CHIEVO VERONA

Chievo, corsa Play-Off
riparte dal Perugia

16/01/2020 15:30
Il Chievo Verona di mister Michele Marcolini, è pronto a scendere in campo per la prima sfida del 2020 (che sarà anche la prima del girone di ritorno), nella gara casalinga al Bentegodi contro il Perugia di Serse Cosmi, subentrato il 4 gennaio al posto dell'esonerato Massimo Oddo, tornato sulla panchina del Perugia dopo sedici anni.

Il Chievo, dopo un avvio di stagione molto positivo ( dieci risultati utili consecutivi dalla 2a all'11a giornata), ha invece perso smalto e cattiveria nella parte finale del girone d'andata, ottenendo solamente una vittoria (1-0 contro la Cremonese) nelle ultime cinque giornate prima della sosta al giro di boa. La sconfitta subita in rimonta alla 16a giornata in casa contro la Juve Stabia (2-3), ha in qualche modo tolto certezze e sicurezze ad una formazione che nelle successive quattro gare ha raccolto solamente due sconfitte e due pareggi.

L'attenuante per la formazione di Marcolini, sono sicuramente i tanti infortuni che hanno perseguitato la squadra già dall'inizio di questa stagione. Le colonne portanti del gruppo come Cesar, Obi, Giaccherini e Djordjevic, sono stati assenti per lungo tempo nella prima parte di stagione, lasciando al proprio destino giocatori giovani e promettenti ma con poca esperienza.

Il Chievo, in seguito a questa flessione di risultati, ha chiuso il girone d'andata all'11° posto a quota 26 punti. La zona Play-Off in realtà è distante solamente una lunghezza, vedendo proprio nel Perugia il finalino di coda (8° posto) a quota 27 punti. La sfida del Bentegodi sarà dunque fondamentale per le sorti della corsa promozione dei gialloblù. Perderla significherebbe allargare ulteriormente il divario tra il Chievo e la zona Play-Off, e per quello che erano le aspettative ad inizio stagione i gialloblù dovranno fare il massimo perchè questo non accada.
Nella 1a giornata di questo campionato, il Chievo subì la sua prima sconfitta stagionale per mano proprio del Perugia, che passò al "Renato Curi" grazie a due rigori realizzati da Iemmello, che ribaltarono l'iniziale vantaggio clivense in avvio, segnato da Meggiorini.

Dopo quella sconfitta il Chievo non perse per dieci giornate di fila, riportandosi al ridosso della zona promozione diretta. Ora di fronte a loro troveranno nuovamente il Perugia, ma i punti in palio avranno un peso specifico sicuramente differente. Marcolini potrà contare su una rosa al completo, o quasi, a sua disposizione, con i veterani pronti a fare la differenza per la causa gialloblù.

R.C

 
Nessun commento per questo articolo.