BASKET A2

Ufficiale: Dalmonte
viene esonerato

03/12/2019 11:26
Ora è ufficiale: Luca Dalmonte è stato esonerato. Fatale l'ultima sconfitta casalinga della Tezenis contro l'Urania Milano.
Questo il comunicato della società di via Cristofoli: "La Scaligera Basket comunica di aver sollevato Luca Dalmonte dall’incarico di allenatore della propria prima squadra. Il Club intende ringraziare coach Dalmonte per l’attività svolta nel periodo di collaborazione e gli augura i migliori successi professionali".

 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • Penzo11

    il 03/12/2019 alle 18:27 “Non Me L Aspettavo”
    :-)
     
  • Oscar

    il 03/12/2019 alle 16:23 “Lullone”
    Non lo sappiamo chi sei e cosa fai ma la difesa ad oltranza di LDM è esagerata per i non risultati che ha avuto in questi 3 anni costellata di errori grossolani e conditi con discorsi indecifrabili... riguardo il mio passato e un po più lungo di 29 anni (Giocatore Allenatore Dirigente e tanto altro) ma con questo non vuol dire come hai specificato tu capire il BASKET
     
  • Torio

    il 03/12/2019 alle 16:21 “Ciao Ldm”
    Oscar e altri, avete ragione, avevate ragione. Non credevo in un crollo cosi, l'allenatore uscente ha portato la squadra ad un punto morto. Non capivo niente di basket e ci capisco ancor meno ora
     
  • Lullone

    il 03/12/2019 alle 14:17 “Per Henry & Co.”
    non serve andare tanto in là, basta citare 2 vittorie di questo campionato, +21 in casa contro Ravenna (ora capolista) e quando siamo andati a vincere a Udine. Merito solo dei giocatori? io non credo, dietro c'è SEMPRE il coach e lo staff. Attenzione: non ho criticato l'esonero! Dopo 4 brutte sconfitte, è fisiologico e assolutamente lecito cambiare coach, visto che abbiamo un roster di categoria superiore. Ed è chiaro che qualcosa si è rotto in spogliatoio, quindi ben venga aria fresca. Quello che critico è il tifoso medio Veronese del "#dalmontevattene a prescindere" che, e qui ne abbiamo la dimostrazione, per "Vittorie" intende solo Promozione / Coppe / Campionati, snobbando le semplici "partitelle di campionato", come se se le vittorie siano sempre scontate e doverose. Lo stesso comportamento da "tifoso medio" che si era riscontrato nella tragica serie PlayOff contro Agrigento, dove nelle gare casalinghe il Palazzo era mezzo vuoto perchè "ma si, chissenefrega delle partitelle contro Agrigento, vittorie scontate, noi vogliamo la Finale contro Treviso è contro le Bolognesi..." Quello che va al palazzo per godersi lo spettacolo come fosse al teatro, magari infastidendosi se il vicino di posto (che sarei io) si alza, urla, fischia e canta. Quello che quando si vince non dice nulla perchè "è ordinaria amministrazione", quando si perde invece è già sui Social scaricare rabbia e frustrazione sul coach LDM. Ma adesso che LDM non c'è più, voglio proprio vedere con chi se la prenderà... Cari Oscar &Co, non sapete chi sono, non sapete cosa faccio, non sapete nulla di nulla di me. Non capisco nulla di basket? Eppure pensavo di aver imparato qualcosa in questi 29 anni di basket giocato/allenato/tifato.... :-)
     
  • Gg

    il 03/12/2019 alle 13:37 “Aggiungo”
    non dimentichiamoci che questa stagione stiamo puntando alla promozione... DalMonte non sembra sicuramente coach in grado di guidare la squadra - nonostante abbia una signora squadra, la nostra migliore da anni a questa parte - a un simile traguardo.. un fallimento anche questa volta significherebbe ricominciare i cicli pluriennali (ne abbiamo visti almeno tre tra falliti, non conclusi, poi interrotti e riaperti) e vorrebbe dire altri 4-5 anni di galleggiamento e frustrazioni (sempre che società e sponsor tengano, altrimenti anche più anni) prima di potersi ripresentare con le chances che abbiamo adesso...
     
  • Michele Letizio Fantoni

    il 03/12/2019 alle 13:09 “Vittorie??”
    MA QUALI VITTORIE???? MAI NEANCHE UNA SEMIFINALE PLAY OFF MA DI CHE COSA STIAMO PARLANDO????
     
  • Oscar

    il 03/12/2019 alle 12:52 “Lullone”
    Esonerare un allenatore e sempre doloroso penso però che la società abbia avuto tanta pazienza... dopo queste ultime dichiarazioni penso sia chiaro a tutti che tu di Basket capisci poco per non dire niente.
     
  • Giovanni Massimiliano

    il 03/12/2019 alle 12:47 “Lullone”
    Quali successi..?
     
  • Gg

    il 03/12/2019 alle 12:43 “Ripartire Subito...”
    un esonero del coach è sempre comunque un evento traumatico per una squadra, che poi a volte il trauma possa trasformarsi in una scossa per sbloccare l'ambiente è quel che ci auguriamo... sicuramente la gestione DelMonte ha avuto luci e ombre, ma la sensazione era proprio che fosse arrivato al capolinea, essendosi assestato in questi anni su un'interpretazione di gioco che dipendeva troppo dall'essere in serata si e dalle prestazioni dei singoli, quando qualcosa non girava bene nn si riusciva mai a riprendersi... nelle prime partite di quest'anno qualcosa sembrava essere cambiato, la squadra aveva quasi raggiunto un equilibrio interno, un'autonomia di gestione delle situazioni, forse perchè lui li lasciava giocare e seguiva il flusso dell'andamento della partita... chissà, poi forse qualcosa è cambiato e siamo tornati a vedere i soliti problemi cronici... per onestà va detto che in qualche sconfitta c'è stata anche una buona dose di demerito dei giocatori quando sbagliavano entrate, conclusioni da sotto, tiri non contestati... fatto sta, qui ci troviamo, adesso speriamo che per il nuovo coach venga fatta una scelta ragionata - qui l'esperienza e i contatti di Giuliani possono rivelarsi molto utili - e senza andare a risparmio... il gruppo di giocatori di qualità c'è. l'importante è riprendersi subito e ripartire, c'è ancora tempo per riamalgamare la squadra e arrivare alla post-season in condizioni ottimali
     
  • Henry

    il 03/12/2019 alle 12:21 “Per Lullone”
    successi e vittorie non ne sono arrivati molti, invece ricordo tante ma tante partite vinte per il "rotto della scuffia". Mai partite in casa vinte tranquillamente ad eccezione di due o tre con ultime della classifica. Non parliamo poi del gioco e della gestione di cambi e minuti.