17ª GIORNATA

Tezenis, via la scimmia
Vince a Roseto 76-84

12/01/2020 20:03

La serie nera della Tezenis si ferma a Roseto. Sul parquet abruzzese la squadra di Andrea Diana scaccia la “scimmia” e conquista la prima vittoria dopo quattro sconfitte di fila: 76-84 e zona playoff agganciata, ora Verona è 8ª.

Successo con alti e bassi in una partita peraltro sempre controllata dai giganti gialloblù che tuttavia nella ripresa hanno subito la rimonta dei giovani rosetani che dal gap in doppia cifra hanno agganciato e sorpassato.

Un ritrovato Candussi (23 punti con 10/17 dal campo e 3/6 ai liberi e 11 rimbalzi), Hasbrouck a quota 17 e Tomassini leader in regia (14 punti con 5/10 al tiro), oltre a Udom (9 punti con qualche ombra) e Rosselli (7 punti + 5 assist) non hanno reso necessario l’apporto di Bobby Jones. Il nuovo americano della Verona dei canestri è rimasto a secco: 0 punti con 0/1 al tiro e -2 di valutazione in oltre 14’ di utilizzo).

Al Palamaggioli coach Diana lancia in quintetto Bobby Jones (fino a tre giorni fa proprio con la squadra abruzzese) che spende 3 falli in 10’.

Verona è sempre in controllo: 16-19 alla prima pausa con due triple di Hasbrouck, anche Tomassini e Prandin segnano dalla grande distanza.

Il vantaggio gialloblù sale in doppia cifra sul 22-33 con la terza tripla di Hasbrouck, Roseto trova 6 punti di fila di Canka e risale fino al 30-35, poi Candussi riprende a troneggiare e ricaccia indietro i padroni di casa.

Il totem gialloblù si era presentato con un preoccupante 0/2 dalla lunetta, ma poi segna anche i liberi e all’intervallo tocca quota 15 con Verona avanti 39-45 sprecando il +12: 30-42 a chiudere un break 0-7 con Udom su assist di Candussi.

Il 16enne Giordano e Bayehe tengono accese le speranze rosetane.

Nella ripresa Roseto si affida ancora all'ex Pierich (13/13 dalla lunetta) e al 16enne Giordano che porta per due volte avanti i padroni di casa: 57-56 e 59-58.

Tomassini e Prandin su assist di Candussi riportano avanti i gialloblu e all'ultima pausa breve 61-64 per la Scaligera.

Nell’ultimo quarto la svolta con il parziale 0-14 aperto da Tomassini e marchiato da 3 canestri consecutivi di Udom, segnano anche Loschi imbeccato da Rosselli e ancora Tomassini che chiude dalla grande distanza per il 61-78.

La Sapori Veri replica con un 8-0 firmato da 6 punti di Lazar Nicolic e poi dal debuttante Mitja Nikolic. Roseto risale fino al -9 (69-78), Rosselli con una magia la ricaccia indietro ed il finale è solo l’attesa per liberare finalmente la gioia dei giganti gialloblù che mercoledì torneranno all’Agsm Forum contro Orzinuovi per la prima di due partite consecutive in casa.


SAPORI VERI ROSETO-TEZENIS VERONA 78-84

Parziali: 16-19, 39-45; 61-64

Roseto: Pierich 16 (0/7, 1/5, 13/13 tl), Bayehe 13 (5/7, 0/1), Nikolic L. 18 (5/7, 0/3), Nikolic M. 11 (1/3, 2/6), Oliva, Mouaha 1 (0/1, 0/2), Giordano 9 (3/4, 0/1), Menalo, Rupil, Canka 8 (4/9). Ghirlanda e Mabor n.e. All.: D’Arcangeli.

Tezenis Verona: Tomassini 14 (3/4, 2/6, 2/2); Candussi 23 (10/16, 0/1, 3/6 + 11 rimb.), Jones (0/1 da 3), Rosselli 7 (3/3 da 2, 1/2 tl), Hasbrouck 17 (2/3, 3/8, 4/4); Loschi 7 (1/1,1/2, 2/4), Prandin 7 (2/2, 1/3), Udom 9 (4/5, 0/1, 1/4). Guglielmi e Morgillo n.e. All.: Andrea Diana.

Arbitri: Valeriani di Ferentino, Centonza di Grottammare e Giovannetti di Rivoli Torinese.

Note - Tiri liberi: Roseto 31/34, Tezenis 13/22. Rimbalzi: Roseto 31 (24 dif. + 7 off.), Tezenis 35 (28+7). Assist: Roseto 10, Tezenis 18 (Rosselli 5).

(Mariobasket)


 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • Simone

    il 13/01/2020 alle 13:59 “"a Steph.."”
    Concordo appieno. Possiamo ancora parlare di basket a Verona in bene o in male grazie a loro.
     
  • Steph

    il 13/01/2020 alle 09:02 “Parere Personale”
    vado un pò contro corrente e dico che secondo me a fine stagione ai play off nessun'altra squadra vorrebbe trovarsi a giocare contro Verona.....Poi ricordo che l'assestamento veloce o tardivo dipende anche dal ruolo che fai e dal carattere hai, non esiste una data fissa e precisa per tutti. Sarò anche troppo ottimista, ma secondo me tra un mesetto ci si comincerà a divertire sul serio....Per favore, se c'è qualcuno a cui ancora piace andare a vedere basket al Palaolimpia, non andiamo troppo a muovere inutili critiche ai Pedrollo....indipendentemente da come andrà a finire questa annata, per quel che mi riguarda, grazie mille davvero
     
  • Henry

    il 13/01/2020 alle 08:43 “A Carlo Martinelli”
    faccio osservare che anche Loschi è arrivato all'ultimo momento, forse anche dopo di Jones, ma il suo contributo l'ha dato. Onestà intellettuale vorrebbe che si difendesse l'operato della società non "sempre" e" comunque" ed anche a prescindere. Difendere non vuol dire essere più tifosi di altri che vedono le cose in modo diverso.
     
  • Nicolo'

    il 13/01/2020 alle 08:33 “Tiri Liberi”
    di sicuro è una questione psicologica
     
  • Michele Letizio Fantoni

    il 12/01/2020 alle 23:23 “Mahh!!!”
    Io tutto sto gran miglioramento nel gioco di squadra non lo vedo.. Spero che la squadra migliori in vista dei play off ma di sicuro non siamo ancora la mina vagante per la promozione!!
     
  • Pippo

    il 12/01/2020 alle 23:09 “A Caval Donato...”
    A Telenuovo ed a Mario poli dobbiamo sempre dire grazie. Però... nessuno si mette a fare confronti fra la popolarità del calcio e quella del basket, sarebbe stupido; ma pensavo che il programma di Vighini fosse una specie di radiocronaca televisiva per dar modo ai tifosi di capire l partita di calcio. Invece è una specie di bar Sport di grado abbastanza basso. Non poter vedere la partita per dar modo ai presenti di parlare su come si entrava allo stadio quaranta anni fa o di altre amenità del genere lascia un po' di amaro in bocca. E per fortuna che Vighini aveva detto che: "...nel finale daremo ampio spazio alla diretta da Roseto". E manco mal! Comunque grazie ancora a TNV per l'impegno di questi ultimi campionati.
     
  • Pippo

    il 12/01/2020 alle 22:55 “Per Carlo”
    Capirai... terzo fallo al dodicesimo minuto, rientra ad inizio secondo tempo e commette subito il quarto.
     
  • Franco Smizzer

    il 12/01/2020 alle 22:45 “Dei Professionisti Devono Saper Tirare I Liberi”
    E se si ritengono dei professionisti veri devono rimanere sul campo ad allenarsi ai liberi almeno 2 ore oltre l'allenamento normale. Questo devono fare e questo vale, tanto per non fare nomi, soprattutto per Udom e Candussi che hanno medie infami. Guardando i numeri abbiamo perso 4 delle ultime 5 partite per le percentuali disastrose ai liberi. E mandiamoli anche dallo psicologo, ne hanno bisogno.
     
  • Carlo

    il 12/01/2020 alle 22:22 “Jones”
    più che altro non capisco perché sia stato impiegato così poco
     
  • Carlo Martinelli

    il 12/01/2020 alle 22:00 “Max”
    Sei un pusillanime, fai pena. nessuno si aspettava che Jones facesse la partita nelle sue medie, sballottato tra Verona e roseto nell'arco di 3-4 giorni, tanto x farti entrare nel piccolo cervello che ti ritrovi la situazione, Jones ha ancora le valigie a Roseto, squadra che ti ricordo era quella contro cui giocavamo stasera e dalla quale l'abbiamo comprato, era fisiologicamente impossibile che facesse una bella partita contro i suoi compagni dell'altro ieri. In definitiva, conta fino a infinito prima di scrivere robe insensate così magari non ti sentiremo più e, soprattutto, informati.