariaudo, Capuano; Paganini, Rohden, Maiello, Gori, Beghetto; Dionisi, Ciano. Allenatore: Alessandro Nesta

Chievo Verona: Semper; Leverbe, Vaisanen, Cesar ©; Dickmann, Segre, Obi, Giaccherini, Cotali; Rovaglia, Rodriguez. Allenatore: Michele Marcolini.

Arbitro: Sacchi

ANDREA FAEDDA


 
  • Chiavo

    il 10/11/2019 alle 22:56 “Scarsi”
    Ma quanto sono scarsi molti giocatori del chievo, compreso l'allenatore!