BASKET A2

Diana: Una vittoria
che dà entusiasmo

15/01/2020 23:56
“Parto dagli ultimi 5 minuti, secondo me è l’aspetto più importante e positivo che dobbiamo prendere da questa partita. Siamo stati una squadra che ha reagito, che si è compattata e che abbiamo portato a casa la vittoria che ci mancava da tre partite in casa. Una reazione importante, siamo stati bravi a gestire i possessi offensivi, segnando liberi importanti e commettendo falli intelligenti. Aver vinto in casa una partita punto a punto dà sicuramente entusiasmo e ci proietta alla partita di domenica con la fiducia di sapere dove andare nei momenti importanti”. Così, coach Andrea Diana, ha aperto la conferenza stampa al termine della gara vinta contro Orzinuovi.

“Analizzando tutto l’incontro – ha proseguito il coach – abbiamo avuto un ottimo approccio, un ottimo primo quarto. Come spesso accade, creiamo un gap e troppo in fretta viene colmato; questo è un difetto grosso che dobbiamo toglierci. Dobbiamo prendere consistenza, fiducia e continuità dalla nostra difesa perché è quella che ci permette di non farci rimontare così in fretta. Oggi non l’abbiamo fatto nel secondo quarto ed a cavallo tra il terzo e l’ultimo quarto; questo è un aspetto che va migliorato in fretta perché non si possono avere sempre percentuali di tiro alte durante le partite. Direi che questo è il difetto più grande che ora abbiamo; avevamo un problema anche di gestione degli ultimi minuti, oggi siamo stati bravi a vincere una partita terminata punto a punto”.
 
  • Glauco Trevisan

    il 16/01/2020 alle 13:35 “....”
    Inizierei dicendo che Orzi non è la squadra materasso di qualche partita fà. Con i nuovi innesti e il nuovo coach, hanno una identità ben chiara e il fatto di aver vinto a Forlì lo dimostra: Mekowulu si sapeva già che ci avrebbe fatto patire, come all'andata.... Fatta questa precisazione, luci ed ombre su di noi, ma mi tengo stretto la vittoria che da morale ed è la medicina migliore per risolvere i blocchi mentali che abbiamo: trovarsi a -6 dopo aver dominato per larghi tratti e aver ricucito per la vittoria, denota se non altro carattere. Adesso sotto con il lavoro che si può solo che migliorare....
     
  • Henry

    il 16/01/2020 alle 08:38 “Beato Lui”
    che è contento di aver vinto in casa di un punto con l'ultima in classifica. La realtà è che si soffre maledettamente sottocanestro: Mekowulu, che fino ad ieri non si sapeva forse nemmeno che esistesse, ha fatto tutto quello che voleva: 27 punti preso 17 rimbalzi, caricato di falli i nostri lunghi. Udom è scomparso e non sa mai cosa fare in campo, Jones è un buon giocatore ma non è un centro, fatica contro i lunghi avversari, ma anche contro le guardie veloci, non gioca da centro in attacco, poi potrà fare 20 punti ma non risolve i problemi strutturali della squadra.
     
  • Otello

    il 16/01/2020 alle 00:27 “Vincere La Prossima”
    La prossima bisogna vincerla e dopo avremmo una settimana piena per inserire i nuovi dopo tanti infortuni speriamo che la dea bendata ci aiuti un po... Forza Scaligera