Hellas Women perde prima gara del 2020

12/01/2020 16:40

Il Verona sbaglia troppo e paga una gara di livello del Sassuolo. Una partita che inizia in modo equilibrato, con un paio di ottime occasioni da entrambe le parti. Le gialloblù sono infatti più abili del solito nello sfruttare le ripartenze e cercano la rete con Cantore, imbeccata spesso da Glionna, e con Pirone, che al 35′ del primo tempo non inquadra lo specchio – a pochi passi dalla porta – di testa su cross di Motta. Il Sassuolo, che poco prima era stato pericoloso con una conclusione da fuori di Dubcova, trova il gol al 37′ con Ferrato, il primo di un’ottima giornata per lei. L’Hellas reagisce, prima con Sardu e poi con Glionna, sempre fastidiosa in dribbling nel cuore dell’area, ma al 45′ vede ancora Ferrato andare in gol: tap-in vincente dopo una traversa di Sabatino con mischia. Nella ripresa le ragazze di Bonazzoli rientrano con la voglia di raddrizzare subito la gara: Cantore, al 3′, segna dopo un bello scambio in area, ma una manciata di secondi più tardi Forcinella è ancora indecisa in uscita su Ferrato. Tripletta per lei, parziale di 3-1. Il Verona è comunque deciso a non mollare, ma dopo l’ennesima serpentina in area di Glionna, con conseguente fallo di mano e calcio di rigore, Pirone non realizza dagli 11 metri facendosi neutralizzare il penality da Lemey. A questo punto la gara si fa più blanda, seppur con altri tentativi per entrambe le squadre, ma le neroverdi danno ormai l’impressione di saper controllare i ritmi. Alla mezzora Pondini rimane a terra dopo un contrasto di gioco con Glionna e viene soccorsa dai sanitari: a lei il più grande augurio di pronta guarigione. Sul finire di partita una discesa da sinistra di Lenzini mette in difficoltà la retroguardia gialloblù, che si vede infilare da Sabatino (o in mischia, da un tocco proprio di una calciatrice del Verona) il quarto gol. Si ripete dunque il risultato dello scorso anno, con l’Hellas che, nonostante una buona prestazione, paga i propri eccessivi errori.

Email inviata con successo

Hellas Primavera perde col Cittadella dei big

11/01/2020 17:02

Amichevole di lusso, quella che ha visto impegnata la Primavera dell'Hellas contro un avversario di livello come il Cittadella, attualmente quinta forza del campionato di Serie B e - e quindi - in piena zona play off. Una amichevole che i patavini hanno vinto col minimo scarto (2-1), segnando il solco nella prima frazione, nella quale gli ospiti hanno spinto da subito sull'acceleratore, portandosi sul 2-0 grazie alle firme di Gargiulo e Celar.


Al doppio svantaggio è però seguita la reazione dei ragazzi di mister Nicola Corrent, che hanno saputo reggere il confronto anche sul piano del ritmo-partita, creando col tridente d'attacco più di un'occasione pericolosa. Nella ripresa i gialloblù sono ulteriormente cresciuti, mantenendosi per lunghi tratti nella metà campo avversaria. Dai piedi di Bernardinello è nata una splendida azione di fraseggio che ha portato al gol di Brandi, abile a trafiggere Maniero da dentro l’area di rigore. L'Hellas ha qundi sfiorato il gol del pareggio con un destro in diagonale di Yeboah. Al triplice fischio applausi del pubblico presente all’indirizzo di una Primavera gialloblù che è uscita a testa alta dal confronto con la prima squadra del Cittadella, traendo indicazioni incoraggianti in vista della ripresa del campionato, fissata per sabato prossimo, 18 gennaio, sul campo della SPAL.


HELLAS VERONA-CITTADELLA 1-2

Marcatori: 8' pt Gargiulo, 17' pt Celar, 5' st Brandi.

Email inviata con successo

Continua il sogno azzurro di Udogie

10/01/2020 12:12

Continua il sogno azzurro per Iyenoma Destiny Udogie. Il terzino classe 2002, in forza alla Primavera gialloblù, volerà infatti a Madrid per disputare, mercoledì 15 gennaio, l'amichevole internazionale tra le formazioni Under 19 di Spagna e Italia.

Udogie si unirà alla delegazione azzurra nella giornata di domenica, 12 gennaio, mettendosi così a disposizione del Cittì Alberto Bollini e del suo staff.

Per il nostro giovane gialloblù non si tratta della prima convocazione nella Nazionale di categoria, avendo Udogie già vestito la divisa azzurra Under 19 in occasione degli Europei che si sono giocati la scorsa estate in Armenia.

La qualità del lavoro svolto dal Settore Giovanile gialloblù è confermata - una volta di più - dalla nuova e gratificante chiamata di Udogie in Nazionale.

Email inviata con successo

Verona-Genoa info biglietti

07/01/2020 12:02

L’Hellas Verona informa che i biglietti per la sfida di campionato Hellas Verona-Genoa, in programma domenica 12 gennaio (ore 18) presso lo stadio ‘Bentegodi’, saranno in vendita secondo le seguenti modalità.


Condizioni per poter procedere all’acquisto del titolo di ingresso

– Secondo quanto previsto dalle normative vigenti in materia, con l’acquisto del titolo d’ingresso ogni spettatore accetta e dichiara, senza riserve, di impegnarsi ad osservare il Regolamento d’uso dello Stadio Bentegodi di Verona nonché il Codice comportamentale e di regolamentazione della cessione dei titoli di accesso alle manifestazioni calcistiche (documenti disponibili e consultabili sul sito internet ufficiale hellasverona.it/info) consapevole che, in caso di sua violazione, verrà applicata, in relazione alla natura ed alla gravità dei fatti e delle condotte, l’istituto del “gradimento” quale sospensione temporanea del titolo di accesso, il suo ritiro definitivo e il divieto di acquisizione di un nuovo titolo.

– Hellas Verona FC rifiuta con fermezza ogni forma di violenza, discriminazione e di comportamenti in contrasto con i principi di correttezza, probità e civile convivenza, individuando quali condotte rilevanti per l’applicazione del codice sopra richiamato quelle riconducibili ad un evento calcistico che violino taluno di detti principi.

– In particolare si invitano gli spettatori a non commettere fatti violenti che possano provocare pericolo per l’incolumità pubblica o un danno grave all’incolumità fisica di una o più persone nonché ogni comportamento discriminatorio e/o condotta tale che, direttamente o indirettamente, comporti offesa, denigrazione o insulto per motivi di razza, colore, religione, lingua, sesso, nazionalità, origine anche etnica, condizione personale o sociale ovvero configura propaganda ideologica vietata dalla legge o comunque inneggiante a comportamenti discriminatori. E’ severamente vietata l’introduzione o l’esibizione all’interno dello Stadio da parte degli spettatori di disegni, scritte, simboli, emblemi o simili, recanti espressioni di discriminazione nonché cori, grida e ogni altra manifestazione che siano, per dimensione e percezione reale del fenomeno, espressione di discriminazione. Prima dell’inizio della gara il pubblico verrà nuovamente avvertito delle sanzioni previste a carico delle società e dei responsabili in conseguenza di comportamenti discriminatori che possono altresì comportare gravissime sanzioni di varia natura, congiuntamente o disgiuntamente tra loro, tra le quali a titolo esemplificativo e non esaustivo: l’obbligo di disputare una o più gare con uno o più settori privi di spettatori, l’obbligo di disputare una o più gare a porte chiuse, la squalifica del campo, penalizzazioni, la perdita della gara ecc.


PREVENDITA

Da venerdì 3 gennaio


Vendita online:

– I possessori della tessera di fidelizzazione ‘Non vi lasceremo mai’, potranno acquistare il biglietto comodamente da casa, caricandolo direttamente sulla propria tessera. Sarà comunque necessario stampare il voucher con le indicazioni del posto assegnato, che verrà emesso al termine della procedura, al fine di poterlo presentare ai canchelli di ingresso unitamente a un documento di identità e alla tessera ‘Non vi lasceremo mai’.


– Chi non è in possesso della tessera ‘Non vi lasceremo mai’ potrà comunque acquistare il biglietto da casa, stampandolo al termine della procedura di acquisto insieme al voucher con le indicazioni del posto assegnato: entrambi andranno poi presentati all’ingresso unitamente a un documento di identità.

– In entrambi i casi per completare l’acquisto online il servizio è disponibile all’indirizzo web hellasverona.vivaticket.it, completando la registrazione al momento del primo acquisto e senza dover compiere ulteriori ritiri presso le biglietterie dello stadio.


Hellas Store Arena: biglietti disponibili tutti i giorni con orario continuato 10:30-19:30 presso l’Hellas Store di via Cattaneo n⁰2 – Verona (Piazza Brà).

Punti vendita: possibile acquistare i biglietti in tutti i punti vendita appartenenti al circuito Vivaticket presenti sul territorio nazionale.


GIORNO GARA


Domenica 12 gennaio


– Nel giorno della gara i tagliandi rimanenti saranno disponibili presso l’Hellas Verona Ticket Point (parcheggio A dello stadio Bentegodi) dalle 15:00 e fino al fischio d’inizio.

– Fino a 2 ore dall’inizio dell’incontro i biglietti saranno disponibili anche su hellasverona.vivaticket.it, presso l’Hellas Store di via Cattaneo n.2 o nei punti vendita VivaTicket al prezzo conveniente della prevendita.


Si consiglia di acquistare il biglietto in prevendita al fine di evitare lunghe code alla biglietteria dello stadio.


Hellas Verona ricorda che l’unico rivenditore online ufficiale dove acquistare i biglietti è il sito vivaticket.it oltre al sito hellasverona.it pertanto ogni acquisto effettuato attraverso altri siti non autorizzati non sarà tutelato in caso di problematiche o controversie.


Si ricorda che secondo quanto introdotto dal Protocollo d’intesa stilato in data 04/08/17 e firmato tra gli altri dal Ministero dell’Interno, C.O.N.I., F.G.C.I. e Lega Serie A, per la gara in oggetto tutte le persone residenti nella regione Liguria NON sono obbligate ad essere in possesso della tessera del tifoso per poter acquistare il biglietto indipendentemente dal settore. Successive disposizioni adottate dalla Questura di Verona per la gara in oggetto potrebbero variare quanto sopra indicato. Si invita altresì ad esibire un documento di identità in originale per ogni titolo da acquistare.


SETTORE OSPITI


I biglietti di Curva Nord Ospiti saranno in vendita da venerdì 3 gennaio esclusivamente nei punti Vivaticket presenti sul territorio nazionale consultabili QUI nonché online nel sito vivaticket.it al costo di euro 22 (comprensivi dei diritti applicati dal rivenditore). I biglietti saranno disponibili fino alle ore 19 di sabato 11 gennaio, salvo variazioni indicate dal GOS; si avvisa inoltre che tale settore non è attrezzato ad ospitare persone con disabilità motorie. Per motivi di ordine pubblico l’Hellas Verona consiglia l’acquisto del Settore Ospiti a tutti i tifosi del Genoa


Fonte: hellasverona.it

Email inviata con successo

Primavera Hellas, poker al Padova

04/01/2020 17:14

La Primavera dell'Hellas ha aperto il 2020 con una amichevole sul sintetico dell'Antistadio. Nel test-match contro la Berretti del Padova è arrivato un rotondo 4-1, che ha fornito indicazioni positive a mister Corrent. Decisivi Nicolau, autore di una bella doppietta, Lucas e Bernardinello. Si sono disimpegnati bene sia l’undici iniziale che gli effettivi subentrati ad inizio ripresa.

Dalla parte opposta una Berretti del Padova combattiva, che ha creato occasioni e consentito ai gialloblù di alzare, già da questi primi giorni di gennaio, i ritmi in vista della ripresa del campionato.

Sabato prossimo, 11 gennaio, è in programma un nuovo test match, questa volta a Vigasio, dove i gialloblù si misureranno con la prima squadra del Cittadella, attualmente quinto nel campionato di Serie B.

Email inviata con successo

Zauri: Sono soddisfatto, ci è mancato solo il gol

29/12/2019 20:33

"Il nostro girone d'andata è stato positivo. Certo, qualche punto in più l'avremmo potuto ottenere. Col mio staff ci siamo imposti l'obiettivo di migliorare di gara in gara e nonostante alcuni errori, ci riteniamo soddisfatti. Nella gara di oggi ci è mancato solo il gol". Così in sintesi, l'allenatore del Pescara, Luciano Zauri, al termine del match pareggiato 0-0 contro il Chievo. Prosegue il mister biancazzurro, parlando dell'escluso Memushaj: "I ragazzi per me sono tutti uguali e le regole dello spogliatoio devono essere rispettate da chiunque. Ad ogni modo, il caso che si è presentato a Livorno per me è già chiuso".

A.F.

Email inviata con successo

Vignato: A testa alta nonostante sconfitta

26/12/2019 22:29

“Abbiamo giocato meglio rispetto alle precedenti gare, ma purtroppo oggi è andata male. Anche le occasioni da rete sono state varie. Peccato non averle sfruttate. Nel finale siamo stati sfortunati, cogliendo pure il palo”. Così in sintesi il giocatore del Chievo, Emanuel Vignato, al termine del match perso col Benevento per 1-2. Continua l’autore del momentaneo vantaggio clivense: “Meritavamo almeno il pareggio. Nel finale li abbiamo messi sotto, nonostante siano la capolista”.

Sul suo ruolo: “Inizialmente son partito trequartista, poi ho spaziato un po’ ovunque sul fronte offensivo, soprattutto dopo l’ingresso di Giaccherini. Con lui ci siamo scambiati un po’ i compiti”.

Sul Benevento: “E’ una grande squadra per la Serie B, ma noi non abbiamo demeritato. Siamo riusciti a metterli in difficoltà verso la fine del match e per poco non siamo riusciti a pareggiare anche per sfortuna”.

Sui tifosi: “Abbiamo perso ma i tifosi ci hanno applaudito. Hanno visto il nostro impegno. Ora è necessario ripartire subito e giocare una grande gara a Pescara”.

A.F.

Email inviata con successo

I risultati delle giovanili Hellas

24/12/2019 01:23

Si è concluso anche l'ultimo fine settimana di impegni prima delle feste natalizie per il Settore Giovanile gialloblù. A riposo la Primavera di mister Nicola Corrent, tante le gare amichevoli ed una sola di campionato, ovvero quella dell'U14 che ha avuto la meglio sul Padova per 5-2. Per i ragazzi di mister Alessandro Viviani sono stati decisivi Caneva, Ceriani, Richi e Soragni, autore di una doppietta. L'U17, invece, ha preso parte al memorial 'M. Mazzola'. Due le gare disputate dai gialloblù: nella prima è arrivata la sconfitta per 1-0 contro la Virtus, mentre la seconda gara si è conclusa sull'1-1 contro il Cittadella (gol di Crema). Bella vittoria per l'U16, che in amichevole ha battuto la Virtus Vecomp 4-2 con i gol di Gallo, Pimazzoni e Spadaro (doppietta). Friendly match anche per l'U15 e per l'U13. I primi hanno dilagato contro l'Arzignano Valchiampo chiudendo con un rotondissimo 6-0 (gol di Ciontos, Sangiorgio, Trevisan, Stenati, Zanoni, Formichetti), mentre i secondi hanno chiuso il 2019 con un pareggio: contro la Scaligera è finita 2-2 grazie alle firme di De Rossi e Viviani.

Email inviata con successo

Venturato: Pari stretto, meritavamo i 3 punti

21/12/2019 18:59

“Per me non c’è dubbio che in campo ha fatto molto di più la mia squadra. Sia nel possesso palla, che nelle occasioni da gol. A mio avviso il pari ci sta stretto. Il Cittadella meritava la vittoria.” Così alla fine della gara pareggiata 1-1 col Chievo, il mister dei granata, Roberto Venturato. Prosegue l’allenatore: “Nelle ultime uscite teniamo bene il campo, siamo sereni ed equilibrati. Conosciamo le nostre potenzialità. Certo, vincere è sempre bello ed oggi non ci siamo riusciti. Però il punto col Chievo non lo ritengo un passo falso. Ce lo teniamo stretto. Ora è necessario prepararci bene per la prossima gara e chiudere al meglio il 2019. Dobbiamo crescere mentalmente. I ragazzi sanno che i margini di miglioramento ci sono. Inoltre quando siamo in difficoltà, dobbiamo essere consci che siamo nelle condizioni di poter resistere. Assimilando questi concetti, il nostro Campionato potrà continuare su dei binari di prestigio”.

A.F.

Email inviata con successo

Doni calciatori Hellas in regalo ad Abeo

21/12/2019 18:08

Bel gesto di generosità dei calciatori della prima squadra dell’Hellas Verona che, di concerto con il Presidente Maurizio Setti, hanno deciso di devolvere l’intero importo dei tradizionali regali di Natale da parte del Club ad ABEO Verona, la Onlus che si occupa dell’assistenza alle famiglie e ai piccoli pazienti del reparto oncoematologico pediatrico dell’Ospedale di Borgo Trento a Verona.


Un altro aiuto concreto, da parte di Hellas Verona, che negli ultimi anni si è fatto spontaneamente promotore di numerose iniziative di beneficenza e di solidarietà per la benemerita Onlus.


Hellas Verona è orgoglioso di far parte della famiglia di ABEO e di poter dare un contributo per l’acquisto di macchinari e attrezzature per Casa ABEO, da poco inaugurata.

Email inviata con successo